Home pagelle 20122013

Seguici su Facebook !!

Cska C5 Femminile

Chi è online

 35 visitatori online

Statistiche

Utenti : 3
Contenuti : 39
Tot. visite contenuti : 245604



Pagelle 2012/2013
Scritto da Mirko   

 

 

LE PAZZE PAGELLE DI PAZZARELLI

 

 

 

Finale Playoff 3° Categoria Girone G

 

CSKA Corridonia vs Colbuccaro - 0/1

 

STORTONI 6,5: Tradito sul gol dalla sfortuna e da un momento sfortunato. Abile e pronto ai nastri di partenza tanto che dopo 3 minuti compie un mezzo miracolo. Poco impegnato a dire il vero anche perchè il Colbuccaro difficilmente poteva impensierirlo, ma era scritto cosi. SORRISO AMARO

 

 

TOMBESI 5: Uno che è stato un puntello di una difesa che ha rimboccato le coperte quando i Big mancavano, uno che è migliorato, facendo anche un lavoro egregio sin da ogni allenamento, uno che in una finale in 20 minuti, prende un ammonizione e si fa un autogol decisivo, uno che ha giocato una semifinale pochi scampoli, non andando alla comunione della sorella, non lo posso giudicare per l'autogol, lo giudico per la prestazione opaca, meno propositiva del solito, più impaurito e in tensione del solito e ciò non si deve ripetere in un ragazzo che fa parte di un gruppo che è nato da poco, ma non piange, ride e si prepara già per vincere.. si perchè l'autogol è un errore umano una macchia, già cancellata perchè chi vuole vincere e arriva secondo, spesso è pronto per arrivare più lontano, migliorandosi, proprio come Ale sta facendo nella sua carriera. Coraggio uscirai più forte e più calciatore di prima.. ovvio che le parolacce e imprecazioni varie rivolte verso l'ignoto dai dirigenti del Cska, meritano una merenda che sapremo "Batista Tomb" offrirà col sorriso! RIAVVIARE IL SISTEMA

 

 

MARCELLETTI 6,5: Altro gettone da grande giocatore qual'è. Non deve dimostrare nulla ma dimostra tutto. Non usa mezzi termini o appunto termini tecnici, non vende pentole, e alzare i gomiti per farsi rispettare è il minimo poichè gli avversari dopo il fortunato gol pensano a vedere se nell'erba del campo cè abbastanza cocco.. e come abili agricoltori perdono tempo. Ma "Sovrano Gas" non attende troppo la vendita al dettaglio di patate o di fumo e si fa rispettare. Non passa nessuno come sempre. GIGANTEGGIANTE

 

 

PERFETTI 7: Monumentale. Se vedete le "Pazze Pagelle" noterete che Dani ha una media strepitosa. era la sua ultima stagione calcistica e la chiusa con una prestazione super, ma una beffa del destino già scritta non gli ha permesso di ottenere un risultato meritato. Non teme niente nemmeno un subentrato forse porta volantini degli ospiti che corre come un folle ma che non puo' competere con "Sua Maestosità" che di km ne avrà molti ma per differenza tecnica è di manifesta superiorità rispetto al volantinaio! PIANETA DEI DIFENSORI

 

 

R. STORANI 6: Roby sfodera una prestazione superba e logica. Insieme alla super difesa che davvero deve avere un plauso per il lavoro svolto non molto supportato sabato da un centrocampo di pari livello onestamente. Solito lavoro duttile, pratico ed esperto, ma stavolta ha inciso meno. Certo che quando sfodera il mancino terribile fa sempre spettacolo e diciamocela oggi Roby e il Cska contro vento ci potevano andare ma contro ....no! FRECCIA ROSSA

 

 

MORRESI 5,5: Soffre da Capitano. Senza dubbio il cuore e la fame sua sono il simbolo del Cska e dei compagni. Quest'anno non è bastato ma la rabbia di Manu sarà l'arma in piu' dei compagni e del Cska per il futuro. Gioca come sempre, più appannato e più solo del solito non aiutato dal sistema di gioco offensivo. incide pochino ma vorrebbe farlo tanto... MURO SCALFITO

 

 

FERRANTI 5,5: Voleva e si aspettava un altra partita. Gioca alternato e anche lui soffre il pressing avversario. giochiamo poco la palla e a lui non piace. Si perde per un po la in mezzo con le leve fa quello che può ma davvero il centrocampo prendeva acqua da tutte le parti, e anche se "Centralina" Fede tra i suoi poteri a le leve lunghe a mo di polipo, l'acqua di Colbuccaro si sa inquinata da fastidio anche a lui. MAREGGIATA

 

 

RUGGERI 5,5: Da sempre cosi tanto e le prova tutte la in mezzo; gioca palloni cerca fraseggio ma siamo appannati. Elia meno dei compagni di reparto ma anche lui subisce i raddoppi sistematici dell'organizzata mediana avversaria. Bene e male alternato e impacciato il migliore Elia lo abbiamo visto in Hd in 16:9 e su tutti i migliori cinema, e da sempre sarà un attore protagonista del Cska! DOPPIATORE

 

 

GORBINI 5: Lotta a tutto a mille e non solo. ma spreca palloni, si perde spesso, quasi arriva sino al bar sopra la strada per cercare palloni che non ci sono...ma si perde in se stesso nel gioco mancato del Cska e nell'imprecisione. MICCETTA SENZA MICCIA

 

 

AMAOLO 6: Vedi i playoff e vedi, anzi non vedi un gol di Sacha. Capisce che l'uomo gol non può mancare ad appuntamenti cosi e per questo, capisci che non è possibile andare oltre questa Finale. Impacciato e un po impaurito, lotta come un Leone perchè lui è un mix di Leone, Tigre Cuore e Bomber con la B maiuscola, lo sappiamo si, ma un arbitraggio pro Colbuccaro e i pochi o difficili palloni che gli arrivano non lo aiutano a fargli trovare la porta come vorrebbe, una lacrima sul viso gli scorrerà, ma è buon segno..dategli un pallone e lui ti farà sognare e Il Cska sogna di essere grande e si ripartirà con  "Giudizio Universale Sacha" uno che fa almeno...21 gol a stagione. GOL MANCATO

 

 

CIUCCI  5: Gioca a sprazzi e insieme ai compagni di reparto spesso si imbatte nella difesa tosta avversaria. Non trova un guizzo giusto e non riesce a prendersi un fallo buono segno che di esperienza ne deve fare a mo di studi universitari ( proverà con Cepu?) la volontà non gli manca, è nel Dna di Massi ma dovrà crescere per sfruttare le sue micidiali doti di velocista e ottimo lavoro tattico. CAPELLO FRAGILE

 

 

SERPILLI M. 6: Chiude un bel campionato facendo in parte la differenza, nei minuti che gioca cerca sempre il compagno e forse nei piedi spreca un occasione importante per troppo altruismo, passeggia a volte come nelle mura a Corridonia, a volte danza come sa fare con le scarpette da calcio. GELATO ALL'AMARENA

 

 

SERPILLI R. S.V: Sfortunato per un infezione che non gli ha permesso di allenarsi, e la sua mancanza si è sentita. Qualcosa fa ma gioca troppo poco per incidere. INGIUDICABILE

 

 

PORFIRI S.V: Entra per dare brio ma la partita era finita nelle gambe e testa dei compagni. INGIUDICABILE

 

 

VALENTI S.V: Entra per dare manforte ma il Colbuccaro non attacca dal 15esimo del primo tempo. INGIUDICABILE

 

 

DI CARO S.V: Entra per aiutare la mediana confusa ma nulla può. INGIUDICABILE

 

 

 

ALLENATORE  E. STORANI 5,5: LA SQUADRA SI E' SPENTA. NEL MOMENTO PIU' IMPORTANTE OVVIO CHE LA CARTA STAMPATA SI ASPETTI UNA GRAN PARTITA. MA UNA FINALE, L'ARRIVO A FATICA DEL CSKA, LA PARTITA NON ALLA NOSTRA PORTATA PER STORIA E MANCANZA DI ESPERIENZA. UOMINI IMPORTANTISSIMI ASSENTI, SFORTUNA, UN AUTOGOL, UN RIGORE INCREDIBILMENTE NON ASSEGNATO, POSSONO FARTI PERDERE UNA FINALE. MA E' ARRIVATO SECONDO A 3 PUNTI DALLA PRIMA NON MI RICORDO PIU' L' ULTIMA SCONFITTA DEL CSKA, QUASI FACEVO DIFFICOLTA' A TRASCRIVERLA. I SUOI RAGAZZI SONO ANDATI A SBATTERE CONTRO LA DIFESA MENO BATTUTA DEL CAMPIONATO. CI PUO' STARE. PROVA IL TRIDENTE CHE NON LO PREMIA AFFATTO, FORSE TARDA A FARE I CAMBI, MA DAVVERO A QUESTA SQUADRA APPARSA MENTALMENTE E FISICAMENTE SPENTA, DI PIU' NON SI POTEVA CHIEDERE. ORA ABBIA IL CORAGGIO E LA SUA PROVERBIALE CAPACITA' PER RIMODELLARE E RENDERE PIU' CINICA ESPERTA E FURBA QUESTA GIA', GRANDE SQUADRA.

 

 

UOMO PARTITA CSKA: PERFETTI DANIELE

 

 

 

 


 

 

 

Semifinale Playoff 3° Categoria Girone G

 

CSKA Corridonia vs. Ripe S.Ginesio - 2/1

(dopo t. supp.)

 

NOBILI 8,5: Il simbolo, la perseveranza, le emozioni, Agià non teme confronti le sue emozioni sono il sangue che scorre nelle vene del Cska. Prestazione formidabile e un voto in piu’ rispetto alla sua retroguardia quasi perfetta, per una parata che sa di storia, che sa di album panini che sa di grandissimo portiere. CUORE PULSANTE

 

PERFETTI 7,5: Ci vuole un clone. Il Cska deve informarsi su come fare oppure deve aspettare che cresca il suo primo genito Alberto. Corre, scatta, chiude le diagonali, rilancia, anticipa e la davanti il Ripe non ha mica 2-3 scaccia palloni.. ma signor attaccanti. Dani ce praticamente devastante, una muraglia Cinese e Corridoniana e 120 minuti sono tanti peril buon Dani, ripeto o lo cloniamo o il prossimo anno dovrà giocare ancora. IO SONO LEGGENDA

 

MARCELLETTI 7,5: Mancava solo il gol a Gaetà. Ottima prestazione, e Moretti stavolta più grintoso alla fine ai punti si può dire che ha perso. Senza i guantoni ne paradenti Gaetà rispolvera un gol beffa di potenza e furbizia. Ah poi certo, la dietro tira su il muro senza cemento come sempre.. come farà a farlo.. mistero dell’edilizia moderna! THE WALL

 

TENTELLA 7+: Partita a nervi tesissimi, ma “Il PRIMARIO” non delude mai, ovvio. In collaborazione con il coinquilino centrale, chiude gli spazi ai veloci e furbi attaccanti montani. Pericoli in arrivo da lontano e si sa, fascetta in testa e concentrazione minuziosa, sono partite o guerre che Mirko se le prende di petto senza chiedere aiuto a casa ne dal pubblico. Esce per uno sfortunato infortunio, ci auguriamo che stia bene perchè gli vogliamo bene e lui è un bene della corrazzata Cska. Auguri Mirkettissimiiiii. ESALTAZIONE DIFENSIVA

 

R. STORANI 7,5: Storani è sinonimo di qualità. Non lo si trova nei supermercati o nei migliori caseificio, o che so nei agriturismi, lui è il calcio, sorridente, sereno e di classe. Di ruolo fa il terzino, ma potrebbe fare qualsiasi cosa. Di la non si passa, perfetto ieri, e mai in difficoltà. Gioca sempre in anticipo e la sua superiorità anche in un giorno faticoso per la squadra si nota e si fa sentire, per Roby che nell’olimpo del calcio ci è nato e ci resterà a lungo. SUPERLATIVO

 

DI CARO 6: Il pallone sorride quando è Peppe a colpirlo, gioca con tenacia giusta ed equilibrio, anche se siamo troppo soffocati la in mezzo e spesso non riusciamo ad emergere, ma questo grazie al pressing avversario onnipresente. Tecnica e tocchi sopraffini sono al cospetto di Poker Di Caro, ma con poco filtro. Sempre utile. PANE E PIEDI BUONI

 

MORRESI 6,5: Soffre come lui sa fare. Gioca con difficoltà, ma su tutti i palloni, si sa la tensione, il caldo e gli avversari gli unici che davvero nelle partite casalinghe ci hanno dato molto filo da torcere. Manu non molla un centimetro in ginocchio o arrancando di testa o di spalla ce sempre e anche se meno brillante, Manuel merita questo palcoscenico e speriamo che duri ancora molto. GRINTA A VOLONTA’

 

R. SERPILLI 6,5: Prova in tutti modi a fare il suo gioco e il gioco della squadra. “Alta Qualità Roby” è il nostro faro e le prova tutte aiutato dai compagni ma spesso la davanti sono stati troppo frettolosi nel giocare di sponda o gestire meglio i soliti passaggi laser di Roberto sempre precisi. Ci prova una volta sola e sfiora il gol. PALMARE

 

M. SERPILLI 6,5: Esperienza quando serve. E serve davvero Matteo in modalità gestione. Gioca più in ombra ma gioca totalmente per la squadra gestendo palloni più tranquilli. Inietta camomilla nel momento dove una parola poteva trasformare una partita in tragedia, ma a livello offensivo ne risente, comunque un lavoro sporco concreto da saggio e volenteroso. IPOTECA PALLONI

 

AMAOLO 6,5: Prova Sacha a combattere, a muoversi in ogni dove per cercare non l’ombra ma una palla buona da scaraventare come lui sa fare, in gol. Sorvegliato speciale essendo il bomber che tutti conoscono. Deve ancora aggiornare la sua centralina di Bomber appurato, soffre il caldo e i palloni con il contagocce, murato spesso e raddoppiato sempre, di botte ne prende parecchie, le gambe e le sue caviglie risentono nei 120 minuti di poca copertura da parte dell’arbitro. In parte disinnescato ma il bomber promette gol da conquista e si sa che quando serve “Giudizio Universale Sacha” la curva e la rete se ne accorge.. appuntamento al Gol…che non è un pasto che Sacha salta spesso.. MOVIMENTATO

 

CIUCCI  6: Mettiamola cosi, si sa che Massi è imprendibile per molti ed oggi di cartucce glie ne arrivano poche per sparare a dovere. A volte si perde in se stesso, la tensione e il clima si fa sentire. Il caldo penso di più. Da sempre un fastidio enorme agli avversari ma non trova il guizzo giusto per far male. Ora se ci tiene ai suoi capelli e parliamo di un parrucchiere, la prossima partita che è una finale magari potrebbe far qualcosa di suo…ZANZARA

 

GORBINI 7: Aspettava di entrare come una Ferrari aspetta il cambio gomme ai box, o il testimone in una corsa alle Olimpiadi di atletica leggera...certo che di leggero ieri non serviva nulla e Majinbu Gorbo, sofedra sportellate e assoli verso la gloria e i difensori cercando di far male agli avversari e non con l'alito pesante ma con il gioco di forza carisma e fisico che unito a tocchi di qualità lo hanno portato vicno al gol, e di rapina sfodera la sua rabbia timbrando un Gol che vale molto che è storia e chissà dove ci porterà. TIGRE AFFAMATA

 

FERRANTI 6: Entra freddo con una settimana senza allenarsi ci mette un po a rendersi utile ma nei minuti che passano diventa prezioso nella battaglia nervi tesi che si era venuta a creare. Lui ce la in mezzo dove e quando serve, piano piano trotterellando e aiuta prendendosi rischi e utilizzando le sue sempre indiscusse qualità; utilissimo al solito in cm gambe e elevazione. CESTISTA

 

PORFIRI 7: Celentano, anche lui sugli spalti ha dichiarato:” Porfiri è rock”. Ed è vero gioca sempre con il cuore gettato la in campo, con la sua grinta su tutti i palloni e scaglia un tiro dei suoi sempre decisivo lui, una riserva di lusso che è rock è oro anche platino …ma il suo tiro decisivo è da video magari di un video musicale, che Niccolò guarderà con piacere e felicità, avendo un Papà maestro di onore, serietà, correttezza e molto…attaccante.. Rock!!! LEONE INFEROCITO

 

VALENTI 6 Entra nel finale e da solita sicurezza anche se gioca poco, mette la coperta anche se fa caldo come una mamma al proprio figlio, e in difesa fa calco, la temperatura sale, come Martino, che prende l’ascensore per anticipare lo scatenato Moretti e fa il suo solito tranquillo, pulito e devastante dovere. PASSEGGIATINA SALUTARE

 

ALLENATORE  E. STORANI 7: SEMBRAVA UNA FINALE, IN PARTE LO ERA. SUBIAMO TROPPO E FORSE LA IN MEZZO I 3 NON COPRONO A DOVERE. M. SERPILLI GIOCA CON ESPERIENZA E MAESTRIA ED ANCHE SE INCIDE POCO E' STATO PREZIOSO. A CENTROCAMPO SI FA SENTIRE L’ASSENZA DI RUGGERI, COSI COME IL CALDO E IL RIPE, SQUADRA TOSTA CHE ESCE FRA GLI APPLAUSI ALL' ”ENAOLI STADIUM”. I NOSTRI SOFFRONO NERVI E TENSIONE, SI CAPISCE CHE IL MISTER PUO' FAR POCO. AVANTI UNO A ZERO SOFFRIAMO SOLO A GESTIRE LA PALLA, IL LORO PRESSING E TENIAMO POCO LA PALLA, MA RIBADISCO CHE NERVI E IMPORTANZA DELLA GARA SPESSO CI SOVRASTANO, COSA CHE NON DOVEVA SUCCEDERE, VERO, MA LA POSTA IN PALIO ERA TROPPO IMPORTANTE E STORICA PER NOI. METTE UNA DIFESA CHE SI REGGE E SI GESTISCE CHE E' UN CAPOLAVORO, E RISPOLVERA IL DUO PORFIRI-GORBINI NEL FINALE CHE DANNO FRESCHEZZA E MIGLIOR COMPLETAMENTO DI COPPIA DI ATTACCO IN QUEL MOMENTO CON LA FATICA CHE SI SENTIVA. ERA UNA SEMIFINALE TRAVESTITA DA FINALISSIMA, CONTRO UNA GRANDE SQUADRA, ALLA FINE CON TROPPA SOFFERENZA L’HA PORTATA  A CASA, CE' DA LECCARSI LE FERITE E RIPOSARSI E SAPPIAMO CHE “LO STRATEGA DI ZEGALARA” STA GIA’ PROGRAMMANDO LA FINALE DELLA VITA NON SOLO DI UNA STAGIONE.

 

UOMO PARTITA CSKA: NOBILI GIACOMO

 

 

 

 


 

 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G


Ventiseiesima Giornata 26/04/2013

 

CSKA Corridonia vs Nuova Pausula - 3/2


NOBILI 6,5: La sua voce guerriera sveglia i sopiti compagni. Agia’ urla preoccupato vedendo che la barca prende acqua. Attento e impegnato poco ma incolpevole sui gol. Come suona carica è stato determinante. Guerriero vero, sano e unico! SCUDIERE

 

GRASSETTI 6,5: Un nuovo Matteo si è ammirato ieri sera. Prestazione e fiducia sono 2 ingredienti belli e infinitamente piacevoli nel calcio. Molto propositivo e mastino quanto serve e poi ha quella corsa caratteristica che ammiri al pari di una corsa di moto cross e quando impenna…che Matteo. FLUIDIFICANTE LETALE

 

PERFETTI 7: Va bene a dire che è vecchio e che è stanco.. ma vederlo dominare l’area e lanciare palloni su palloni, svettare di testa e dover correre più di un 20enne che fino a poco fa veniva “cambiato” e fatto crescere proprio da “sua maestosità”. Non ne sbaglia una e addirittura fa meno folate offensive perché sa che in periodo di crisi ci vuole stabilità e lui deve governare la difesa e farci uscire dalla crisi dell’ultima di campionato. PRIMO MINISTRO

 

VALENTI 6,5: : Diligente e spensierato, non soffre un derby da ex e si fa sentire quando una zanzara giovane lo punge anche nelle parti intime. Un urlo cacciato sin dall’intestino intimorisce il ragazzino e fa si che Martino possa svolgere il suo compito egregiamente. ALTRIMENTI CI ARRABBIAMO

 

CESCA 6,5: Esperienza al servizio della squadra. Gioca e sfreccia come un bravo gestore di un chalet, emana sorrisi e mezze sgroppate, senza rischiare troppo e con scioltezza si sbarazza, anticipa e riparte tutti i cattivelli che provano a saltarlo e possono solo ammirare “Il bell’Antonio” che spicca il volo. AQUILOTTO

 

RUGGERI 6: Solito lavoro pulito e sporco.. la sua presenza da ordine e estrema qualità. In una partita abulica e strana macchia la sua prestazione con un' espulsione pesantina.. via, si perché di Elia abbiamo bisogno e speriamo di riaverlo.. anzi, dobbiamo riaverlo nella prossima partita. IMBUFALITO

 

MORRESI. 6,5: Capitano di un derby che è tutto per Manuel. Il suo cuore batte oltre l’ostacolo anche stavolta e addirittura delizia la platea con un tiro da lontano che spezza l’urlo in gola alla curva quando il portiere avversari prende la scala dei Pompieri per togliergli la gioia più rallentato del solito come se un cartellino dispettoso lo tenesse….ma gli occhi di “Immensità” ieri sera brillavano e parlavano dicendo Playoff e secondi! Avanti un altro! STRAPOTERE

 

FERRANTI 7: E’ un diesel.. mormorano dalle tribune..? No è Fede anzi, “Centralina” Fede, lui che silente e a volte visibile a volte meno nonostante la non indifferente altezza, gestisce e osserva posizioni e se può colpisce, con tenace forza e tocchi di finezza che tiene nel suo bagaglio e se vengono tirati fuori ne escono prodezze, mica conigli, vedi Gol fantastico. PROGETTATORE

 

CIUCCI 7: Provate a prenderlo! Aumenta sincronismi di squadra e dribbling devastanti, migliora e ci fa piacere. Massi prova a giocare da ex con la solita verve agonistica e voglia di incidere, gli manca il gol, ma è sempre imprendibile. Assist per l’eurogol di Federico, non prima di aversi procurato il rigore salvavita, se ti affronta ti taglia anche i capelli e il mister avversario quando si rivolgeva verso i difensori e diceva.. “ehi Ciucci ?”  si sentiva rispondere, “ e che è un nuovo taglio..??” non lo vedono mai! SUPERSONICO

 

AMAOLO 6,5: Aspetta il pallone come una scena da film Horror. No, non teme un difensore assassino ma al pari di Manuel, il cartellino assassino e dobbiamo dire che vedendo il lato estetico del direttore di gara un po’ si può capire. La davanti al solito ne tine 2 e 3 a volte, nel primo tempo sfodera un suo classico possibile e pazzesco gol, e ci va vicino diverse volte, a volte si intestardisce troppo ed è nervoso. Scarica a terra un pò di tensione col 21esimo gol stagionale, avanti la prossima vittima! GRILLETTO FACILE

 

PORFIRI 6: Anche oggi spaccherebbe tutto, e le prova di tutte, ma spesso giochiamo in apnea e il buon Luca non è che abbia tantissimi palloni giocabili. Prova spesso al conclusione ma non è fortunato. Cuore e grinta certificata, in una serata dove il Cska era più simile al vero Cska avrebbe fatto gol. CARICA INFINITA

 

CANULLO 6,5: Entrata da Star. Appena viene chiamato il cambio Fabio si spoglia come Spiderman e senza ragnatela arpiona i palloni li porta a spasso e fa gioco, tanto gioco. Sfiora il gol con una conclusione che si stampa sulla traversa e chiude in bellezza un azione offensiva che decide la partita e la fa finire prima del 90esimo. GIOCOLIERE

 

SERPILLI M. 6,5: Entra da Matteo, tocchi deliziosi a servizio della squadra. Si vede un bel calcio e dei duetti unici con Canullo e la sua entrata in campo favorisce la bellezza del calcio e la nostra serenità. ELEGANZA E STILE

 

TOMBESI S.V: Entra per dare manforte forza e freschezza al reparto. INGIUDICABILE

 

STORANI R. S.V.: Entra nel finale a risultato acquisito. INGIUDICABILE

 

TENTELLA S.V. : Anche Mirko entra sereno per sgranchirsi le gambe in vista dei playoff. INGIUDICABILE

 

ALLENATORE E. STORANI 7(--): UNA FINALE DEL FINALE DI CAMPIONATO. HA CONDOTTO LA SQUADRA DA VERO CONDOTTIERO, IN UNA STAGIONE DIFFICILE, MA PER LUI GLI ESAMI NON FINISCONO CON IL N. PAUSULA, ANZI INIZIANO ADESSO. LA SQUADRA MACINA CUORE CALCIO E GRINTA GIUSTA, NON ERA FACILE CONDURRE UN CAMPIONATO COSI CON QUESTA CONCENTRAZIONE E DETERMINAZIONE. IERI SERA UN PO I SUOI RAGAZZI SI SONO ABBANDONATI AD UN DESTINO CHE NON GUARDA IN FACCIA NESSUNO NEL CALCIO SI SA, SOPRATTUTTO IN QUESTO PARTICOLARE CAMPIONATO. LE PAURE CI SONO STATE LA PARTITA ERA NERVOSA MA LUI E' RIUSCITO A CARICARE SQUADRA, RISPOLVERARE UN OTTIMO GRASSETTI E ORA GIA' SAPPIAMO E' PRONTISSIMO PER I PLAYOFF. SENZA PIETA’ CON VOLONTA’ PERCHE’ ORA NON SI PUO' SBAGLIARE E I SUOI RAGAZZI HANNO UNA RESPONSABILITA’ DIVERSA E CON CORAGGIO DEVONO GIOCARSELA FINO IN FONDO. AH IL VOTO DI 7 - - E' CORRETTO POICHE' SVUOTARE 2 BOTTIGLIE DI SPUMANTE SU DI ME E SUL "PRESIDENTISSIMO" IN CONTRO TEMPO AD EMOZIONI IN CORSO E UNA LAVATRICE DA ACCENDERE, ANZI 2. EH NON VA BENE..ANZI SI. FESTEGGIAMO, MA SUBITO  PRONTI PER LA BATTAGLIA FINALE...

 

UOMO PARTITA CSKA: CIUCCI MASSIMO

 

 

 

 


 

 

 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G

 

Venticinquesima Giornata 21/04/2013


Monte San Martino vs CSKA CORRIDONIA - 0/3

 

NOBILI 6,5: Rientra da dove aveva lasciato, nel rigido inverno. Ritrova freddo e determinazione, i suoi ululati spaventano la natura circostante e non fanno addormentare i compagni  quando serve, i guantoni di "SandoAgià" cantano presente. Sempre reattivo, una conferma confermata assoluta! BELVA


TOMBESI 6,5: A volte fa la fila che so, per prendersi un Gin Tonic, e col passare del tempo la pioggia mette in crisi anche il bronzo di riace di Tomb che comunque svolge al solito bene e benone a volte il compito. SCOLARETTO


VALENTI 6,5: Riprende la posizione di difensore centrale in un campo ostico. Il Cska possiede una corrazzata di difensori centrali che in un posto di montagna vale come una fiera dell'oro. Stupiti gli spettatori, sani portatori di freddo, possono solo fermarsi e dedicare il tempo ad applaudire il nostro marcantonio tutto pane e difensore”. LA FURIA DELLA MONTAGNA


TENTELLA 7: Lui la costanza e la volontà la mette e copre l'ansia solita di non voler prendere gol sempre senza complimenti. Bisogna vincere e Mirko coaudiuvato da compagni di reparto, rinnovati ma sempre logici eroi di questo straordinario reparto gestisce bene pioggia, fango un avversario pericoloso, uno sovrappeso qualche pecora e alla fine a la faccia tosta di dire se la sera si poteva festeggiare con abbacchio vino a fiumi e cinghiali! Alla faccia della mela e del pranzo leggero! IL PERFEZIONISTA


CESCA 7: Parte come un Ape 50 ingolfato, ma la sua classe ballerina e devastante di terzino ricordata a mo di evento storico dopo mesi ai box, emerge sempre. Con piglio si lancia spesso e potrebbe trovare un eurogol che avrebbe festeggiato con Brasiliane e ..ANICE fresco... DISTILLATO DI QUALITA'


FERRANTI 6,5: La pioggia sembra strattonarlo, il campo duro e pesante e gli avversari si attaccano da sotto come vedessero una statua in volo. Si muove Fede e trova la zampata vincente che da serenita' alla squadra e fa molto gioco duro e aereo poichè la vallata di San Martino piano piano diventa sabbie mobili. SAGACE


MORRESI. 6,5: Parla al solito con gli occhi. Calma nella minima e tiepida sensazione di nervi nel passare del tempo. Ma Manuel sa gestire queste partite e anche di presenza, di sostanza meno vistosa ma di testa e volonta' trova il modo di stampare il sorriso strappa felicità, fa abbattere lo Spread e ingrifare le Fans! ETERNO


SERPILLI R. 6,5: Lo stuzzicano e gli vogliono togliere il piacere del bel calcio che sa inventare, fare e insegnare. Il fango e gli arcigni avversari pressano come dovessero vincere un campionato...Roby conferma di essere pronto per i playoff. Ed è appunto un piacere buono o meno caffè o thè se non Roberto che piacere è!? RILASSATO


SERPILLI M. 6: Appesantito dal campo anche lui, e lui si sa non è che sia un ninja. La sua classe a servizio delle punte ci porta sempre ad essere pericolosi e Matteo si preoccupa piu che dei difensori della pioggia che lo bagna e in attesa della doccia calda ogni tanto qulche Serpilliana la mette e si fa valere. PUNTO ESCLAMATIVO


AMAOLO 7: Cerca il gol con ostinazione. Ci va vicino perchè lui è il Gol. Sfortunato ma lotta al solito, oggi la pioggia e i 3-4 difensori che girano attorno al bomber dei bomber, gli danno qualche grattacapo, ma anche oggi timbra il cartellino...sono 20 e ce NE sono pochi di Sacha nel calcio pochi davvero. Dedica gol ai suoi tifosi e fa la punta da... innamorarsi. LOVE AND GOL


PORFIRI 6,5: Da tanto Luca aspettava questa occasione. Nella rovesciata avrà pensato che stava a casa con la Ps3 davvero straordinaria e state certi, al Gol sarebbe venuta giù la montagna. Grinta made in Luca Porfiri assoluta, si danna l'anima per trovare un gol strameritato, gli riuscirà la prossima ne siamo certi! TALENTUOSO


CANULLO 7,5: Nei suoi occhi quella palla ultimamente era un miraggio. Ma con i suoi super poteri, quella palla come per magia è tornata ai suoi piedi. Inizia lo spettacolo, i tifosi sugli spalti aprono il sipario con corde rimediate, che volete, siamo a Monte San Martino.. e inizia lo spettacolo. Entra e decide la partita, ma entra per far vedere chi è Fabietto, "La Cicala Atomica" si diverte e possiede la cattiveria del miglior George e rivuole quel pallone che appariva soltanto nel suo sguardo, ma la pace è fatta ora si deve riprendere il suo calcio e il suo Cska insieme ed aiutato dai compagni. Agli avversari rimane la manifesta superiorità dimostrata ed applaudire il nostro folletto che semina calcio tant'è che già a quest' ora saranno cresciute piante tecnicamente perfette. GEORGE BEST FABIETTO


GRASSETTI 6: Gioca col solito spirito sorridente e positivo. Potrà cambiare l'economia un giorno il nostro Matteo, ma in campo trova sempre piu' cuore e dimensione in questo Cska. Devi farne di strada...recitava una pubblicità della Chicco, e Matteo ha benzina infinita di grande uomo per percorrerla. ECONOMIZZATORE

 

RUGGERI 6,5: Entra per dare centimetri e controllo a centrocampo. Superiore e lo manifesta anche Elia con le sue lunghe leve scavalca a modo di spada e fioretto gli a volte, indemoniati montani. La sua esaltazione non si vede in queste facili partite. BARICENTRO

 

PERFETTI 6: Entra per portare esperienza e sobrietà. La sua qualità unita al rispetto che possiede per questo sport fanno controllare la voglia di sangue e gol della bandiera dei indemoniati del San Martino. MAGO DI SAGGEZZA

 

ALLENATORE  E. STORANI 7: SEMBRAVA FACILE MA NON LO ERA. METTE IN CAMPO UNA FORMAZIONE CON INNESTI A SORPRESA, CON UN MODULO OFFENSIVO E FIDUCIA A PORFIRI DA TEMPO GREGARIO. URLA E SI FA SENTIRE QUANDO LA SQUADRA GIOCA CON TROPPA SUFFICIENZA E CON POCO CARATTERE POICHE SA, CHE IN UN CAMPO PESANTE LE TRAPPOLE SONO SEMPRE LI PRONTE A FARTI MALE. CAMBIA I CENTRALI ANCHE PERCHE' SA CHE PUO' SEMPRE FIDARSI DI OGNI SUO GIOCATORE, E TUTTO IN UNA PARTITA CHE HA MOLTO SAPORE DI DECISIVO, RECUPERA CANULLO DOPO LA PUNIZIONE CHE RIENTRA CON SPIRITO DI SQUADRA, QUELLA SQUADRA CHE LUI GUIDA CHE E' UN PIACERE VERSO UN NUOVO SOGNO. OGGI E' UNA RIPARTENZA IMPORTANTISSIMA E ANCHE STAVOLTA "LO STRATEGA DI ZEGALARA" CI METTE LO ZAMPINO ANZI, LA BACCHETA... DA DIRETTORE DI UN ORCHESTRA MAGNIFICA, CHIAMATA CSKA.

 

UOMO PARTITA CSKA: CANULLO FABIO

 

 

 


 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G

 

Ventiquattresima Giornata 12/04/2013


CSKA CORRIDONIA vs Macerata 1921 - 4/2

 

STORTONI 6,5: Ormai è abituato a volare di palo in frasca e a intervallare momenti da thè e biscotti. Ma “Gatto Dani” conferma concentrazione e sacrificio quando gioca dolorante per lo scontro contro il cattivone del palo. GUERRIERO CELTICO


TOMBESI 7: Riprende la fascia di competenza e tira fuori ancor più qualità e grinta. Vacci a metter lo zampino li a destra che Ale, ti sradica il pallone, ti fa la posa da culturista e poi addirittura semina dribbling facendo stropicciare gli occhi sugli spalti e scoppiare le coronarie a mister Storani. 12 CILINDRI


PERFETTI 7,5: Non che bisogna vedere il compito fatto a casa, Daniele se ne torna al centro della difesa, da migliore della classe, sfoderando tempi di anticipo made in Perfetti e guidando insieme a Mirko il reparto privo di Marcelletti. Con lui si vocifera che la Bce potrà garantire i soldi per far abbassare lo Spread a patto che faccia 2 uscite sino a centrocampo come lui sa fare ma preferibilmente se giochiamo all’abbadia o tra amici. Gli menano perche’ vuoi vedere che so, un giovanotto magari tecnico che si vede sto capellone bianco che salta avversari, rilancia, anticipa di testa e di piedi e sorride, per poi a fine gara dire la sua frase di rito e carica ”SO TUTTU RUTTU”. STRARIPANTE


TENTELLA 7: Emana fulmini e saette, rapido e indolore, sguscia a non fa passare nemmeno le prime zanzare stagionali. Mirko Tentella per chi non lo conosce è Il difensore. Anche stasera gioca dal fatto suo e la sua diga è vistosa anche da Marte. Da Marte alieni non ne arrivano e nemmeno quelli di Macerata con vestiti a righe possono far molto. ALTRO PIANETA


R. STORANI 7: Ieri non ha giocato come sa. Ieri Roberto si è cimentato in accordo con gli avversari in saggi di allenamento per i balli latino americani. Chi prova a passare di la viene bloccato dal buttafuori Roby che prima minaccia e poi con piroette, rosa in bocca, salta avversari e propone gioco. SALSA E MERENGUE


RUGGERI 7: Dagli spalti lo vedi sempre è molto alto. Ma in campo lo senti, vedi, percepisci, lo respiri…è tutto quello che deve avere un mediano di livello e siamo sicuri migliorerà speriamo trovi lavoro nel suo settore appena premiato con la Laurea, e rimanga il tenace centrocampista tuttofare. Intanto Le sue terapie calcistiche sono eccellenti in maestria di centrocampo, naviga a meraviglia e senza vele. VELIERO


MORRESI. 6,5: Il suo organigramma psico-fisico in queste partite è tutto quello che non può mancare. Mette esperienza come al solito e soffre quando la in mezzo ci sono le ovvie battaglie di una squadra avversaria disperata. Mio capitano…devi condurre i tuoi compagni per mano in altre battaglie e lui sa che certe responsabilità sono assolutamente sue e con il sorriso immancabile si presta a vincere le ultime battaglie. LEONE


R.SERPILLI 8: Solo lui fa certe cose. Lui fa la solita partita, la sua tecnica è solo da ammirare, anche dagli avversari. Lui fa le cose difficili perché può farle e deve al pari dei compagni mettere al servizio le qualità per sovrastare chiunque ci vogliano affrontare in 90 minuti, su un campo di calcio. Roby è maestria, veggenza e delizia il pubblico con un gol da cineteca, ancora oggi ci stiamo chiedendo perché quel gol, come puoi fare una cosa del genere? E i ragazzini si vocifera lo stiano cercando per comprarlo su Fifa 13 o Pes…sti giovani! PLAYSTATION 1,2,3 E ANCHE 4


FERRANTI 6: Gioca a tratti, a volte vinee chiuso dal feroce pressing avversario. Da trequartista convince, anche se deve velocizzare di più. Appena può sfrutta le leve e dalla sua testolina parte il fondamentale 2-0 di Ciucci. Deve fare meglio 2 giornate e i playoff lo aspettano. SOLIDO


AMAOLO 7: Il ritorno del Re. Rientra e fa gol, il suo modo di dire questo è il mio calcio. Dopo 2 tentativi su calcio piazzato trova il meritato gol, e via scivolone sotto la curva E non solo, se c’erano dubbi sulla prestanza fisica Sacha mette cuore e grinta addirittura recuperando palloni, segno del suo spirito di gruppo, dell’unione di questi ragazzi fantastici. Presenza e gol, e soprattutto un episodio curioso; il pallone dopo aver visto Sacha, si è come solcato un sorriso sul cuoio dicendo, Bomber grazie di avermi rimesso in rete come tu sai fare!! SUBLIME


CIUCCI 6,5: Si muove come un killer, a volte come Batman, in altre come Robin, ma senza mantello. Lo vedi ma non lo prendi, nel gol ce tutto il repertorio di “MassiSaetta”, corsa, scatto fulmineo, concetrazione, tiro e precisione, con tanto di esultanza epica. 1 voto e dico 1 in meno per l’espulsione, che tra l’altro vista non dal quarto uomo ne dal quinto, ma da un passante per le mura che ha urlato, “Lu rvolete lu pallooo?” SGUSCIANTE


SERPILLI M 7: Non è che vada d’accordo tanto con la bella stagione, a mò di vampiro sfugge dal sole ma non dallaluce della ribalta calcistica. Entra con calma e sangue freddo, la partita sembra chiusa sul 3-1 e Matteo trova il modo e maniera per dimostrare che il Cska tar le fila ce un Giocatore di livello che non teme confronti ed eccoti quanto ti aspetti  la melina nel finale, Matteo preferisce scaraventare un tiro chirurgico da 40 metri che fa una strage di ragnatele e di pover ragni malcapitati e si va ad insaccare. Un capolavoro da grande giocatori. Per pochi non per tutti. SESTO SENSO


PORFIRI S.V.: Entra nel finale  ma non ha palloni giocabili. INGIUDICABILE


CESCA S.V. : Entra per far respirare la squadra nel finale. INGIUDICABILE

 

ALLENATORE  E. STORANI 7,5: UN'ALTRA MISSIONE. COMPIUTA. IL CAMPIONATO DEL CSKA CONTINUA FINO ALLA FINE SENZA SOSTE E SENZA FRENI. MA CON MOLTE RESPOSANBILITA’ ARRIVA L’OBBIETTIVO SOGNATO DELLA STAGIONE. PLAYOFF MATEMATICAMENTE GUADAGNATI .MA NON BASTA. COME IERI, DOVE SI E’ VISTA UNA SQUADRA COMPATTA CONCENTRATA E IN FORMA, UNITA’ NELL’ INTENTO DI FARE BENE DI GIOCARSI TUTTE LE NOSTRE CARTE SINO AL TERMINE DEL CAMPIONATO REGOLARE E ORA, DEI PLAYOFF. LA SQUADRA E IL SUO STRATEGA ORA COME DEGLI EROI, DOPO UN TRAMONTO, SONO GIA’ PRONTI PER LE ULTIME BATTAGLIE. SENZA PAURA, ORA MISTER STORANI DEVE RIPARTIRE, DI NUOVO CON CORAGGIO PER PUNTARE IN ALTO PERCHE’ E' IL SUO DOVERE, PERCHE’ IO RAGAZZI LO SEGUONO TUTTI INSIEME SENZA DISTRAZIONI DA DOMENICA A M.S.MARTINO FINO ALL’ULTIMA GIORNATA CONTRO IL PAUSULA INNALZANDO LA GLORIA E LA BANDIERA DEL CSKA, PER UN ALTRO  SOGNO..

 

UOMO PARTITA CSKA: SERPILLI ROBERTO

 

 

 


 

 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G

 

Ventitreesima giornata 06/04/2013

 

Colmurano vs. CSKA Corridonia - 0/1


STORTONI 6,5: Entra in campo al suo solito, come un militare di un corpo speciale appena il nemico si presenta, Dani con una mossa speciale si sbarazza della minaccia. Memorabile, il suo intervento salva risultato al 93', e con un colpo da fiato alla Meesner devia un pallone che cambia il destino.. METAL GEAR SOLID


PERFETTI 6,5: E poi vedi un terzino, un made in  italy che è sempre e per sempre affidabile e icona del calcio marchigiano. Con sicurezza e appurata maestria gioca da scultore a volte e in altre da guida scolastica, perfetto no "Novi"....anzi un perfetto nuovo! ANNIENTATORE


MARCELLETTI 7: Con Perfetti e il solito Tentella, R.Storani e Cesca, abbiamo tenori da far invidia a qualsiasi star della musica. Gaetà serve il solito menu' da Gladiatore difensivo in un campo dove gli avversari sembravano guerrieri del medioevo ma senza paura e con tanta saggia qualità e forza sacra da difensore devastante domina e gestisce il branco. Invalicabile. EVEREST


TENTELLA 7: Sempre più felice. Oggi ancora di più Mirko sa che il suo lavoro è sempre premiato ma oggi sulla casella gol subiti, ce uno zero pesantissimo e un risultato importantissimo e Mirko ora può riprendere la dieta ferrea e il suo sorriso, Nota di demerito? Non ha risparmiato nessun attaccante avversario negandogli la gioia di vedere palloni. MAESTRO SEVERO


R. STORANI 6,5: Ancora uno show. Roby aiuta tutti, compagni, reparti, mister e Cesca che può recuperare tranquillo tranquillo..con un brasiliano cosi, il CSKA sta apposto. Nell'arena di Colmurano nel mentre cercano di passare con barche d'assalto dalla sua parte Roby, con piroette, anticipi decisivi e rilanci puntuali, supera i barbari barbuti e spettinati senza tanti problemi esplode di bellezza da terzino. DINAMITE


MORRESI 7: Si sentiva nell'aria, non era al meglio Manu, Sabato, ma da voci, scommesse carine si sentiva nell'aria il timbro di famiglia del CSKA, del nostro capitano cuore sangue e anima di questa squadra. Arriva il gol su rigore e nel rigore cè l'emozione del momento decisivo che da al Cska la carica fondamentale per il finale di campionato. Lui, ha iniziato il campionato facendosi male fortuitamente e appunto, versando sangue. Il gol io me lo sentivo, ma sono cose scritte nel destino di uno che ama il calcio, e che di mestiere non fa il bomber, non canterò con il karaoke "Una vita da mediano"..non mi serve paragonare "Immensità" ad Oriali o a chi volete voi, ma ci teniamo stretti cuore grinta e voglia di vincere di colui che respira e emana amore per questa squadra e deve responsabilmente guidare i compagni con la fascia da capitano.  MOTIVATORE


RUGGERI 6,5: Gioca e si sente. La in mezzo a quella melma emerge al solito, ma gioco punitivo avversario e arbitraggio discutibilissimo rendono la vita dura al "Cavaliere Eli" . Menano di brutto, si risolleva, si arrabbia di brutto e viene sostituito, ma a togliergli il pallone quelli del Colmurano non ci riuscirebbero nemmeno con un referendum popolare. MINISTRO DEL CENTROCAMPO


SERPILLI R. 6,5: In una guerriglia calcistica per carattere Roby si trova benissimo. Prova a fare il suo solito gioco tecnico avanzato ma anche lui viene malmenato dai guerrieri di Colmurano che da pecore si trasformavano in cinghiali, senza fucile ma con il suo tocco di palla letale Roby si difende bene e riparte alla grande. PROFETICO


FERRANTI 6: Rispolverato trequartista trova anche lui il muro di Colmurano formato da muratori e carpentieri e nonostante le leve soffre il campo di melma che si nota bene anche da Google maps. Fraseggia nel fango con il duetto offensivo e magari doveva sparare piu colpi offensivi, ma la sua presenza è stata importantissima nella mediana. SUGGERITORE


GORBINI 6,5: Uno che non ama non lottare in campi cosi, quasi si diverte. Certo a Colmurano aspettino questa partita con falce, incudine, sassi e non si sa cos'altro, visto che gli indemoniati avversari provano a malmenare il nostro Gorbo che la davanti lotta come sa fare ma non trova il guizzo giusto. Comunque il suo sacrificio è stato premiato. E lui per premiarsi una bella birretta fresca  e via a godersi la vittoria con i compagni! CAMPAGNOLA 4X4


CIUCCI 6,5: Rapido, volenteroso, corre come un matto, va vicino al gol, e lo menano da paura. A fine primo tempo parla con mister Storani dicendo come dovrebbe colpire se con ganci o diretti, i difensori che lo aspettano a modi di Ivan Drago del mitico film. Le prova tutte "MassiSaetta" ma non è fortunato, con il gol avrebbe preso 8,5. Stremato ma mai a bandiera abbassata; termina la gara cercando e gridando..Adrianaaaa.. BALBOA CALCISTICO


DI CARO 6: Entra per calamre le acque, ma nei fanghi gli è piu difficile visto che gli avversari provano a far cambaire le regole al timidissimo Arbitro, per portale ad un  mix tra wrestling e rugby. Peppe con l'alta qualità da il suo solito apporto di livello molto importante. RICAMO

 

TOMBESI S.V. : Entra nel convulso finale dove cè da tenero il preziosissimo vantaggio. INGIUDICABILE

 

CESCA S.V : Anche Lorenzo entra a dare manforte ed esperienza nel finale senza rischi ma con tanti pericoli e fantasmi tipo Gualdo. INGIUDICABILE

 

ALLENATORE E. STORANI 7: NELLA PALLA SUL FINALE CHE POTEVA DARE UN ALTRA ASSURDA BEFFA MISTER MANU AVRA' PERSO QUALCHE BATTITO DI CUORE, NE SIAMO CERTI. MA ERA UN FINALE NON SCRITTO DAL DESTINO, MENTRE IL SUO CSKA SCRIVE ANCORA UN ALTRA PAGINA DI STORIA. MA LA STORIA DI QUESTO CAMPIONATO NON E' FINITA ALTRE 3 FINALI CHE LUI PREPARERA' COME SEMPRE CON I SUOI RAGAZZI INTENTI, TUTTI NELL'OBBIETTIVO DI TUTTO, IL CSKA. LA SQUADRA SA SOFFRIRE, I REPARTI SONO PIU' COMPATTI COLLABORATIVI E PROPOSITIVI, TUTTO BENE O QUASI, MIGLIORARSI NON FA MALE E LE SFIDE DECISIVE SONO APPENA INIZIATE.

 

UOMO PARTITA CSKA: MARCELLETTI GAETANO

 

 

 


 

 

AMICHEVOLE DEL 23-3-2013

 

CSKA Corridonia vs. Amatori Corridonia

 

1/1 Primo Tempo. - 1/4 Secondo Tempo.

 

STORTONI 6: Ottima prova di presenza e solita concentrazione, utile per le sfide in arrivo. RAGNO NERO


TOMBESI 6: Si è presentato con Gel e crema abbronzante e il sole lo bacia spesso anche in questa amichevole difficilissima. In parte cerca l’uomo come cerca il bar nelle disco, ma si rifà in duelli da lotta greco romana! CANOA


MARCELLETTI 6,5: Date a Gaetà…un attaccante e lui lo gestisce a maniera di educatore. Educa con presenza logica e onnipotenza difensiva il reparto offensivo degli Amatori in cui gioca il temibile e molto mobile.. Scarpeccio..temibile, rapido ma immagazzinato con cura dal nostro “Sovrano Gas” DOMINATORE DELL’ARIA


TENTELLA 6,5: Amichevole non fa rima con Tentella e vabbeh logico. Ma anche qua trova il modo di gridare dominare e prendere il povero Daniele per un battibecco tecnico, per i baffi. Tutto apposto e senza l'aiuto di Ciucci. BARBA E CAPELLI


STORANI 7: Ormai ci siamo abituati al mancino terrificante. Un terrore che sabato giocava con lo stecchino in bocca..vattela a prende la palla! FRESCHISSIMO


FERRANTI 6: Fisicamente fa stacco in mezzo alla pressione e al pressing concreto e di livello superiore ovviamente e fa il suo cercando troppo le uscite personali. PROVE SU STRADA


MORRESI 7: Fa il Capitano e se il suo cuore batte cosi forte e si fa sentire anche tra le grida di una partita di calcio ciò fa onore a Manuel che sa deve portare la bandiera anche in un amichevole, e lui si è presentato pronto attivo con la mente alle side decisive. AGGUERRITO


SERPILLI R. 6: Gioca con giusti ritmi ma cala alla distanza, vuoi per i carichi degli allenamenti e il primo caldo. Ottima cosa in una partita sempre vera nei 45 minuti dei titolari o quasi.. Poi a Roby i numeri non mancano mai e farli vedere contro un avversario cosi a volte richiama pubblico e fotografi. TECNOLOGIA AVANZATA


SERPILLI M. 6: Lui a causa del colore biancastro li fa scappare i fotografi. Se le foto Sabato erano facili lo si deve grazie al “Pinturicchio Bianco” piu' lento del solito e gioca d’esperienza in una troppo amici-amichevole per Matteo. GELATO AL CIOCCOLATO


PORFIRI 7: Corre come gli eroi del cartone animato tipo..”I cavalieri Dello Zodiaco” Mister Storani è li e proprio nel giorno del rientro del Bomber…Luca sfodera un ottima prestazione e un Gol, su calcio di punizione made in casa! Sotto gli occhi di un super tifoso, di nome Niccolò chapeau appunto sul bellissimo Gol e timbro del giocatore infinito made in Cska. CAPITAN AMERICA


GORBINI 6,5: Mangia e beve campo e sudore Massimo impegno e nuova dimostrazione del pacchetto di Marco. Si dice che le sue dimostrazioni siano piu’ seguite di quelle della Folletto e noi gli vogliamo tanto bene. continua cosi Marco. APPETITOSO


DI CARO 6: Gioca di fino, gioca le sue carte e non sfigura mai si sa….INNOVATIVO


PERFETTE 6,5: Partita che serve per fiato gambe e ri-abitudine al manto erboso. Gioca da Leader qualè e come ti sbagli! Non sfigura nel confronto con il suo predecessore Carlo. MINISTRO DEL BENE


VALENTI 6: Svetta, lancia, copre, a volte si arrabbia quando la squadra per la festa delle sostituzioni si perde perché lui ama le cose fatte bene e a casa. NOSTRANO


GRASSETTI 6: Per un attimo si vociferava a Corridonia, l’imminente arrivo della WWE per un PPV a Corridonia. Allora a Corridonia vi è THE UNDERTAKER, alias, ADRIANO DIAMANTI. THE BIG SHOW, alias LALLO. E Matteo pensiamo ad un nome nuovo tipo THE ULTIMATE WARRIOR COMMERCE GRADUATET MATTEW! Suona bene vero? MOTO MONTUOSO


CESCA 6: Altro giocatore da recuperare, ottimo allenamento, ovvio difficile sfiguri e se il gioco si fa duro o ci pensa un certo Arturo…per noi cè la Garanzia a vita di ricambio pezzi per il “Bell’ Antonio” BALLETTO LEGGERO


CANULLO 6: Tanta voglia di fare e solita tenacia e superiorità tecnica. Una sua punizione poteva replicare il Gol di Porfiri, si danna perché non riesce a fraseggiare come vuole e spesso semina panico.. Ritrovatissimo e stracarico. Arma letale, del Cska, questo è Fabietto. PANE E CALCIO


SENZAQUA 6: Un Puma? Un eroe dei fumetti che vola con un cappello e un bel sorriso..? Forse, oppure un Giaguaro? No, nemmeno anche perché Bersani lo punirebbe, di piu’ è un animoso animale da centrocampo, con l’attenzione di uno chef che guarnisce la Torta Nuziale. Tocchi di palla e lanci similari ai lanci di fumo degli Indiani, si lancia su avversari e a volte, compagni come andasse a cavallo. Un numero a centrocampo fa spostare le nuvole e fa bruciare la Porchetta a Giacomino distratto dall'evento. Esce per infortunio imprecando e chiedendo un audizione urgente al PAPA. Che roba è Roby Senzaqua…TANTA ROBA ROBY! PETER PAN


SALVUCCI 7: Schierato in un ruolo offensivo a sorpresa. Parte vicino al muro, nella ripresa e lo sfiora parecchie volte. Appena gli consegnano un TOM TOM dagli spalti raddrizza la mira e gioca in profondità, ma a volte impiega troppo tempo per mettere la destinazione. Corre a perdifiato, e sempre dagli spalti consegna 50 euro per farsi comperare una Bombola di ossigeno prontamente consegnata. Con la Bombola riesce persino a fare un sombrero e lanciarsi verso l’area per cercare il gol. Avesse avuto il casco da saldatore sulla fascia avrebbe fatto solo fiamme!! Grandioso cuore grinta e uomo vero del CSKA. EVOLUZIONE


AMAOLO 6: Provino riuscito, lotta e ci prova sempre, il passo già si vede dell’uomo che non deve chiedere mai..ma che parla con il gol. Ora ancora in caldo per ritrovare la forma e la maglia da titolare..ah, anche appunto il Gol di MR “Giudizio Universale” BELLA SORPRESA


DI CAPRIO: 6,5: Deve migliorare in rapidità e nei contrasti, rientrare dopo l'assenza negli schemi di gioco perché la in mezzo uno cosi si sa manca da tempo, ….ah scusate mi sono sbagliato Alessandro Di Caprio è il nostro dirigente …non gioca. Beh per chi ci ha giocato da sempre sa che il sorriso, i capelli, la volontà, la tecnica e la finta mortale…soprattutto la finta de “Lu Fabbru” che ha piu estimatori della “maledetta” di Pirlo.. non cambieranno mai e sono poesia e criteri fondamentali nel Calcio Amici e parenti…! PAULO SOUSA VERS. 95-96

 

ALLENATORE E. STORANI 6: OTTIMA PREPARAZIONE CONTRO UN' AVVERSARIO FORTE E NON SOLO PER LA CATEGORIA CHE RAPPRESENTA. DAL PRIMO TEMPO AVRA’ AVUTO I SUOI SPUNTI INTERESSANTI E DALL’ INFERMEIRA NOTIIZE CONFORTANTI. AVANTI COSI ORA VERSO IL FINALE PIU’ DURO, MA PIU’ BELLO DA VIVERE

 

ARBITRO SIG. L. CONFORTI 6: DI STIMA, DA CAPOGIRO LA SUA VERVE DI CORSA, RIESCE (L’ABBIAMO VISTO BENE  GRAZIE ALLA SPYCAM DELL’ ENAOLI STADIUM) A CORRERE MENO DI "PINZOLO" ALL’INTERNO DI UN BAR. A RAPPORTO DEI TEMPI "PINZOLO" FA 3 MQ IN 2 ORE. LEO IN 90 MINUTI HA FATTO 30 CENTIMETRI QUADRI. UN RECORD!! CHE DIRE DI PIU’! OTTIMA VALUTAZIONE OTTIMA VISTA, OTTIMA PETTINATURA.

 

UOMO PARTITA CSKA: STORANI ROBERTO

 

 

 


 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G

 

Ventiduesima Giornata 15/03/2013

 

CSKA Corridonia vs. Vis Gualdo - 1/1

 

STORTONI 5,5: Partita da spettatore, poi arriva il gol su cui l' intero reparto dovrà meditare a lungo.. INGINOCCHIATO

 

TOMBESI 6,5: Sempre minuzioso e preciso e propositivo. Ottima prova per Ale che sembra a volte farsi vedere per cercare il gol, sfiorandolo in un occasione. Sempre uomo decisivo sulla fascia destra. MEDAGLIA D’ONORE

 

MARCELLETTI 6,5: Come sempre attenzione e Grinta assoluta. Non ce in lui paura ma ben si sorrisi e spensieratezza, nel momento di baccano la in mezzo a casa nostra spesso prova a fraseggiare con Roby Serpilli, manco fosse un mediano alla Zanetti. Nel finale, beh c’era l’attacco, l’unico al fortino, lui l'urlo e la presenza ce l’ha messa come sempre... ACCIAIERIA

 

TENTELLA 6,5: Recupera, difende, lancia, anticipa, fa ripartire l’azione, richiama i compagni e alla fine si trova una specie di zombie moderni che gli vogliono rovinare la serata e ci riescono. Non merita un trattamento cosi, cuore grinta, sempre, ma ora lui deve sempre continuare cosi e cosi, fino alla fine le vittorie e le partite giuste arriveranno da se. In una grande squadra ci sono grandi e grandissimi giocatori, ma appunto tutti una squadra. IMBUFALITO

 

STORANI 7: Altra prestazione maiuscola. Pronto e reattivo, fa un errore di numero ma come è giusto ad ogni sgroppata ieri c’era una giuria specializzata a tirar su le palette con 9-8-10 e cosi via. MITOLOGIA

 

FERRANTI 6,5: A volte vedi uno “stambellone” che con il pallone fa inserimenti visibili su sky, quando gioca l'Nba. Sfida chiunque gli capiti tra le sue lunghe leve e tecnicamente li supera sempre. Delizia il pubblico e cerca il fraseggio con tocchi sopraffini, a volte se decidesse di scaraventare qualche tiro infuocato che si vedono di solito sui cartoni animati avrebbe più spinta morale. Deluso anche lui, dal suicido corale, ma stasera Fede ha fatto il suo e benone. PASTORE

 

MORRESI 5,5: Un tempo che sugli spalti fa sussurrare che la logica forza del Cska possiede l'anima di “IMMENSITA’”. Cosi scorre via una partita facile, ma che nel secondo tempo forse una nuvola di polveri sottili o per causa delle temperature consone a Gualdo, si certo Gualdo, mica  lo Spartak Mosca... mette in mostra il nostro capitano un pòmeno incisivo e cattivo come lui sa fare, forse colpito duro e rimesso sulle sue. Coraggio lui ne possiede al pari dei crateri sulla Luna quindi Capitan Manu deve far riemergere i suoi compagni. SPAVENTATO

 

SERPILLI R. 7: Alcune volte passeggia, troppo facile, per lui giocare a calcio. Dispone una galleria d’arte di classe cristallina conosciuta ed accentuata con servizi sempre per la squadra. Peccato che l’arco Roby fornisca tante frecce, quante ne abbiamo sbagliate…. NAVIGATORE CALCISTICO

 

DI CARO 6: Contenitore di classe, multiuso, dalle mille risorse tecniche. Il Gol, è un prodigio già visto come alle dimostrazioni delle pentole nelle case, Peppe espone le sue qualità, per la squadra e appunto come accennato, il gol è l'esaltazione di gruppo, di gioco, di volontà e di qualità. Non saranno valsi a vincere, ma nemmeno a perdere e anche Peppe sarà importantissimo per le 4 finali che ci aspettano. HABEMUS  PEPPE

 

SERPILLI M. 6,5: Corre nella foresta, si nasconde tra il blu scuro e il verde del campo, ma la sua carnagione non tradisce, e pur l’evidente richiamo di mercato di un noto solarium, “Matteo accendi la lampada”, lui beffardo gioca da Serpilli. Anche lui sempre a servizio dei compagni e si fa perdonare 2 errori sottoporta con un gol di combinazione stupenda già espresse, rapido da bomber e se serve, con calma e qualità. Anche lui però si perde nella giungla quando si poteva soffrire di meno. LINCE

 

GORBINI 6,5: Gioca come sempre da vice-Sacha e per il suo fa moltissimo. La davanti si fa sempre rispettare e forse paradossalmente nel giorno dello schiaffo preso non da Cresima ma da 2 punti persi, “Gorbo” trova e mette in risalto le posizione ideali e i movimenti logici.. per finalmente, prendersi quelle giuste 6-7-12 toh, punizioni da zone interessanti e fondamentali per far rifiatare i reparti. Un video sarebbe stato l’ideale…per far rivede hai compagni e rivederlo…rivederlo.. THE GAMES MACHINE

 

CIUCCI 5: Doveva portare freschezza, in una serata molto fredda e fare il MassiSaetta ovvero, scardinare la sindacabile difesa avversaria, ma con troppa frenesia, forse nervoso, non entra in partita e perde palloni importanti per disattenzioni unite a troppa foga. Si rifarà perché è uno del gruppo, un bravo ragazzo e perchè ha un conto sospeso con me. STECCATA

 

CANULLO 4,5: Entra ed esce litigando con Mister Storani. Ingiudicabile per carità ma certe reazioni in questo momento della stagione sono assolutamente sbagliate. EVAPORATO

 

ARRIVA S.V: Entra  nel momento decisivo ma poco può fare in quel momento improvviso. INGIUDICABILE

 

ALLENATORE E. STORANI 6: CONFUSO E INFELICE. NON LO CANTERA’ MA LO PENSERA'. MISTER STORANI. POCO DA DIRE, LA SQUADRA E' STATA PERFETTA, IN TUTTO, SINO AL 92’. CHE VOGLIAMO DI PIU’? UN LUCANO LASCIAMO STARE, DI CERTO, QUANDO SEI LI E IL DESTINO TI HA MOSTRATO LE CARTE GEOGRAFICHE DEL CSKA, MICA L’ANELLO DI FRODO... LUI PER PRIMO E I SUOI RAGAZZI HANNO CAPITO CHE SI DEVE FARE IL PROPRIO DOVERE DA SQUADRA QUALE SIAMO IN ZONA ALTA DELLA CLASSIFICA DA INIZIO STAGIONE. UN EPISODIO CI HA CONDANNATO, MA DOBBIAMO ESSERE DELUSI PER LA MANCATA VITTORIA, RICARICARE LE PILE PERCHE’ DOPO LA PAUSA “LO STRATEGA DI ZEGALARA” DOVRA’ INIZIARE UN NUOVO CAMPIONATO CON 4 GIORNATE DOVE DEVE SUBITO RIPRENDERSI E RIDARE IL SOLITO CSKA, MA VINCENTE. ORA CONTIAMO NOI E QUEL CHE FACCIAMO. ORA LUI DEVE LAVORARE COME SEMPRE, NIENTE PROCLAMI NE DRAMMI, MA GIOCHIAMO FINO ALLA FINE IL NOSTRO CAMPIONATO, IL NOSTRO DESTINO POI, PENSERA’ A DARCI IL RISULTATO.


UOMO PARTITA CSKA: SERPILLI ROBERTO


 

 


 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G

 

Ventunesima Giornata 08/03/2013

 

CSKA Corridonia vs. Borgo Mogliano - 2/0

 

STORTONI 6: Vede sorvolare qualche pallone e si annoia…unica nota nuova, la cena in libera uscita! PAUSA

 

TOMBESI 6: Meno concentrato del solito, anzi forse troppo allegro in alcuni interventi e a volte sembra che parta come TOMBA….L’Alberto eroe dello sci italiano, cercando di fare slalom gigante o la discesa libera. APPENNINO

 

MARCELLETTI 7: Forse in tempi di crisi alcuni pensano che il buon Gaetà debba lavorare sodo. E cosi i suoi compagni e qualche ronzio avversario gli  creano più che grattacapi lavoro in più, una sorte si straordinario che al solito poi Gas, chiederà al suo presidente...e come ti sbagli. Roccia invalicabile. Sempre. REGNO UNITO

 

TENTELLA 7: Da tempo aspettava di concludere una partita senza Gol subiti. Gioca con l’obbiettivo di fare una passeggiata e proprio lui, in parte mette al ghiaccio e fa riscaldare gli animosi giocatori del Borgo, quando sigla con una divina stoccata mancina l’ 1-0. Poi normale amministrazione, tanto che a fine primo tempo entra piu’ tardi dei compagni perché si dice, si è cimentato in un karaoke con il suo fans club. DEVASTATORE

 

STORANI 7: Dicevano che era vecchio che non aveva più il piglio dello Storani di una volta. Ieri a pranzo nonostante gli abbondanti 3 etti di spaghetti alla carbonara non prima di un corso di merengue, e si piazza li il Marcelo versione CSKA con folate, interventi, posizione da terzino che sembra uscito da un esperimento. Corsa alla R.Carlos, classe alla Maldini, duttilità alla Cabrini, imponente come Brehme.. e carattere alla FAVERO. Che dire…un fenomeno! La sua discesa è stata ripresa da National Geographic Channel, mica su TELECOSMO…!! TERZINO COI BAFFI

 

RUGGERI 6,5: Il cavaliere del CSKA stasera deve lottare con misteriose creature. La in mezzo si soffre troppo, ma se il lavoro è imminente, ci pensa Elia immediatamente! Sempre onnipresente si batte e si ribatte come sa fare in un'altra partita-caos tipica da traffico Milanese.. ARCO INFUOCATO

 

MORRESI 7: “Immensità”.. un' altro che non demorde mai. Altro pezzo di cuore e testa di questa grande squadra. Da coraggio e ringhia in ogni zona del campo, anche lui in parte sorpreso dalla verve agonistica avversaria. Lottare contro chiunque è il suo habitat naturale. RAGNATELA

 

SERPILLI M. 6: Le partite cosi sono dense e desiderose di uomini di esperienza. Spostato a centrocampo Matteo fa il suo dovere e si batte come sempre, anche se dovrebbe pungere di più. Comunque in tempi di crisi un banca Matteo la gestisce, tra i suoi piedi. Sicurezza e certezze a tassi ottimi. Firmate in bianco. WALL STRETT

 

CIUCCI 6,5: Tutto come al solito e a tutto. Corre a perdifiato, ma torva sempre il modo di rendersi pericoloso. Lui se gioca con questa mentalità e questo stato fisico, migliorano nel gioco di squadra offensivo, davvero è un arma infallibile per il CSKA. Ogni giorno migliora e non è che era peggio prima…ora è più uomo e più calciatore. Assist e spina costante, come a dire, io ci sono, provate a prendermi. ARMA SEGRETA

 

CANULLO 6: Altra tecnica di livello insieme ad altri suoi illustri compagni. Dagli spalti il piccolo numero 10 fa sempre enorme piacere al pubblico e le sue giocate sono fantastiche. Meno coraggioso del solito e più incazzato, ma oggi eravamo all’interno non solo di un campo di calcio, ma anche in una sorte di mura-nemiche, nello stadio amico, quasi come per scherzo…e non è riuscito a graffiare come sapeva anche se suoi dribbling sono stati sempre decisivi. Troverà ciò che merita già dalla prossima gara, basta che decida di dire, ora dribblo e segno un gol. ROULETTE

 

GORBINI 6,5: Si prende la maglia da Bomber e nella notte dove questa sorte di eroi, devono far gioire le tifoserie con gol importanti, “Gorbo”, trova il momento di sbracciare con le mura Moglianesi e si batte senza esclusioni di colpi come lui sa fare. Trova il gol e si fa trovare sempre pronto. GIUNGLA

 

FERRANTI. 6: Entra e aiutai compagni. Grazie ad un suo lancio millimetrico e un uno-due con Serpilli prova a far male. Di male perde qualche contrasto, ma la partita era terminata. MATURO

 

SERPILLI R. 6: Roby entra, si procura un ½ rigore, semina 4 avversari in un azione delle sue, detta 2-3 passaggi decisivi per aumentare lo score, gioca per la squadra nei minuti in cui è in campo. ILLUMINATO

 

ARRIVA S.V: Entra e fa il suo dovere ma in un stralcio di gara. INGIUDICABILE

 

PORFIRI S.V: Anche Luca entra sempre a mille nel finale e gioca pochiminuti. INGIUDICABILE

 

ALLENATORE E. STORANI6,5: VOLEVA DI PIU’ ED HA RAGIONE. VOLEVA PIU’ CONCENTRAZIONE E GIOCO, MENO PAURE INUTILI E ATTENZIONE, ED AVEVA RAGIONE. MA NELLA RAGIONE DEL MISTER, CAPO MASTRO O SE VOLETE CAPO FAMIGLIA, DI QUESTA SPLENDIDA FAMIGLIA, CHE INSIEME VA AVANTI DA UN BEL PO’ DI TEMPO, LOGICAMENTE PRETENDERE E VEDERE QUELLO CHE GLI 11 A VOLTE NON POSSONO VEDERE CI STA NEI GRANDI MISTER. RESTA IL FATTO CHE LA SQUADRA HA L’IMPRONTA DI MISTER STORANI ANCORA MIGLIORATA DOPO LE ULTIME USCITE. MA LUI VUOLE DI PIU’ PERCHE’ QUANDO STAI LASSU’ DEVI DARE PER FORZA MOLTO E DI PIU’. NON TI PUOI SENTIRE ARRIVATO ANCHE PERCHE’ NON SEI ARRIVATO E LA SQUADRA DEVE SACRIFICARSI PER IL BENE DI TUTTI OGNI PARTITA, OGNI GARA ADESSO SARA’ UNA FINALE. VENERDI SERA SI ASPETTAVA DI CERTO MANU, UN CSKA PIU’ CONCRETO E PRECISO. I RAGAZZI SONO CONSAPEVOLI DELLE ESIGENZE DEL MISTER E DEL FATTO CHE CIO CHE SI FA, SI FA PER IL BENE DEL GRUPPO E DEI RISULTATI. TUTTI UNITI E LUI A GUIDARE IL GRUPPO, NON CI ASPETTIAMO MAGLIE ROSE NEL GIORNO DELLA FESTA DELLA DONNA, COME SIMILITUDINE, PER PREMIO A FINE CAMPIONATO, MA COME SEMPRE DICONO I NOSTRI TIFOSI CI ASPETTIAMO IL CSKA, LUI LO SA E ANDIAMO AVANTI MISTER, CONTINUA COSI E CONTINUA CON TUTTO TE STESSO E CON I TUOI RAGAZZI GLORIOSI PER DARE TUTTO E PER CONTINUARE LA NOSTRA STRADA.

 

UOMO PARTITA CSKA: TENTELLA MIRKO

 

 

 


 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G

 

Ventesima giornata 03/02/2013

 

Pennese vs. CSKA Corridonia - 0/0


STORTONI 6,5: Ormai vende certezze anche al mercato. Pronto e concentrato che sarà protagonista della nuova campagna pubblicitaria SVELTO! Chi l’avrebbe mai detto. ACQUA E SAPONE


TOMBESI 6: Battaglia annunciata e Ale si fa trovare pronto. Meno evolutivo e propositivo del solito ma giocare in inferiorità numerica su un campo cosi non era facile Lui è certo e concreto nell’essere un signor terzino. DOMINATORE DELL’ARIA


GRASSETTI 5: Ci ricasca Matteo in un'altra partita dopo moltissime assenze, ma non per colpe sue al 100%. Gli manca un appoggio maggioritario e calcola male i tempi in interventi che l’arbitro con irruenza e stupida personalità giudica da gialli ovviamente eccessivi e lo manda anzitempo sotto la doccia. Riprovaci Matteo. SORVEGLIATO SPECIALE


MARCELLETTI 7: Campi leggeri, pesanti, punte alte, punte veloci, Bomber, goleador, velocisti, giocatori con tecnica sopraffina, esperti, giovani, ex serie A, professionisti, cartoni animati, super eroi, politici, rinoceronti, dinosauri, cavallette, coccodrilli, grilli, tigri o leoni, Gaetà li sbaraglia tutti. L’IMPERO COLPISCE ANCORA


R. STORANI 6,5: Similitudine di freccia rossa di TreniItalia, solo che Roberto dispone di più comfort per i compagni e per il suo mister. Preciso negli orari, anzi quasi sempre d’anticipo e poi ha una storia alle spalle da far invidia a chiunque. Che terzino signore e signori, davvero a livello.. internazionale. LATINO-AMERICANO


MORRESI 7: La navicella primaria che atterra su base Penna S. Giovanni è pilotata da Manuel. Con la carica solita e chiara di IMMENSITA’, la in mezzo si costruisce il reparto che fa grandi le squadre e spesso le rende vincenti, ieri, come oggi e domani ogni partita lui sa che si deve trascinare dietro il gruppo da Capitano quindi per logica responsabilità carica, cuore e grinta fino alla fine e senza paura, ma tanto Manuel è cosi e lo sappiamo CAVALIERE JEDI


RUGGERI 6,5: Abbiamo il braccio destro.. verde, non rosso e effimero come validità morale e tecnica di una nota campagna pubblicitaria. Lui ti da una mano lui è il centrocampista moderno che fa sempre la differenza. SOLUZIONE


SERPILLI R. 7: Conferme e ulteriori certezze, in lui nel mister e nel gruppo. Tutto il meglio di Roby esce fuori in questo campionato ed è oro colato per il CSKA. Ma da grandi poteri derivano grandi responsabilità e Roberto ormai lo sa quanto conti per questo CSKA. Manifesto elettorale? No, manifesto da stropicciarsi gli occhi di calciatore in un campo ostico e non solo. NAVICELLA MADRE


CANULLO  6,5: Un vecchio gioco faceva: “ Vola Gigino, vola Gigetto…” Vola meno Fabio e anche Fabietto la sua tecnica in un campo pieno di rinoceronti e di patate non giova alla nostra fantastica Cicala Atomica. Meglio si riserva per le sue partite da protagonista atteso e noi saremo li a dargli l’oscar. TAGLIANDATO


GORBINI 7: Da tutto, e conferma la sua voglia di essere protagonista in un momento dove è l’unico Bomber di razza rimasto. Lotta da gigante e nonostante siamo rimasti in 9, lui la davanti ha lottato con fame, grinta e cuore avendo anche l’occasione di far male. Una grande squadra a certamente bisogno di un Gorbini cosi nel momento decisivo della stagione. Adesso! AFFAMATO


DI CARO 5: Sorpreso dalla disposizione a battaglia navale del cervello devastato del sig. Pecora. Entra per essere rispedito un pò per distrazione e appunto un po’ per un assurdo protagonista col fischietto.. senza far nomi eh. FERITO (NON GRAVE)


FERRANTI 6: Si fa notare per la completezza e presenza nel coprire quando c’era da soffrire in 9 uomini e contro un Pennese travolto dalla voglia di fare contro a pensiero loro un CSKA indebolito. Federico entra e da una grossa mano in tutto e sacrificandosi, forse poteva rendersi anche più pericoloso ma un punto qua, è un punto di conferme e ripartenze e Fede lo sapeva. SPADA LASER


SERPILLI M. 6,5: Meno brillante del solito ma sempre prezioso. In una partita cosi la sua esperienza vale sempre e la davanti predica il verbo del calcio calmo, esperto e di qualità. La sua importanza in ogni partita o ogni scampolo partita sarà un asso nella manica del CSKA. ECCENTRICO

 

ALLENATORE E. STORANI 7: ALTRA CONFERMA DI UNA SQUADRA CHE VENDERA CARA LA PELLE DA QUI SINO ALLA FINE. NON CI SI PUO’ NASCONDERE CHE QUESTO CSKA E’ UNA SQUADRA COMPLETA CHE ORA DEVE CONQUSITARE LA ZONA PALYOFF. MA IN QUESTO CAMPIONATO, IN QUESTE TERRE TUTTE DIFFICILI DA CONQUISTARE SERVE OGNI GARA IL MIGLOR CSKA GUIDATO ALL PERFEZIONE DALLO STRATEGA DI ZEGALARA. LO SANNO TUTTI NEL GRUPPO E TUTTI NON SI TIRANO IN DIETRO NE PRIMA, NE ORA NE MAI. UN PUNTO CHE CHIUDE UN FILOTTO DI GARE DIFFICILI, LUI SI PRENDE 3 VITTORIE E APPUNTO UN PARI E CAMBIA MARCIA; IL CSKA ORA COME SEMPRE ORMAI E’ ATTESO DA GARE DIFFICILI MA ANCHE CARICO E VOGLIOSO DI ESSERE PROTAGONISTA DEL SUO DESTINO SIN QUI GUADAGNATO SUL CAMPO. MISTER STORANI DVE RICARICARSI E PREPARARE I RAGAZZI PER PROSEGUIRE LA STRADA. ORA SERVE LUI E I SUOI RAGAZZI, IL PERCORSO VERSO LA FINE DEL CAMPIONATO LI VEDE SOLI E NOI LI OSSERVEREMO …DA VICINO. OGNI PARTITA, UNA FINALE. FINO ALLA FINE.

 

UOMO PARTITA CSKA: GORBINI MARCO

 

 

 


 

 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G

 

Diciasettesima Giornata 27/2/2013

 

CSKA Corridonia vs Petriolo – 3/1

 

STORTONI 7: Datemi lavoro non mettetemi in cassa integrazione! Urla Daniele che stasera come capita spesso e' impegnato solo da fuori ma almeno in 3 interventi è stato prodigioso. Lavora sodo e sempre cosi. SINDACATO

 

TOMBESI 6,5: Nella pressione avversaria Ale si trova bene. Partita dove tra l'altro è sempre mobile e sempre impegnato visto che dalla sua parte passano giocatori e ballerini. Ma lui non fa certo gli onori di casa come la Carlucci. CLIFFANGHER

 

MARCELLETTI 7,5: Sublime. Delizia e devastazione. Una statua che si muove tutti rimangono stupiti e i coraggiosi attaccanti avversari sperano di colpo in una nevicata copiosa, cosi per rimandare di nuovo il confronto. Lui i suoi confronti li stravince sempre e con determinazione si propone persino in attacco. Insuperabile. STATUA DELLA LIBERTA'

 

TENTELLA 6: Febbricitante tanto che gira con in tasca la Tachipirina deve darsi da fare e a volte mentre si misura o controlla la febbre qualche quaglia in attacco lo provoca ma per superare Mirko tentate e ci riuscirete quando non cè..anche a mezzo servizio "Il Primario" comanda sempre senza paura. MINORITY REPORT

 

STORANI R. 6,5: Sceglie di non tagliarsi i capelli e sembra un incrocio tra Peluso e Marcelo. In campo il sinistro magico non soffre mai l'assenza di Cesca e al solito tira fuori un mix di qualità e quantità. A volte bisognoso di ossigeno su un fallo laterale è stato visto sbaciucchiarsi con una fan's. Fa tutto e sempre benissimo. CARIOCA

 

RUGGERI 6,5: Presenza indiscutibile nel nostro centrocampo, anche se in parte sofferente alla fine ne esce fuori alla grande. Il pressing avversario gli morde le caviglie ma Elia si tira indietro in mezzo al campo sempre solo dopo il fischio finale .Avvicinatevi, intima sempre agli avversari ed ecco che con le sue leve si avvinghia sulla preda e sono dolori. Ridategli il pallone altrimenti si incazza! IVAN DRAGO

 

MORRESI 7: Un altra battaglia con i cugini e Manuel si è presentato con la fascia da capitano e il cuore da condottiero. Decisivo sempre e concentratissimo senza sbagliare un pallone. Quando ce da ringhiare non si fa patemi e addrittura lo vedi sorridere per stemperare e caricare un compagno. Facilità e essere capitano. Da studiare. GUERRIGLIA URBANA

 

FERRANTI. 6,5: Gioca con la sua solita verve da tocco di palla stupendo. La in mezzo insieme a Elia si fa notare e non solo per i cm di altezza. Suona la carica anche lui e dispensa passaggi e interdizione per cercare di soffrire di meno al caotico pressing Petriolese. VALORE AGGIUNTO

 

DI CARO 6: Peppe dispensa poesia nel calcio. Scaltro e storico nei suoi appoggi di finezza e nel cercare la profondità quando a centrocampo succedeva di tutto. Gioca con i compagni e urla da leader il miglior Peppe è poesia per chi lo vede e soprattutto è una guida morale tattica e tecnica sempre importante per i compagni e la squadra! DIVINA COMMEDIA (CALCISTICA)

 

CANULLO 6,5: La "cicala atomica" Prova spesso a dialogare con Serpilli, ma provateci voi a parlare con Matteo! E cosi Fabio accende gli scarpini e modella calcio. Peccato che i baluardi avversari ci vadano sempre pesanti e lo martellano. Fabietto ce, su!! SCULTORE

 

SERPILLI M. 7: Le serate cosi uno come Matteo le vive in pieno. Le vive da amante di questo sport e da esperto del settore. Gioca divinamente per la squadra e il primo pallone lo mette in gol d'astuzia. Poi gioca con la sua grinta in playback come al solito e fa male, molto male nel gol stupendo anch'esso di furbizia del 2-0 Doppietta e conferme del valore di un giocatore eterno. Lo ama e lo scomodiamo come aggettivo. PINTURICCHIO

 

GORBINI. 6: Carico e alla ricerca del Gol la davanti crea il giusto baccano da discoteca. BUTTAFUORI

 

SERPILLI R. S.V: Entra per dare ordine e qualità nei pochi minuti. INGIUDICABILE

 

ARRIVA S.V: Entra alla fine e da come al solito una mano d'oro. INGIUDICABILE

 

CIUCCI 7: Entra con la massima concentrazione e totale forza pronto a scardinare la difesa del Petriolo, intenta a farci male nel voler pareggiare la partita..Detto ciò primo pallone e conclusione che sfiora il gol. Pronti, li vedi come devono seguire un giro di pista la difesa a 4 avversaria vede scappare TurboMassi che in coppia con Serpilli confeziona un altra azione Gol salvata da Cinti. Alla fine un assit.. immenso lo porta a chiudere la partita come contro il San Ginesio Sempre cosi urla la curva. NASCAR

 

ALLENATORE E. STORANI 8: INFORTUNI O SQUALIFICHE, CONFERME O ESCLUSIONI, IL CSKA E' UNA SQUADRA CHE GIOCA A CALCIO E GIOCA DA GRUPPO DI LIVELLO. MISTER STORANI GESTISCE ANCHE STAVOLTA BENE LA SUA ROSA E LAVORA SODO PER IL BENE DELLA SOCIETA' MA SOPRATTUTTO PER IL BENE DEI GIOCATORI. LUI CI METTE LA FACCIA, LUI AMMIRA SOSTIENE E DIFENDE A SPADA TRATTA I SUOI RAGAZZI SE SONO CRITICATI O SE SI IMPEGNANO. LUI I SUOI GIOCATORI LI RISPETTA CHIEDE IL MASSIMO E SA CHE I RISULTATI PREMIANO ALLA FINE, GLI SFORZI DI CHI SCENDE IN CAMPO. TUTTI POTRANNO ALLA FINE DI QUESTO VIAGGIO DIRE DI ESSERE GIOCATORI E UOMINI MIGLIORI. OGNI COSA HA UN SENSO IN QUESTO CSKA. MISTER STORANI LO SA MA LAVORA SODO, PERCHE' LA STRADA E' LUNGA, MA SIAMO TUTTI UNITI E IL CONDOTTIERO NE DEVE ESSERE FIERO.

 

UOMO PARTITA CSKA: GAETANO MARCELLETTI

 

 

 


 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G

 

Diciannovesima Giornata 25/1/2013

 

CSKA Corridonia vs Colbuccaro – 1/0

 

STORTONI 6,5: “GattoDani” deve involarsi su una punizione da 25 metri e qualche uscita attenta; sempre pronto e concentratro ma con la prima della classe fargli prendere tutto sto freddo è pura maleducazione! NO PROBLEM

 

TOMBESI 7: Parte aspirato come una Regata diesel. Poi quando tira fuori i cavalli di una Ferrai gioca di finezza, di anticipo e di posizione perfetta sempre e per tutta la partita. Dolce cosi dolce e decisivo che le Fans a fine gara lo riempiono di miele sotto la doccia poi non scriviamo nulla perché le pagelle le leggono anche i bambini. BEAUTIFUL

 

MARCELLETTI 7: Lui le partite con la prima sono come che so, accelerare un attimo per superare un Ape in salita, o una Vespa. Nessun insetto scusate il gioco di parole lo punge anzi, se ci provano a ronzargli attorno GAS li scaccia senza parlare ne agire. Re indiscusso dei difensori. FORZA DELLA NATURA

 

VALENTI 7: Giochi da vicinato.., contro tuo fratello, contro la tua ex squadra, e giochi da leader. Molti politici gli offrirebbero con quel visino buono la poltrona a Montecitorio e lui salverebbe o almeno ci proverebbe con serieta’ ed impegno. Lo ami, lo veneri per la sua concentrazione e la facilità con cui ieri sera anticipa chiunque. Perfetto e difende insieme a Gas senza difficoltà. Riprovate Martino vi aspetta e vi si mangia pane e salame.. TECNOLOGIA AVANZATA

 

CESCA 7: A sinistra ce un leader indiscusso nel calcio marchigiano. Terzino da clonare e da portare a Lourdes… Si per tutta la partita fa il Cesca e li non passi nemmeno se sei Obama.. Con la fascetta sfreccia e propone per i compagni; si propone quando si può far male, si sa è una categoria superiore. Esce lo sappiamo e tanto è l’unico umano capace di auto-curarsi e autodiagnosticarsi. LORENZO LAB

 

RUGGERI 7,5: Fa tutto, abbiamo saputo che ieri sera ha cucinato, a toccato il sedere a 3 ragazze, a baciato tre more e una bionda e a devastato insieme hai compagni di reparto il centrocampo del Colbuccaro. Universale, multiuso, tanto che nella prossima fiera del 1 MAGGIO a Corridonia “TurboEli” farà uno stand su come essere l’universo in un centrocampo di una squadra di calcio discussione e dimostrazione pratica. UNIVERSAL STUDIOS

 

MORRESI 7: Mezzo voto meno per l’ammonizione “Immensità” sa tutto del calcio e sa che la in mezzo il mio capitano è unico. Nota in parte negativa a parte Manu gioca da assoluto dominatore dell’aria, del campo e dell’agonismo. Duttile come sempre e ha il termometro della difficoltà, mai in affanno e gestisce gli sporadici attacchi a volte sembra un Apache il suo urlo lo conosciamo, il suo cuore pure la grinta è la realtà del suo saper giganteggiare. BALLA COI LUPI

 

SERPILLI R. 7,5: Vedi una luce in campo che risplende. Eccoli.. gli alieni!! No è Roby che da un saggio Universitario di tocco, di palla, finezza, passaggi, tocchi deliziosi di tacco, cosi deliziosi che le pasticcerie per un attimo impastano e preparano dolci all’ “Enaoli Stadium” nonostante il freddo per vedere il MasterChef Serpilli. Da tutto e gioca da maestro con impegno e concretezza e soprattutto da indiscusso fenomenale esemplare del ruolo di interno di centrocampo. DELIZIA

 

CIUCCI 6,5: “Massi.. Massi…le caprette ti fanno Ciaoo si di Colbuccaro…!!” Ancora gambe, corsa cuore e miglior tattica. Tagli a tutto e prova sempre l uno contro uno, si incunea e da continui fastidi alla difesa sempre pronta ad essere alta. Sfortunato in una conclusione e confeziona un assist che di baci ne ha presi piu’ della giornata di S. valentino. E comunque, Ciucci signori se mette la quinta....Adios..prendetelo ..solo per foto! FAST AND FURIOUS

 

CANULLO 7: Lo spirito del momento che si respira durante la partita assume l’immagine di un cuore enorme verde, si, verde CSKA. Fabietto è il degno e metaforico Cupido che con tanto di arco e frecce abbatte ogni avversario e come se non bastasse gioca con i compagni gestendo la palla che quando sta tra i suoi piedi sembra un culmine di Farfalle colorate delicate e elegantissime. Farfalla e feroce Leone e il suo sacrifico per gestire bene i reparti ed è prezioso a dismisura. Fenomenale. SCOMMESSA VINCENTE

 

AMAOLO 7,5: In tempi di meteorite, il Papa che si dimette e i pagliacci che fanno comizi succede una cosa che succede spesso, sempre anzi e succede che per un Gol mancato, arriva la costruzione minuziosa di gioco, di sostanza di forza nell’imbattersi contro gli energumeni difensori avversari fino a quando arriva senza appello il giudizio universale di Sacha che prende due difensori li elimina con classe e forza e mette in porta un siluro visto ovunque visto da tutti, imparabile bello unico, e nel cielo anche gli attaccanti divini si sono misurati in un ecclesiale e roboante applauso. Tra gli DEI il bomber Sacha è una presenza certa e divina. GIUDIZIO UNIVERSALE

 

STORANI R. 6: Ormai è un lusso appurato. Le migliori gioiellerie stanno lottando per accaparrarsi TCHUBETCHO come uomo immagine per una nota marca di orologi. PLATINATO

 

SERPILLI M. 6: Anche Matteo porta esperienza e sacrifico per portare a casa insieme hai compagni un preziosissimo e fondamentale risultato. CRISTALLINO

 

DI CARO 6: Entra e mette esperienza e il suo saper giocare divinamente in un momento delicato.. TESORETTO

 

ALLENATORE  E. STORANI 7,5: ENNESIMA DIMOSTRAZIONE DI COME FARE L’ALLENATORE. SUBITO PIEDI BEN SALDI PER TERRA MA MISTER STORANI VIVE QUESTO PERIODO SINGOLARMENTE, IN OGNI PARTITA COME UN OPERA INCOMPIUTA. ANCORA SI PUO’ FAR MEGLIO E LUI SA AMALGAMARE RIVEDERE, CARICARE INDIRIZZARE I SUOI RAGAZZI IN OGNI GARA A DARE IL MEGLIO. TUTTI, ANCHE PER POCHI SCAMPOLI DI PARTITA. TUTTO  E TUTTI INSIEME UNITI E CONSAPEVOLI DI PERCORRERE UNA STRADA ORMAI A NOI BEN CONOSCIUTA CON TUTTE LE INSIDIE DEL CASO, MA LE PAURE NELLA VITA SONO LOGICHE E UMANE, LA VOGLIA DI VINCERE DI LAVORARE SODO E DI AMARE QUESTO SPORT, RISPETTARLO E VALORIZZARE IL TUTTO OGNI PARTITA, LO SONO ALTRETTANTO. OGNI..MALEDETTO VENERDI (O SABATO CHE SIA) “LO STRATEGA DI ZEGALARA” HA IL DOVERE E GLI FA PIACER DI CERTO DI CONTINUARE IL PROGETTO DARE TUTTO SE STESSO FARSI SEGUIRE PER VEDERE IL DESTINO LUMINOSO MA CHE ANCORA DEVE DIMOSTRARE LA SUA LUCE PIU’ BELLA.

 

UOMO PARTITA CSKA: AMAOLO SACHA

 

 

 


 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G

 

Diciottesima giornata 16/02/2013

 

Ripe San Ginesio vs. CSKA Corridonia - 1/3

 

STORTONI 7: Con il cappuccetto, non rosso ma scuro, quasi armonicamente da rapper salta tra i dischi volanto o meglio palloni avversari con la massima prontezza e vitalità. Pugno diretto manco se fosse Ivan Drago che accoppa il Bell'Antonio....ma per errore. VOVALIST

 

TOMBESI 6: Parte come sempre a mille ma in confusione. Causa il calcio di rigore e anche se meno incisivo del solito la sua base la cura sempre e si difende bene. RON

 

MARCELLETTI 7: La certezza dei numeri. Gaetà è rientrato nel reparto come un sovrano. Detta anche passaggi e dispensa consigli, a volte fa pensare che gli attaccanti avversari vogliono solo chiedergliun autografo. Lui chiiude in bellezza con un lancio di Pirliana memoria e con poco sudore. PRESENTATORE

 

TENTELLA 7: Non è mai da meno rispetto al compagno di reparto. La coppia Tentella-Marcelletti fa registrare più auditel di Sanremo. Il loro coro è "da qui non si passa", ed a volte i lanci disperati del Ripe sembrano bombe dei cartoni animati lanciate alla disperata ma "Il Primario" esce dal fumo con la sua divisa pulita, in barba a tutto e tutti. PINK FLOYD

 

CESCA 7,5: Il suo ritorno fa tremare la terra. Un altro meteorite? No...peggio...il Lollo nazionale si riprende la corsia preferenziale. Li non passa niente anzi vedi sfrecciare il "Bell'Antonio" al pari della famosa Freccia rossa...il sole fa il resto, ovvero, illumina la scia del terzino di lusso e lui fa il modesto, cose semplici e devastanti. Dalla sua parte gli avversari si sono organizzati vista l'impossibilità di transitarvi, anche un posto di blocco con l'aiuto della Polizia. Sbaragliato anche quello. HARD ROCK

 

RUGGERI 7: Silenzioso lo è sempre ma devastante e si fa sentire sempre, in partita e a centrocampo. Anche oggi Elia costruisce dighe e castelli di sabbia tanto copre pure il vento e nessuno glie li butta giù. Se può prova a far male e il solito reparto fa la differenza ormai marchissimo di fabbrica. PIANOFORTE

 

SERPILLI R. 7: Dirige il gioco, illumina tanto che da li a poco a Loro Piceno aprono 3 ottiche per vendere occhiali da sole. Fa il Serpilli e se lo fa cosi, vero, no quello made in Cina, pochi avversari si possono permettere di togliergli il pallone. DIRETTORE D'ORCHESTRA

 

MORRESI 7: Un urlo si sente appena usciti dallo spogliatoio. E' Manuel, che dice hai compagni, datemi una battaglia uniamoci e facciamo vedere chi è il Cska! La sua voglia trascinante è la bandiera del gruppo, della squadra. Ancora una volta lui la in mezzo è tutto, Vidal, Deschamps, Gattuso, e toh anche Tardelli. Lurlo del suo cuore è l'anima della squadra, cuore capitano che poi è sceso in campo solo perchè il suo pezzo è stato scartato da Fazio a Sanremo e avrebbe fatto bene. Titolo? "AAAAAARGGG". CHITARRA ELETTRICA

 

FERRANTI 7,5: Il Gol è arrivato a sorpresa, e molto prima di Pasqua. Altre sorprese forse attendono Fede, che oggi ha fatto stropicciare gli occhi per la sua presenza tecnica e tattica. Ottima intuizione dello stratega di zegalara, ma Federico ha giocato con piu' percezione di poteri in suo possesso. Forza eroe altre battaglie ti attendono!. CANTAUTORE

 

CANULLO 8: Fa casino, anima le platee e delizia ad ogni tocco di palla. Come se non bastasse oggi fa più male e non conosce pietà per i malcapitati avversari. Salta i birilli e dagli saplti arrivano i premi e i voti manco fossimo alle olimpiadi. I suoi giochetti sontuosi vengono fermati da un uomo molto geloso di non avere i piei di Fabietto, annullando un Gol, teatrale e strepitoso. Ma per quel che fa basta e avanza uno stadio per assistere ad un concerto stupendo cantato da super Fabio. ROLLING STONES

 

AMAOLO 7: Aggettivi o parole..beh stavolta mi limito a mettere molti puntini cosi, .............................................................. e va bene visto che aspettate sempre i giudizi dei vostri beniamini parlo di colui che è l'anima del Gol. Anche oggi oltre alla sempre carica e nobile partita di Sacha arriva il Gol. Il suo pane, il suo vino la sua acqua..il suo panino con la porchetta...no..niente di che il gol è Sacha e noi lo AMAOLO-IAMO!. AEROSMITH

 

STORANI R. 7: Fatemi spazio..sembra voler dire Roby. E chi non lo ricorda e non conosce erronemente le qualita' dell'immenso Storani, si inbatte contro il terziono modello che tutti gli stilisti e gli allenatori vorrebbero. Gli ci esce il tempo di pettinarsi e con quei ricci mica è facile. BRUCE SPRINGSTEEN

 

SERPILLI M. 6,5: Esperienza a servizio dei giovani e non solo. Della squadra. Matteo entra e fa il suo dovere per il bene della squadra anche quando c'era da soffrire. Testa e gambe vanno bene e a centrocampo tra i reparti, da collante o per gli inserimenti Matteo si presenta sempre con il menù completo e di certo sarà utile a Masterchef come riferimento. Noi ci teniamo l'altro Serpilli come giocatore pregiato...e spettinato. BON JOVI

 

DI CARO 4,5: Abbiamo saputo poco fa che in campo è entrato VIPERITTU vestito da Peppe Di Caro. CARNEVALESCO

 

ARRIVA S.V: Mauretto entra per controllare a capolavoro deciso. INGIUDICABILE

 

ALLENATORE E. STORANI 8: NON VA MAI PER IL SOTTILE. NON AMA PERDERE  E NE PAREGGIARE. CARICA SQUADRA, GIOCO, CON UNA NOVITA' TATTICA E IMPORTANTE, CON FERRANTI TREQUARTISTA E NON SBAGLIA UN COLPO. LA SUA SQUADRA E' SEMPRE IN CRESCITA. IL MERITO E' SUO E ANCHE PERCHE' COME LA STAMPA E I TIFOSI PER CUORE E TIFO NON AMANO VEDERE IL CSKA SOPPERIRE, LUI DAL SUO, DI CUORE EMANA ANCOR PIU' DETERMINAZIONE E VOGLIA DI FAR BENE MA SOPRATTUTTO MIGLIORARSI. GIOCARE DA SQUADRA E TIRAR FUORI NEL GRUPPO LE ENERGIE PER AVERE RISULTATI SEMPRE PIU POSITIVI. PARLIAMO SEMPRE DI STRADA DEL CSKA, SI CONTINUA SI LAVORA E GIA' SAPPIAMO CHE MISTER STORANI AL 90 DI SABATO AVEVA GIA' IN MENTE L'OPERAZIONE PROSSIMA GARA. COSI LAVORANO E NASCONO GRANDI ALLENATORI.

 

UOMO PARTITA CSKA: CANULLO FABIO

 

 

 


 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G

 

Sedicesima Giornata 01/02/2013


Valdichienti vs. CSKA Corridonia - 3/1


PISACANE 5: Un errore in volo, che puo’ capitare e altrettante uscite da grande Sammy. In una partita strambala dove poche volte è impegnato. BAGNINO


TOMBESI 5: Stavolta si è arenato Tombesi, in un campo libero e pulito. Strano, ma oggi girava proprio male, posizione e concentrazione. INGOLFATO


MARCELLETTI 6: Piu’ in affanno del solito, ma emerge sempre con la sua esperienza e classe difensiva. Ancora una volta vicino al gol con una traversa clamorosa che poteva portare il CSKA alla vittoria da li in avanti. Sicuramente la prossima volta andrà in gol. IL GIGANTE BUONO


VALENTI 5: A volte impaurito o perso in un campo cosi enorme, dove Martino oggi ha lasciato i nervi e la concentrazione nel vaso di fiori sopra il tavolino. Si troppo distratto per essere Martino e stavolta gli amici dell’Amaro Montenegro non sono venuti in tempo per salvarlo. AMARO


TENTELLA 6,5: Lui continua nell’esaltazione del giocatore tipo quinto elemento. Punta alla perfezione e si migliora. Non accetta la sconfitta e già sappiamo avrà i denti affilati per la prossima partita. LA LEGGE

 

CIUCCI 6,5: Molto sacrificio e doveroso servizio da tipo, Trenitalia, cosa che Massi non potrebbe fare per molto tempo se gli avversari pressano con veemenza. Lui prezioso aiuta i compagni e magari viene preso di mira dalle marcature e dalle posizioni mica da chirichetti degli avversari soprattutto nel primo tempo. Si dimena per un posto al sole, viste anche le temperature primaverili, ma spara a salve. Ma sempre duttile e coraggioso. CAVALLO

 

SERPILLI R.6,5: Per un attimo Roby gioca da pallone d’oro. Esemplare. Va vicino al gol con una conclusione, fatta a casa e cerca sempre la costruzione con diligenza provando ad andare per vie beate verso il gol. Mai banale e gioca sui suoi livelli..che si mantenga, surgelatelo!. GENIETTO

 

RUGGERI 6: Più spento e quindi, meno acceso del solito TurboEli, può deliziare la platea con prelibatezze più decise e concrete. La sua presenza è sempre fiato, corsa, cuore, grinta e tenacia ma stasera era troppo poco mobile per devastare come sa fare. IMBOTTIGLIATO

 

SERPILLI M 5: A volte perso nell’immenso manto verde, poi di colpo lo vedi palla al piede pronto per seminare panico, ma si rispegne..cosi all’improvviso. Non era un Serpilli come vogliamo e che conosciamo anche se il cuore c’è sempre non solo quello, ma anche R. Zerbi lo avrebbe bocciato subito. POCO TALENT

 

DI CARO 6: Gioca per i compagni a servizio dell’unica punta, ma le sue levette si appannano troppo presto e riemergono con la rapidità di una tartaruga ferita. Certo che il guizzo felino c’è e la classe è la cornice del Peppe giocatore, ma ieri poteva anche lui dare più decisionalità al gioco del CSKA come può fare e bene. PAUSA PRANZO

 

AMAOLO 6,5: Lui è più formale di un Re, più bello di Brad Pitt, più famoso di Pippo Baudo e più concreto di un Marines. Lui si chiama Sacha Amaolo e non gli serve la colonna sonora come a dire..il mio nome è Sacha..Sacha Amaolo…Ancora un Gol, ancora un grande Sacha. CASINO’ ROYALE

 

PERFETTI 6: Il suo rientro è vitamina C per il CSKA. Pronto per l’uso. ARANCIATA NATURALE

 

PORFIRI 6: Entra con la solita carica. Luca non si nasconde mai e prova a dare manforte per raddrizzare una partita maledetta. Non ci riesce ma si fa sempre sentire. TRAMPOLINO


CANULLO 6: Anche Fabietto entra con coraggio e voglia di farsi valere contro la difesa avversaria che solo causa fortuna non è capitolata. Che si tenga corsa fiato e gol per l’altro, ma decisivo match di Venerdi. ARMATO

 

CESCA 6: Un'altra proteina per gli ingredienti a disposizione di mister Storani. Recuperiamo anche lui e poi giochiamo, all in e andiamo a vedere. SCOMMESSA


ALLENATORE E. STORANI 5: MENO MANO, DI MANU. FORSE UNA SQUADRA PER QUANTO VEEMENTE E CONCRETA SIA NON DOVEVA DOMINARCI NELLA PRIMA FRAZIONE. FORSE NON E' RIUSCITO A FARSI CAPIRE. RESTA IL FATTO CHE LA REAZIONE DELLA RIPRESA RIPAGA GLI SFORZI DEL MISTER E CERTO LASCIA UNA DELUSIONE POICHE’ QUESTA PARTITA LA SI POTEVA RIPRENDERE. MA POI C’E' IL FATTORE SFORTUNA CHE FINO AD OGGI SEMPRE CI E' STATO ATTENTO SPETTATORE E LO STARTEGA DI ZEGALARA PUO’ FAR POCO. QUELLO CHE PUO’ FARE DA LUNEDI E RICARICARE I RAGAZZI DI NUOVO, PERCHE’ ALLA FINE CAMBIA MA POCO, MA CERTO CAMBIARE ROTTA SUBITO E’ FONDAMENTALE E LUI SACOME FARE.

 

UOMO PARTITA CSKA: SERPILLI ROBERTO

 

 

 


 

 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G


Quindicesima Giornata 25/1/2013


CSKA CORRIDONIA vs San Ginesio – 3/2

 

PISACANE 6,5: Debutto stagionale più semplice proprio non lo poteva sognare Piso. Nel big match offre la solida esperienza indeciso sul primo gol, ma si fa trovare pronto e concreto nel richiamare i compagni all’attenzione. EMOZIONATO

 

TOMBESI 6,5: Anche in una serata meno brillante, torva sempre il modo per farsi sentire. Out sul primo gol, a volte si butta carico dal gioco e dalla foga dei compagni e dalla voglia di vincere, tanto che in una delle sue sgroppate trova il modo di fare qualche flessione e un pò di pesi. MASTINO

 

MARCELLETTI 7,5: “Gas” mette a disposizione di quanti venuti allo stadio, un concerto di, tattica, forza, organizzazione, decisione, veemenza, carattere e devastazione. Si abbatte come un uragano sulle punte avversarie tanto che a volte girano a largo manco camminassero su un campo minato. Per superarlo occorre …occorre…beh quando lo sapremo vi faremo sapere. CARRO ARMATO

 

TENTELLA 7,5: Eccelelnte. Compie la sua gara con tanta stima aumentata e livello tecnico e perfezionistico aumentato. “Il Primario” è un migliorare continuo e ieri sera il suo lavoro è stato perfetto. Si dice che nel suo recupero decisivo nella ripresa, in quel momento a Corridonia passava Montezemolo, che visto lo scatto del primario abbia mormorato:” Cavolo massa va più piano di Tentella.. chiamiamo subito Carducci!”. DELIZIOSO

 

STORANI R. 7: Sembra ringiovanito. Senza le scarpe da cantiere, corre e prende le misure da geometra qual è a tutti. Per passare dalle sue parti non basta la solita autorizzazione comunale per il cantiere.. Roby non tralascia nulla e scaccia i focosi e volenterosi, montagnoli in quel di San Ginesio. ESEMPLARE

 

RUGGERI 7,5: Nel centrocampo dove vuole tocco di palla, posizione, tattica, TURBOELI ci sta a meraviglia. Da tutto come sempre come tutti i compagni ed esce spesso palla al piede evitando anche la talpa arbitrale di turno. Ti vien da dire.. dove c’è Barilla c’è casa dove c’è centrocampo c’è Elia. VITALE

 

SERPILLI M. 6,5: Matteo sicurezza e certificato del Cska, lotta a centrocampo come un leone, il pressing a volte gli impedisce di tracciare dialoghi concreti ma quando lo vedi con la palla tra i piedi, hai sempre l’assicuratore, o come l’ascolto del vangelo, quel momento ecclesiastico, quella luce che esalta la qualità del nostro piede bianco fatato. MAGICO

 

MORRESI 7: Solito Capitano inossidabile. Bello e possibile da vedere, lui che altro che vita da mediano e magari a Sanremo canteremo un giorno …”lavorando come Morresi”. Solo un fenomeno non brasiliano e con denti meno in vista è riuscito a rovinare in parte la serata di “Immensità” per un espulsione inventata. INOSSIDABILE

 

FERRANTI 6,5: Lo stambellone entra con il piglio giusto, gioca parecchi palloni è il primo a tentare il tiro da fuori, che meritava miglior sorte e copre bene la linea mediana con i compagni di reparto. Per un problema muscolare, lascia la battaglia!. NETTARE

 

AMAOLO 7,5: Lui è il gol. Lui è il bomber che un padre di famiglia vorrebbe a casa. Che Raiola vorrebbe nella sua scuderia. Che come i cavalli di razza, dopo un rigore sbagliato, davanti hai propri tifosi, al fischio finale del primo tempo, sotto di un gol, entra a testa bassa e chiude un 1-2 terrificante, altra doppietta e altra replica dell’andata. E’ l’esaltazione dell’attaccante, micidiale rapido, si procura un rigore, copre e tiene un miliardo di palloni e suona la carica sempre, la davanti il cavallo corre nei prati dell’ ”Enaoli Stadium” verso nuove mete e nuovi traguardi.. ARMA LETALE

 

CANULLO 6,5: Fabietto con vigore e ricerca del gol prova a dare una scossa qualitativa la davanti. Non è facile contro la difesa organizzata avversaria, ma almeno ci prova sempre. Più timido di altre volte ma tanto con la palla tra i pieid o lo ammiri o gli fai una foto. NINJA

 

CIUCCI 7,5: Tutto, si prende tutto. Stavolta ancora più Killer e devastante; il gol che decide la gara è la ciliegina sulla torta, ma il sacrifico da esterno di centrocampo e punta offensiva è da incorniciare. Il dribbling e assist per il gol di Sacha è un capolavoro. Questo è Il VelocityMassi che vogliamo. Deciso, per niente timoroso, meno frenetico e fa stropicciare gli occhi hai tifosi. Toh se si candida alle imminenti elezioni lo voto!. ROMBO DI TUONO

 

GORBINI 6: Fa il lavoro sporco la davanti nei minuti finali. Sempre prezioso e coraggioso, prova a far salire la squadra nel momento difficile in inferiorità numerica. Gorbo mica mangia pane e volpe…pane e bisonte e si vede toccatelo e non diventate d’oro ma vi spezzate in mille pezzi. MAJINBU

 

DI CARO 6: Alta qualità, entra fresco come il famoso latte, e tocca, gestisce, copre e tiene palla a modo di “PeppePoker” con dolcezza e cremosità.DISPENSA

 

VALENTI S.V: Entra nel timido tentativo avversario di pareggiare l’incontro, quindi  avendo poco da fare. INGIUDICABILE

 

ALLENATORE  E. STORANI 7,5: SEMPRE DI PIU’ SIAMO MISTER STORANI DIPENDENTI. I RAGAZZI PER FORZA SEGUONO MANU, IL GRUPPO C’E' LA VOGLIA DI EMERGERE DI QUESTI RAGAZZI, CRESCE DI PARTITA IN PARTITA, E NON ABBIAMO BISOGNO DI CONFERME O ESAMI, QUELLA E' ROBA VECCHIA. IL CSKA E I SUOI RAGAZZI NON DEVONO FARE ESAMI TIMIDI O NERVOSI, MA DEVONO CONTINUARE NELLA CRESCITA COME SQUADRA E GRUPPO, COSTANTE, CONSCI, CHE LE DIFFICOLTA’ SARANNO PIU’ CONCRETE E DIFFICILI DA COMPIERE, ED E’ VIETATO DISTARSI, VIETATO DIRE OK SIAMO ARRIVATI AL PUNTO MASSIMO, NO, QUESTO MAI, MA LO STRATEGA DI ZEGALARA LO SA…COME SA CHE OGNI PARTITA AVRA’ UN RISULTATO CERTO…OVVIO, MA OGNI PARTITA IL CSKA DI STORANI CRESCERA’ PER DIVENTARE SEMPRE DI PIU’ UNA SPLENDIDA REALTA’ DEL CALCIO PER LORO STESSI, PER LA SOCIETA’ PER I FANTASTICI TIFOSI CHE OGNI SERA REGALANO TIFO ACCANITO E SPETTACOLO. ANDIAMO AVANTI UNITI PIU' CHE MAI VERSO IL NOSTRO DESTINO, IL CONDOTTIERO PUO’ ESSERE FIERO.

 

UOMO PARTITA CSKA: CIUCCI MASSIMO

 

 

 


 

 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G

 

Quattordicesima Giornata 18/1/2013


Giovanile Corridoniense vs CSKA CORRIDONIA -  1/4


STORTONI 6,5: Serata dove è raramente impegnato ma al momento opportuno il guantone Dani lo mette sempre. Nulla da fare nella punizione ma copre e da sicurezza nell’anno nuovo è un buon inizio. AFFETTUOSO


TOMBESI 6,5: Partita dove fa vedere il suo aumento di concentrazione. Migliora meglio del vino rosso, bianco o cotto.. cotti, ormai sono gli avversari che si imbattono sulla fascia destra. Lui sembra dire ”fatevi sotto mia madre me le dava più forte!” In forma calendario e non solo. Roccia. YOGA


MARCELLETTI 7: Debuttare mai è stato cosi poco emozionante per Gaetà. Lui nella gestione della difesa ci sguazza come un delfino, solo che difende con la dolcezza di uno squalo bianco e non usa i denti per le caviglie avversarie altrimenti in ogni partita vedremo salmoni..ops, giocatori affumicati. Di testa è imbattibile, le sue sciabolate sono devastanti, esperienza a non finire e va addirittura vicino al gol. MINIERA


TENTELLA 6,5: Mirko certe partite le fa a mo di passeggiata. Non sente la tensione della partita e se nessuno lo attacca con cattiveria agonistica tenacia e classe, difficilmente “Il Primario” si scompone. Partita semplice e semplificata, poco sudore ma sempre tanta concentrazione e minuziosa precisione difensiva. FIAMMA LEGGERA


STORANI R. 6: Senza problemi. Niente paura. Roby fa il suo dovere da terzino, ancora imballato si vede, ma da sempre certezza, e poi quando gli capita mette in mostra il sinistro divino che è un marchio di fabbrica. MELODIA

 

RUGGERI 6,5: Onnipresente, se uno sbaglia TurboEli è li pronto ad aiutarti…se deve recuperare si fa in 4..e non solo. Carattere disciplina e una nuova esperienza, sa che è un derby e lo affronta con i compagni intenti a far bene a servizio della squadra per il bene della squadra. VITALE

 

SERPILLI R.6,5: Partita sfortunata per Roby. Inizia con massima voglia, si vede da come tocca il pallone, dirige bene e traccia trame offensive sempre interessanti; per 2-3 falli prende 2 cartellini gialli, non proprio una promozione da Corridomnia… SCARFACE

 

MORRESI 7,5: “IMMENSITA’” ruggisce nella giungla del derby. Fa cosa di sua proprietà, poiché lui sa piu’ di tutti l’importanza per i tifosi e per tutta la squadra di questa partita. Sono 2 su 2 e da lui parte l’imput della crescita, dell’alzata di volume di gioco e di gruppo del CSKA. DIVINO

 

DI CARO7: Guida la squadra, incita i compagni, chiama il passaggio per andare nello spazio in profondità, gestisce palloni ed in mezzo al campo lotta con tutto e tutti. Mai domo il Peppe che conosciamo ieri ha giocato da leader che serve al CSKA. Un nuovo Peppe per il vecchio CSKA è tanta roba!. BEN HUR


AMAOLO 9,5: Un uomo, il ragazzo, l’espressione buona, la voglia, la coesione con i compagni di Sacha merita in ogni partita un annotazione di merito come una medaglia al valore. La sua lotta contro tutti i difensori, la voglia di vincere, la determinazione nel fare Gol...Lui è la punta di diamante di una squadra eccellente, che è gruppo, fantastico. Tutti. Nel derby per la cronaca trova il modo di abbattere ancora i malcapitati cugini. 3 + 3 uguale 6..è matematica, sono 2 triplette e 13 gol stagionali in 13 gare. Numeri ma il numero, la svolta che ha portato una luce manco vista in E.T. o in altri capolavori Hollywoodiani è stata la rovesciata spettacolare, la cometa che sottoforma di pallone si è manifestata all”EnaoliStadium” in maniera apocalittica devastante e strepitosa. Un gol strepitoso con esultanza sotto la curva che ha fatto impallidire anche Omar. IO c’ero…ed ho visto Sacha volare nel cielo come gli eroi come i cartoni animati…come lui sa fare regalandoci un gol, un emozione bella e un messaggio al calcio bello e sano. EXTRATERRESTRE

 

CIUCCI 7,5: Scattante come sempre, determinato e finalmente cinico. Nel derby Massi trova forse la sua prestazione più convincente e determinante condita da un bellissimo gol. Deve confermarsi in zona gol puntuale come la metropolitana di New York e si toglierà molte soddisfazioni. GO-KART

 

GORBINI 6,5: Lui è la solita arma del Mister. Entra e gioca sempre con impegno assoluto. Ama questa squadra e farebbe di tutto per far gol ma spreca una ghiotta occasione. Assistman nel gol strepitoso di Sacha. PONY EXPRESS

 

SERPILLI M 6: Entra per coprire dopo l’espulsione e si getta nella mischia con sacrificio aiutando i reparti nel momento di inferiorità numerica Duttile ed utilissimo. UTENSILE

 

VALENTI 5,5: Martino lavora sodo nei campi..di calcio. Entra un pò troppo infreddolito e soffre le temperature Ucraine, eppure lui è uno mattutino anche d’inverno; lisci degni della migliore domenica sera de “La nostra gente” distrazioni per fortuna non fatali ma il vero Valenti non è questo. Fa niente. PAGLIA AL VENTO


SALVUCCI 6,5: Debutto denso di applausi. Emozione che trapela da km lontano.. Lui “UCCIU” ripaga in pochi minuti concessi, con una folata mista tra Ronaldo, Lentini e Hassler…mica Fontolan! Debutto per uno che conta molto nel cuore e nel gruppo del CSKA. Per pochi cm si poteva involare in porta e siamo certi dopo sondaggio appurato che avrebbe fatto gol!. THOR


ALLENATORE E. STORANI8: IL SUO LAVORO COSTANTE STA PREMIANDO LE SCELTE SOCIETARIE. MISTER STORANI SA FARSI VALERE, SA QUELLO CHE VUOLE E IL GRUPPO LO SEGUE PASSO DOPO PASSO IN UNA CRESCITA COSTANTE. LUI, SA IN CUOR SUO CHE DOVRA’ DARE ANCORA TANTO A QUESTA SQUADRA E NIENTE SARA’ LASCIATO AL CASO DALLO “STRATEGA DI ZEGALARA” OGGI RIPARTIAMO NEL GIORNE DI RITORNO CON VECCHIE CERTEZZE, CERTI CHE IL DIFFICILE VIENE ADESSO A PARTIRE DAL BIG MATCH CON IL SAN GINESIO. MA PER VINCERE DOMANI NON OCCORRONO ATTORI O REGISTI…COME NEL FILM, MA UN ALLENATORE BRAVISSIMO CAPARBIO E PREPARATO E UNA SQUADRA GRANDE, FORTE, ORAGGIOSA, BELLA E COLORATA, I COLORI DEL BEL VERDE DEL CSKA.

 

UOMO PARTITA CSKA: AMAOLO SACHA

 

 

 


 

 

 

PAGELLE DI NATALE!!

 

I DIRIGENTI DEL CSKA CORRIDONIA!!


CONFORTI 5,5: SONO ANCORA A VALIO DEGLI INVESTIGATORI, I DOCUMENTI TROVATI A CASA DI LEONARDO. SI VOCIFERA E NOI QUALCHE DUBBIO LO AVEVAMO, CHE IL SUO ALTALENANTE LAVORO DI DIRGENTE, CONDITO DA DIMENTICANZE DISASTROSE, ERA DERIVATO DAL FATTO CHE LUI COVAVA IN VERITA’ NELLA SUA MENTE COME UNO SCUDO, VERSO IL MODNO ESTERNO, POICHE’ IL BIONDO DEL CSKA ERA D’ACCORDO SECONDO GLI INQUIRENTI, CON LA POPOLAZIONE MAYA. SI SIGNORE E SIGNORI, LEONARDO ERA IL MESSIA DEI MAYA E PER QUESTO MEDITAVA DI ESSERE IL GURU DEL NUOVO MONDO. ECCO DIMOSTARTE LE DISTRAZIONI, LE VOCI CALDE DOPO UN PRE RISCLADMANETO COME LA DINAMO DI UNA BMX, NEL DIALOGARE CON LA CLASSE ARBITRALE E I SUOI SILENZI NELLE RIUNIONI SCANDITEA VOLTE COME UN ACUTO IMPROVVISSO NEL PEGGIOR MARCO MASINI. NOI NON GLI FAREMO FARE IL KARAOKE CON IL CELEBRE “VAFFANCULO” DEL CANTANTE INVIPERITO, MA MAGARI GLI FAREMO BALLARE LA DANZAMAORI IN OCCASIONE DELLA FESTA DI NATALE. GLI VOGLIAMO BENE E LUI SI FARA’ UNA BELLA RISATA VERO LEO?. IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI

 

ROMAGNOLI  7,5: A LUI NON SFALLISCE NULLA. PROVA A SPOSTARE UNA PIUMA E TI VEDE. UN BATTITO DI CIGLIA  E LUI E’ LI CHE TI CONTROLLA. SA TUTTO DI COMPUTER E IL SITO, LE PAGELLE SE SONO NATE E' MERITO SUO. CAPARBIO IN OGNI GARA, SILENTE IN PANCHINA E GASSOSSO IN TRIBUNA. IL SUO CARATTERE E ANCHE IL SUO CUORE SONO E SARANNO SEMPRE UN ARMA IN PIU DEL CSKA E DI QUESTI RAGAZZI CHE MIRKO SEGUE CON PASSIONE. DETERMINATO IN OGNI AZIONE LUI PE RIL CSKA C’E' SEMPRE..BASTA UN FISCHIO... CYBERNETICO


MONTEVERDE 7,5: IN FORMA STREPITOSA ALTERNA UNA SILLABA A UNA SBANDIERATA. SI, UN GUARDALINEE COSI’ SE LO SOGNANO IN SERIE A, GLI SBANDIERATORI DELLA MARGUTTA E QUELLI DELLA QUINTANA, TOH ANCHE QUELLI DEL PALIO DI SIENA. CLYDE ALLESTITO CSKA SI PRESENTA SEMPRE IN ORARIO E TAGLIA IL CAMPO ALLA LENTINI, ANZI ALLA FUSER NO MEGLIO ALLA DI LIVIO… IL SUO PROPORSI CON RISPETTO VERSO IL GRUPPO FA SI CHE TUTTI GLI VOGLIONO BENE IN QUESTA SPLENDIDA FAMIGLIA..CHIAMATA CSKA. FORREST GUMP


CORSETTI 7: SENZA VOLERLO “LUC”… HA INVENTATO IL PRIMO PROCESSO IMMEDIATO DEL VENERDI (O DEL SABATO QUANDO CAPITA) IN TRIBUNA. LE SUE FOLATE E I CAMBI DI CORSIA VERSO LA TRIBUNA D’ONORE PER FARE UN APPUNTO, O UNA CRITICA VERSO LA NOSTRA SQUADRA SEMPRE COSTRUTTIVA, SONO PRECISI COME I LANCI DI PIRLO. DEVASTANTI E UTILI. ANCHE LUCA PARLA CON IL CUOR E COMPETENZA CALCISTICA. ASPETTIAMO NUMEROSE CRITICHE E UN INVITO DALLA TRSAMISISONE, “ LA DOMENICA SPORTIVA” PER PARLARE DI TATTICA E COMPORTAMENTO DEI GIOCATORI. ESAMINATORE


DI CAPRIO 7,5: IL SUO COGNOME INCUTE SEMPRE ATTENZIONE MEDIATICA. LUI RISPONDE SEMPRE E SOLO CON I FATTI. CHE GIOCHI IN ALLENAMENTO O CHE STAMPI UN COMUNICATO O CHE FACCIA QUALCHE OPERAZIONE SOCIETARIA, LUI E' PUNTUALE, INARRIVABILE E DETERMINATO. QUEST’ ESTATE ANCORA INSABBIATO DAL MARE DE CITANO’ AD ESEMPIO, RIEMERGE IN POCHI ISTANTI PER CHIUDERE L’AFFARE FERRANTI; NON PRIMA POI, DI AVER ACQUISTATO UNO DEI TERZINI SINISTRI PIU’ FORTI DEL MONDO. CESCA. MAGARI ORGANIZZERA’ PER QUEST’ULTIMO UNA GITA A LOURDES.. MA IL COLPO E’ DI QUELLI PESANTI. FATTI, DA QUELLI CHE IL CALCIO LO VIVONO CON TANTA PASSIONE E COMPETENZA MINUZIOSA. UN ATTORE PROTAGONISTA DEL CSKA. ECCELLENTE. ROLEX


CARDUCCI 8: DICONO CHE AL MONDO CI SONO PERSONE BUONE BRAVE, MA TROPPO BUONE E TROPPO BRAVE, CHE RISCHIANO IN QUESTA SOCIETA’ PIENA DI APPROFITATORI E GENTE CHE SI UCCIDE PER DENARO, ACCESA VOGLIA DI RIVALSA O DI PRIMEGGIARE. GIORGIO CARDUCCCI E’ IL PRESIDENTE AMICO. E’ COLUI CHE GESTISCE QUESTA ORCHESTRA, SEMPRE ANCHE SE NON E’ PRESENTE. E’ COLUI CHE VUOLE RISPETTO MA E' IL PRIMO A DARLO. E’ LUI CHE IN DIFFICOLTA’ TI STAMPA IL SORRISO COME A DIRE "NON C’E' PROBLEMA..". GIORGIO CARDUCCI E’ L’UOMO, LA BONTA’, L’UMILTA’, LA GENEROSITA’, LA CORRETTEZZA, LA GIOIA DI VEDERE E VIVERE PERSONE COSI BELLE CHE AL MONDO FA TANTO BENE. MENTRE NEL NOSTRO PICCOLO MONDO DEL CALCIO, DI TERZA CATEGORIA, FA APPUNTO, IL PRESIDENTE DEL CSKA AIUTATO DA SPLENDIDI COMAPGNI DI AVVENTURA E SAPPIAMO CON CERTEZZA, CHE NEL SUO CUORE C’E’ SPAZIOE  VOGLIA SEMPRE, PER FARE GRANDI LE COSE  E PENSARE CHE NELLA BONTA’ DELL’ESSERE UMANO CI SIA ANCORA SPAZIO PER CONDIVIDERE TUTTO QUEL BENE CHE UNO VUOLE AD UN GRUPPO, AD UNA SQUADRA , AL CSKA E CIO’ E’ IL REGALO PIU’ GRANDE E INDELEBILE CHE CONTA TANTO NELLA SOCIETA’.. IN CUI VIVIAMO, MALATA. BENE COSI “GIORGETTI” IL 2013 CI ATTENDE. IL CSKA E' LA NAVE DEI SOGNI DI CHI AMA IL CALCIO. IL MARE CI ASPETTA. NAVIGHIAMO VERSO I SUCCESSI!. COMANDANTE

 

 

 


 

 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G

 

Tredicesima giornata 15/12/2012

 

Nuova Pausula vs. CSKA CORRIDONIA - 0/0


STORTONI 6: Serata tranquilla a parte un uscita su un tiro fortunato avversario, nella quale “GattoDani” si fa trovare pronto e reattivo. Ricorderà la quantità di fango nell’area più che gli attaccanti del Pausula. OSSERVATORIO


TOMBESI 6: “Tomb” sempre concentrato fa molto gioco e tanta schiuma…profumato e delicato in un campo dove il suo unico pensiero è stato di uscire pulito dalla doccia calda Sempre più terzino determinante. EVOLUTO


VALENTI 6,5: Partite cosi dove c’è da lottare sono pane tenero per i denti di Martino. Solo che gli attaccanti lo pressano più con la fantasia non certo con la materia. Pronto e diligente prova anche a farsi valere la davanti, ma in ogni centimetro di campo poteva uscire fuori che so, uno zombie o un dinosauro, per cui ha preso pochissimi rischi. TUTTA SALUTE


PERFETTI 7: Partita Perfetta, esce fuori con la solita voglia, e se vedi che si ferma è solo perchè Manuel lo richiama o la Moglie Sara pensa al suo benessere fisico. Adesso bisogna non farlo mangiare troppo. ”Sua Maestosita’”, deve rimanere in forma e se gioca sempre cosi per superarlo ci vuole una partita di pallanuoto..capito Pausula? Ammonito e quindi, diffidato salterà la prima di ritorno. DIVIETO DI SOSTA


TENTELLA 6: Mirko carico e grintoso come sempre defilato sulla sinistra svolge il compito del bel Terzino tutto fare. Considerando che contro gli avversari lanciavano palloni come al pool del Tiro a Volo a Corridonia, Mirko si è dovuto calare nella parte senza patemi. Ha provato anche a spingere quando stavamo per far crollare il muro-Natica del Pausula, senza riuscirvi perché doveva sfondare avversari, fango, decespugliatori, semi, e trattori sparsi nel vergognoso campo dei “Guazzaroli” INVALICABILE

 

CIUCCI 6,5: Coraggio, voglia, determinazione. “MassiSaetta” stasera sentiva particolarmente questa gara e stasera, forse ha fatto una delle sue migliori gare. Peccato un errore pesante sotto porta e la solita frenesia, tanto che la società si vocifera pensi di chiamare Maria de Filippi per cercare di farlo ragionare quando fulmina avversari dribbla con rapidità da cobra, ma perde i palloni. SLITTINO

 

MORRESI6,5: Queste sfide sono le prime pagine dello scrittore più concreto del calcio e della nostra squadra. Scrive saggezza carica compagni e fa il dovere di capitano. Manuel guida i compagni e la squadra prende misure e fa la partita costruendo e lottando, costretto a mimetizzarsi alla “Rambo 2”  tra i fanghi, mica al centro benessere! MIO CAPITANO

 

RUGGERI 6,5: “TurboEli”, giganteggia. La in mezzo glie ne fanno di tutti i colori, ma Elia mai domo lotta insieme al capitano nella ricerca di ricavare palloni nella palude, per colpire un avversario alle corde dopo 10 minuti di gioco. Si sa, che in campi cosi le squadre di poca tecnica si trovano bene, e quando c’era da stringere i denti Elia ha fatto il suo solito dovere, da esempio. ALPINO


SERPILLI M. 7: Ispiratissimo, Matteo stasera ha gestito la palla tra i piedi divinamente come la Casa sa offrire. Peccato perché in un campo normale stasera avrebbe fatto scintille. Purtroppo ha dovuto solo imprecare per la sfortuna e per il Gol sfiorato. Guida la parte offensiva della squadra cercando sempre il fraseggio e l’uno contro uno. Senza timori con esperienza e anche stasera è riuscito a non sporcarsi, tanto da meritarsi la figura da uomo copertina per la prossima pubblicità di Omino Bianco! SUPERLATIVO

 

CANULLO 6,5: Alzi la mano chi pensava Canullo titolare. Qua dove servono cm e gambe forti, “La Cicala Atomica” titolare fa faville e nonostante i mq ridicoli di questo impianto sportivo, o meglio di campagna trova spesso il guizzo giusto per far male, ma è sfortunato. Ma oggi sé visto un Fabietto più concreto e forte, connesso… WI-FI

 

AMAOLO 6,5: Manca un gol non da lui, con un mix di sfiga e di poca concentrazione. Lotta sempre e con tutti Superman oggi poteva fare 3-4 gol, ma davvero quando come si dice, la palla non vuole entrare. I difensori gli vendono cara la pelle ma lui ovviamente li rimanda al mittente e quella traversa che grida ancora gol è stata l’unica cosa che ha fermato Sacha. Ma il gol Sacha ce la nel sangue e nei piedi. Alla prossima vittima.. VENERDI 13

 

GORBINI 5,5: Marco se ne andato e non si trova più, Il treno che passa a Piediripà non c’è più..canticchia Matteo e gli atlri compagni di reparto poiché Gorbo stasera come i Cowboy, si lancia a mille ma si infanga senza la giusta lucidità e manca di fraseggi importanti. CESTO NATALIZIO


R. SERPILLI 5,5: Entra con voglia giusta ma sbaglia tocchi troppo facili, per uno come Roby. E’ pure vero che la sua classe merita palcoscenici, o manti erbosi molto più dignitosi. TERMICO

 

MARCELLETTI 6: La sua presenza si sente, anche stavolta. Dietro dove non serve, lui riesce a fare la differenza anche per pochi istanti. Richiude il reparto con un altro giro di chiave, e prova su punizione con uno schema a far il giusto in una serata stregata. GIUDICE


ALLENATORE E. STORANI 6,5: LO STRATEGA DI ZEGALARA HA DATO TUTTO PER QUESTO DERBY. LO SI VEDE DA COME LA SQUADRA STAVA IN CAMPO E DALL’ ATTEGGIAMENTO CHE DI PARTITA IN PARTITA LA SQUADRA STA COSTURENDOSI. A VOLTE MANCA, ED E' UN PECCATO, IL CINISMO, QUELL ’ULTERIORE SALTO DI QUALITA’ CHE IN PARTE E' GIA IN NOI, MA CHE IN PARTITE COSI NON ESCE FUORI, VEDI MACERATA E I RISCHI DI AVER PAURA DI NON FARCELA A PORTARE IN PORTO LA PARTITA. STASERA PER SOFRTUNA E' DOVEROSO DIRE LE IMPRECISIONE SOTTO PORTA, STIAMO PARLANDO DI 2 PUNTI PERSI. MA NOI CI SIAMO IN QUESTO CAMPIONATO, ECCOME CI SIAMO. ORA E' TEMPO DI GODERSI LE MERITATE FERIE, GODIMAOCI LE FESTE, IL MISTER DI CERTO MANGERA’ UN PANETTONE, CHE SARA’ OTTIMO E SPERIAMO DI BRINDARE PER IL NUVO ANNO CON UN CSKA ANCORA PIU FORTE E DESDIEROSO DI CONQUSITE.

 

UOMO PARTITA CSKA: PERFETTI DANIELE

 

 


 

 

Campionato 3° Categoria Girone G

 

Dodicesima  giornata: 07/12/12

 

CSKA CORRIDONIA vs. Monte San Martino - 5/1

 

STORTONI 6: Serata tranquilla, che Dani utilizza per scaldarsi come Renato Pozzetto. Tradito in parte nel gol ma con la barrirera non proprio a squadro. TERMOSIFONE

 

TOMBESI 6: Partita che non esalta l’essere arcigno e determinato del nostro “TomBomb”. Prova folate anche nella mediana ma spesso si imbatte in fagiani impauriti che come vedono una palla la scambiano per un cacciatore e via per le vie di St. Anna. CORRIERE ESPRESSO

 

VALENTI 7: Entra con veemenza in ogni folata difensiva, ma certo che ne sono ben poche poiché ha vita facile contro l' enorme sterilità avversaria. Copre benissimo e sempre con assidua concentrazione. Trova il Gol (e se ne mangia uno!) con un inserimento degno del miglior Trattore scaraventando 2 avversari e un pallone, facendo la sponda con la traversa e entrando dentro la porta. Tutto questo in 1 secondo. CATERPILLAR

 

TENTELLA 6,5: Normale visita di routine difensiva. Il “PRIMARIO” si toglie il camice molto presto, gli attaccanti contro Mirko, sono infreddoliti e spaventati dalla puntura del Medico. Lui passeggia in reparto e dirige. DIRETTORE D’ ORCHESTRA

 

STORANI R. 6: Roby fa il terzino attento senza patemi e dalla sua parte interagisce attraverso i Social Network, magari catastando una squadra avversaria che cercava un regalo di Natale. Troppo presto. CONCENTRATO

 

MORRESI 7: IMMENSITA’ scaraventa palloni, ripartenze, cuciture tempestive e 3 urlacci firmati “AAAAAAAAAARGG” stavolta scaturiti da avversari a mò di calpesta uva. Manu non si scompone, prova a dettare i tempi e a controllare che gli amici ghiacciati di S. Martino facciano i bravi scolaretti che seguono la lezione di IMMENSITA’ e compagni. ANTIFURTO


RUGGERI 6,5: Movimentato il giusto, si dispone da mediano quality qual è e gestisce bene la palla, collaborando spesso con Canullo e Ferranti. Sguazza TurboEli tra le mummie imbiancate San Martinesi e ogni tanto addirittura predica consigli per il malcapitato di turno che cerca il cocco nell’ "Enaoli Stadium", mica a SAN MARCO!. PENSIERO STUPENDO

 

FERRANTI 7: Fede fa il buono e il devastante. Semina spesso panico con la sua ottima finezza, si procura un rigore, forse non dato per manifesta inferiorità dell’avversario, gestisce palloni a non finire. Di testa non glie le prendi nemmeno con la scala dei pompieri, e gli avversari osservano il buon Fede dal basso..ovvio. STREGONE

 

DI CARO 6,5: Memorabile il suo scatto felino a mo di passo alla Pinzolo..nel concludere un azione corale a tu per tu col portiere. Ma Peppe sprovvisto da Termiche sbanda..ma niente di grave, per fortuna… Partita di controllo e di chiacchiere con avversari e prove per dilaniare una squadra dall' alto della sua cinica classe. POKERINO


GORBINI 6: Per quasi tutta la gara simula una partita alla playstation e spesso scambia i tasti x y eccetera. Trova la zampata che aumenta la sua media gol-minuti giocati. Ma Gorbo stasera aspettava piu la cena che la partita. MANGIAFUOCO


CANULLO 7,5: Fabietto oggi mancava solo di casacca. Sia allena piu che gioca all’inizio lo picchieresti nel vedere come gioca, con piglio da appena svegliato, a volte da zombie, altre da chi aspetta di vedere l’uccellino di Del Piero, poi quando decide di giocare sono dolori di ogni tipo per i difensori avversari. Decide di dare primi colpi da circo senza aspettare il presentatore di turno, confeziona il primo pacco regalo per i tifosi con una deliziosa punizione, per raddoppiare con un gol in velocità, pura specialità della casa, e si arrabbia, deluso perché non segna di pallonetto e sbuffa…che volete, Svizzero? NO FABIETTO. STELLA DI NATALE


CIUCCI 6,5: Entra con la solita determinazione cercando il gol dopo ben 345 fuorigiochi fischiati e non per bravura o apprensione dell’arbitro, ma per un semplice TELEVOTO deciso durante la gara per creare interesse su una partita da sola squadra in campo e al 346 fuorigioco ci sarebbe stata una grigliata gratis per tutti. Peccato, che su l’ultima azione le speranze di mangiare, di Giacomo..(vedi il presidente) svaniscono con il gol di Massi che chiude il tabellino. VELOCIRAPTOR


SERPILLI R. 6: Entra per dare più brio alla manovra e si diverte poco, visto che di fronte a Roby c’è una Tragedia teatrale e non siamo certo alla scala di Milano; per Roby serve calcio, bel calcio. ER TERIBBILE


MARCELLETTI 6: Il ritorno, di colui che è atteso come il Natale, come il ritorno di A. Conte, come la caduta del governo, come il 6 al Superenalotto. Gaetà riprende le chiavi della difesa e in pochi istanti è riuscito a migliorare mentalmente un reparto già strepitoso. Bel regalo di Natale e di Anno Nuovo. IL RE

 

SERPILLI M. S.V.: Entra alla fine e non ha molte occasioni. Nemmeno per provare la partita alla "Serpillonda". INGIUDICABILE


GRASSETTI 6: Presenza costante e soprattutto duetto mancato calcistico con Ciucci che poteva portare Mattew verso idoli da goleador.. soprattutto, perché viene prima del derby con il Pausula, il famoso “DERBY DELLA GUAZZA” dove MattewDante fece un bel Gol… SCRITTORE


ALL. STORANI E. 7: ANCHE STAVOLTA METTE IN CAMPO UNA FROMAZIONE PREPARATA CHE SA QUELLO CHE CHIEDE IL PROPRIO MISTER, CHE SA COSA SI ASPETTA LO STRATEGA DI ZEGALARA DURANTE GLI ALLENAMENTI E NELLE PARTITA, INDIFERRENTE DI QUALE GRADO DI DIFFICOLTA SIA. OGNI PARTITA HA UNA STORIA A SE, MISTER STORANI E QUESTI RAGAZZI VOGLIONO SCRIVERE UNA PAGINA STORICA DEL CALCIO POICHE OGNI GARA DISPUTATA E DA DISPUTARE E' UN PICCOLO PASSO IMPORTANTE. E LA SQUADRA DI STORANI DI PASSI IMPORTANTI NE VOGLIONO FARE PARECCHI.

 

UOMO PARTITA CSKA: FABIO CANULLO

 

 

 


 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G

 

Undicesima Giornata 30/11/2012


Audax Macerata 1921 vs. CSKA CORRIDONIA - 1/1

 

STORTONI 5,5: A volte troppo pauroso e timoroso nelle uscite, forse troppo spesso; di la ci sono più che cecchini, abili circensi che crossano a mo’ di folate da trapezisti. Un solo tiro in porta ricevuto e l’episodio del gol in cui l’arbitro  aiutato dai suoi scagnozzi abbatte Danielone ben 2 volte per farlo capitolare manco fosse AL CAPONE. DIMAGRITO


TOMBESI 7: Ormai la sua cattiveria agonistica, la sua verve da terzino puro è eccellente. Ogni partita Tomb, gioca in maniera quasi perfetta, concede poco e difende con attenzione chirurgica. Giocasse con i bisturi farebbe una strage, sradica palloni e chi volenteroso, decidesse di puntarlo, beh lui senza pietà, abbassa la sbarra, tanto che nemmeno col telepass puoi superarlo… Pagando una tassa? Nemmeno…..il pizzo..? Peggio!! Diventerebbe VERDE e poi sarebbero dolori... L’INCREDIBILE HULK


TENTELLA 7: Dimenticato le delusione TENTELLIANE di tempi lontani, Mirko sfoggia qualità da camice bianco, misura la pressione e fa l’analisi agli attaccanti avversari, con vemenza e determinazione, da cura e medica i compagni aiutandoli alla battaglia. In guerra o in un campo di calcio “Tentellauer” non sente pressione e vuole qualità e coesione tra i reparti. Ogni momento la sua concentrazione si vede esce come una nuvola nel cielo di Macerata. PRIMARIO


PERFETTI 7: Che dobbiamo dire. La sofferenza di “Sua Maestosità” a fine gara è simile a quella di K. Costner nel film “Balla coi Lupi”. Dani tiene la difesa da Ministro, vederlo di nuovo uscire dalla difesa palla al piede è al pari di una sfilata di Valentino, mica della “fiera de le mutande” de Monte Vidon Combatte. Ogni ricamo deciso e letale è bello da vedere ed è sempre sostanzioso. Basta gestirlo e conservarlo come le olive appena colte. GULLIVER


ARRIVA 6: Pronti via, e sarà perché lo vedono piccolo, tutti attaccano dalla sua parte. Ma mauro non teme alti, bassi, magri e grassi. Un cartellino giallo del fenomeno di turno complica la partita  e viene sostituito. TARTARUGA NINJA


RUGGERI 6,5: Elia sostanza  e quantità da vendere, è sempre un pezzo da 90 nel nostro centrocampo e quando c’è da costruire, abilmente crea geometrie e ripartenze, degno del miglior Deschamps! TurboEli gioca alla grande e quando loro pressano parecchio, aiuta la difesa e prova  a rilanciare il gioco a ragnatela; arrampicarsi nelle case popolari di Collevario era però impossibile! MANTELLO


SERPILLI R. 6,5: Esperienza e gioco costruttivo. Ragiona e tesse gioco, ci prova da fuori a volte a mo’ di Gerrard..altre a mo’ di Cleto POLONIA. Ma a parte qualche erroretto vederlo con la palla tra i piedi trattata come il primo appuntamento con una ragazza 18enne è bellissimo. VELLUTO


MORRESI 6,5: Manu irrompe tra il nucleo compatto del centrocampo avversario, coprendo e ringhiando da Gattusiana memoria…e sappiamo che “IMMENSITA’” non demorde mai e quando cera da soffrire aiutato e aiutando i compagni di reparto fornisce sempre buona copertura e sforna azione calde e profumate appena si può ripartire, tanto che l’associazione  “PARIMA” si è presentata al campo sportivo per raccogliere i frutti del lavoro di Manuel. CAPOMASTRO


SERPILLI M 6,5: Ricorderemo il solito Serpilli, che sprigiona la classe che possiede come HE-MAN chiede il potere di Grayskull. Lampi di genio e dribbling soliti ma efficaci.. Spesso beccato fallosamente ma difficilmente stasera glie l’hanno tolta dai piedi. Dopo con l’avvicinarsi della mezzanotte, mister Storani lo toglie, perchè di ammazza vampiri c’è ne erano parecchi e il rischio di sfociare nel 1 di dicembre e vedere Matteo trasformarsi che so, in Lupo SERPILLARO erano fin troppi. DRACULA


AMAOLO 5,5: Partita da solito Sacha e si sa la davanti quanto parte deciso verso la porta, ricorda LA COMPAGNIA DELL’ANELLO e per difendere l’anello, Bomber “AmaoGol”  fa sempre di tutto e non si fa intimorire dallo Smeagol di turno. Il suo tesoro è il gol 10sigillo stagionale in 11 partite. Prezioso e unico. Nota di demerito per l’espulsione da reazione nervosa che impallidisce però di fronte alla caparbietà nel conquistarsi il rigore e trafiggere Ramaccioni. GIAGUARO


CIUCCI 6: Se inizia a far gol siamo certi non si fermerà più. Anzi nemmeno aspetterà che la squadra riparta dal centrocampo. Massi a posto di Felipe Massa avrebbe fatto fortuna e forse senza Ferrari. Corre tanto, troppo e forse si perde, volontà sempre regolarmente timbrata, ma troppo, troppo frenetico..! Su, coraggio si deve far meglio, a partire dalla prossima dove mancherà un certo bomber. SEMICURVA


STORANI R. 6: Altra garanzia. Entra con la capigliatura discutibilissima, solita, ma Roberto fa il terzino fluidificante un po’ alla Fuser, un po’ alla Athirson.. e anche un po’ alla Lizarazu.. ma Tchubetcho, l’originale è meglio del tonno nostromo... e basta riguardarlo su Youtube, vedete che lui gli assomiglia pure al mitico attore. Quando calcia di prima intenzione, episodio clou, oltre alla concretezza e alla calma che dispone in campo, in curva si capiscono i KG (non i grammi) di qualità di Roberto. CALMA E GESSO


DI CARO sv.: Entra con il piglio giusto ma gioca pochi minuti. INGIUDICABILE

 

 

PORFIRI 6: Luca prova a far male la davanti e si fa notare non solo per la chioma classica, ma anche per le schitarrate offensive che lui ama. Prova a pungere nel giardino avversario dove tutti lo aspettano armati fino hai denti. Ma doveva anche tenere equilibrio nel momento difficile. Sempre una garanzia. MULTIUSO


FERRANTI 6,5: Nel fuoco della ripresa dove i nemici ci attaccano Fede fa il suo solito dovere in crescendo. Le sue qualità messe in funzione della squadra sono un insieme di meccanica ed elettronica. I malvagi lo attaccano e lui si difende benone e non accetta calci e calcetti da pseudo microbi o rinoceronti essi siano. Mano sopra l’avversario, affondamento logico e via tocco e gestione della palla come lui sa fare. Bene e cablato il giusto. CENTRALINA

ALLENATORE  E. STORANI 7,5: L’AVEVA PREVISTO E COSI DICIAMO CHE E' STATO. 2 PUNTI PERSI, O 1 GUADAGNATO, IL CALCIO PERMETTE DI AVERE VISIONI SFACCETTATE E MULTIPLE, MA DI VISIONE LOGICA E VERITIERA C’E' IL CSKA DI STORANI. SQUADRA TOSTA E SEMPRE PIU’ UNITA. LO SI VEDE NEI FATTI, DOPO PETRIOLO. LO SI VEDE NELL’AVER MIGLIORATO LA FASE DIFENSIVA. LO SI VEDE NELLA COLLABORAZIONE DEI COMPAGNI, DEL FAMOSO ”GRUPPO” CHE FA FORTI, DICONO E GRANDI LE SQUADRE DI CALCIO. SI, FA PIU’ RUMORE E ODIENS LA ROVESCIATA NEL CALCIO, IL NUMERO 10 O IL DOPPIO PASSO, MA COME SUCCEDE NEL MONDO CHE STIAMO VIVENDO, LA VITA VA AVANTI E BISOGNA AGGIORNARSI. NELLA VITA COME NEL CALCIO, MANU STA SEMPRE PIU’ METTENDO LA FIRMA INDELEBILE SUL CERTIFICATO DI BEL CALCIO E DI SQUADRA CHE CRESCERA’ TANTO.



UOMO PARTITA CSKA: TENTELLA MIRKO

 

 

 


 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G

 

Decima Giornata 23/11/2012


CSKA CORRIDONIA vs Colmurano– 2/0


STORTONI 6: Osservatore della sfida al Cardiopalma, quasi mai impegnato eccezion fatta per qualche conclusione da fuori. Sempre pronto. Il buon “Danielone Portierone” osserva anche il rigore calciato per le erbe aromatiche dall’amarissimo n.10 avversario. FOTOGRAFO


TOMBESI 6,5: Il “Tomb” stasera fa il copia e incolla della stagione, alza pettorali cuore e grinta, e a parte un liscio di numero che sarebbe stato premiato al galà della “Nostra Gente” al Vecchio Mulino copre bene. WRESTLER


TENTELLA 7: Mirko sfoggia il suo essere ragazzo per bene e un po’ cartone animato, salta di qua e di la anticipa copre e carica a volte sembra un robot stile VOLTRON appena i leoni difensivi si assemblano formano una diga che lui dirige e controlla. Nell’episodio dello scontro di testa dove ad avere la peggio è stato l’avversario (Auguri di pronta guarigione) sono venuti quelli di C.S.I  per capire qualcosa. Ma per capire la testa di Mirko ci vogliono quelli, di X-Files! ERRORE DI VALUTAZIONE. GUARDIA SVIZZERA.


PERFETTI 6,5: “SUA MAESTOSITA” mentre abbatte l’avversario causando un altro calcio di rigore non chiede scusa per motivi validi tra questi c’è che aspettava essendo malinformato, l’eclissi prevista da chi non si sa. Tolta la mini-debacle Dani di testa e in uscita sempre a testa alta marchio di fabbrica inconfondibile la dietro insieme a Mirko gestisce bene anche perché non era facile visti i lanci per lo spilungone e il gioco aereo imposto dal Colmurano. Lui a parte qualche piccola dormita si fa valere e conferma la frase difensiva qua non si passa. PIUMONE


CESCA 6: Partita classica sobria e sempre elegantissima. L’artista dell’essere Terzini. Presto scriverà un libro. Nota per la prima reazione dopo 25 anni di calcio, a causa di un provocatore teatrale. Esce per infortunio. VESTITO BENE

 

DI CARO 6,5: Entra come un tronista. Gioca i palloni a volte come Margheritoni con finte in stile film Trash. Finte e controfinte e ci ride pure. Qualità nel tocco di palla sopraffina che fa sempre enorme piacere vedere. Ci manca Peppe in campo e se segue di più la dieta Tentella farà sfracelli e divorerà avversari.. anzi li salterà come birilli!. BILIARDO

 

SERPILLI R. 6,5: Quando silente gioca cosi è un piacere per gl’occhi. La in mezzo mai domo fa filtro e imposta e nota molto positiva in 2 partite ha espresso solo 7 lamentele. Sta crescendo di gioco, sostanza ed esperienza. LUCE

 

MORRESI 6,5: Quando c’è da soffrire “IMMENSITA’” è il Capitano, anzi il condottiero che serve. Nel momento di involuzione nostra dove subivamo troppo Manu ha suonato la proverbiale carica a suon di tromba, con i compagni che lo seguono urlando e con la faccia dipinta, manco fossimo a “Cinecittà” L' URLO di Manu tiene sempre sveglia la squadra e manda un messaggio, altro che quello di Mel Gibson o di Russel Crowe! “Noi siamo il CskaAAAAAAAA! Emblema e simbolo. Indelebile. GUERRIERO DELLA NOTTE

 

SERPILLI M. 7: Sempre uomo più del Cska. Che sia novembre e a lui giovi, è risaputo. Ma Matteo gioca con superiorità dietro permesso scritto, troppa cosa per gli avversari la palla non la perde mai e gioca molto di fino, tanto che a forza di pennellare tra il primo e il secondo tempo gli riesce persino di fare un Quadro; la SERPILLONDA, si vocifera si chiami la sua opera. Lui di opera da applausi in campo, fa un Assist al bacio..ma passionale. Stupendo. ARTISTA

 

GORBINI 6: IL Gorbo premiato titolare offre la solita classe cristallina. Scherzo. Offre l’altra guancia. NO, nemmeno. Lotta contro gente depressa che per un fallo laterale magari grida al complotto che crea un clima volutamente teso e ci rimette il povero arbitro davvero andato perso e smarrito. Quindi il Marco furioso si fa rispettare contro una squadra che non gioca a calcio, ci prova soltanto. Gol all’ultimo secondo di furbizia e attenzione (dopo 15 minuti di recupero, altra cosa inconcepibile) e rovesciata degna del miglior Piola, Vialli, Bressan e Playstation, solo per qualche fotografo, ma ci auguriamo senza flash. Comunque grande cuore e grinta Gorbo. VISITORS

 

AMAOLO 6,5: Non è cosa nuova lanciarsi contro gli avversari cercando sempre il gol, senza paura. Da solo o coadiuvato da un compagno, Sacha è sempre una killer pronto a far male. Gol di rapidità e precisione che firma la sua solita gran partita. Armato di spada laser eroicamente esce fuori da ogni battaglia e il colpo di grazia c’è sempre che sia Colmurano o Dart Fener. GUERRE STELLARI

 

CIUCCI 5,5: Entra carico a mille duemila, ma forse il carburatore va cambiato, nelle ripartenze formidabili a volte fuma troppo e spreca, con più calma avrebbe devastato la difesa. MARMITTA

 

RUGGERI 6: Schierato nella ripresa quando veniva il difficile “TUBOELI” fa il suo senza patemi, gestisce copre e prova a costruire; c’era da lottare e lui non si tira mai indietro. ESEMPIO

 

FERRANTI 6,5 : Entra da Top Player. Fede fa vedere di che pasta è fatto e giganteggia, stavolta non per cm ma per gioco e qualità. Esce fuori da 2-3 avversari in maniera splendida e non si intimorisce di fronte ai cagneschi “RotColmurailer” tenendo bene i reparti gioco e palla. GENIO


ALLENATORE E. STORANI 6,5: SCELTE AZZECCATE. FIDUCIA A GENTE CHE NE AVEVA ABISOGNO, E SI PRENDE IL RISCHIO DI MODIFICARE I REPARTI. LA SQUADRA GIOCA NON BENISSIMO, E TIENE POCO E MALE LA PALLA A VOLTE E PECCATO VISTO CHE NEL PRIMO TEMPO SI POTEVA FARE MMOLTO MEGLIO E PIU’ GOL BISOGNA RICOLMARE IL GAP PSICOLOGICO DI TEMERE DI NON VINCERE, SE COSI SI PUO’ DIRE, ED ESSERE PIU TENACI E CONCRETI. MA STIAMO LAVORANDO MOLTO BENE E LA STAGIONE CI PUO’ VEDERE ANCORA VERI PROTAGONISTI.

 

UOMO PARTITA CSKA: SERPILLI MATTEO

 

 


 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G

 

Nona Giornata 17/11/2012

 

Vis Gualdo vs CSKA CORRIDONIA - 0/1

 

STORTONI 6,5: Gioca con la sicurezza di un capocantiere, si mette guanti e scarpe antinfortunistiche e da certezze, soprattutto in qualche incertezza della difesa. Comunque Il muro è antisismico e lui gestisce bene. CAPARBIO

 

TOMBESI 7: Continuasse cosi sempre e visti i miglioramenti concreti, sicuramente andrà in copertina, che so, non sul TIME ma almeno su MEN’S HEALT. Il “TOMB” non teme avversari ne compagni, tonico, carico e quella sua fascia si che la vuole brevettare per renderlo come marchio di fabbrica. A volte si offende, se qualcuno passa dalle sue parti e non si limita a difendere ma a fare pesi con gli avversari. Sempre Deciso e spietato. ROBOCOP

 

TENTELLA 6,5: iI sa che Ariedo Braida sia un ottimo osservatore e conoscitore sapiente del calcio. Ma al Milan vedere Acerbi, Zapata, Yepes, Bonera che sudano con una maglia che dire ambita è poco, invece di andare in giornate come queste a cogliere l’oliva fa gridare allo scandalo anche a Margherita Hack. Mirko coraggio e volontà, oggi in un campo difficile fa il suo dovere e da conferme, da riconfermare. Avanti cosi con scudo e fascetta sui capelli. COMMANDO

 

VALENTI 6,5: Conferma assoluta. Altra prova maiuscola, per il morbido Martino che da bravo ragazzo fa il bello e il deciso e non mena di certo il can per l’aia, ma bensi’ gioca con attenzione e concentrazione superba. Inossidabile nella nostra difesa, assiste sempre preciso e puntuale commettendo solo qualche errore di disattenzione ma che non macchiano la prova di Martino che c’è e le suona e le canta. TENORE

 

CESCA 6,5: Rischia di essere più silenzioso di Valenti ma in campo lo senti. Da geometrie difensive e tattiche da far impallidire gli scienziati che lavorano alla CERN. Il “bell’Antonio” si cala nella lotta e fa il gentiluomo. CAVALIERE

 

PORFIRI 6: Lavoro di sostanza  e di sacrifico, per la prima da titolare in campionato. Ovvio, in un campo ostico tutto è difficile e con difensori tosti; defilato ci prova sempre, la sua verve è sempre utile e Luchissimo non tradisce anche quando è in leggera difficoltà giocandosela con tutti. PIRATA

 

SERPILLI R.6,5: Il Roby che vuoi è cosi. A volte per farlo giocare tocca avere l’ok di Del Monte perché non si sa mai se sia maturato. Si fa amare e odiare, ma Mister Storani non usa Maria de Filippi per avere risposte precise, ma solo con lo sguardo lo capisce subito. Rassicuriamo che tra i due non c’è attrazione ma molta collaborazione e se Roby a centrocampo compie a pieno il suo dovere, allora agli avversari non resta che piangere. UNA VITA DA MEDIANO

 

RUGGERI 7: Partita sempre solita e completa. Datemi la palla che vi faccio una sorpresa, sembra dire lo spilungone “TURBOELI”. Quando tira fuori le unghie come oggi nel circo di Gualdo paese ostico e molto montuoso, sembra Moira Orfei, esce palla al piede dalla gabbia dei leoni, fa un sorriso coperto da un imprecazione. Trova sempre il modo per recuperare e costruire, inesauribile davvero e sempre importante. RE MIDA

 

SERPILLI M 7: Sicuramente dopo il suo gol i compagni e i fotografi hanno cercato il suo sorriso. La nebbia Novembrina fa ringalluzzire il per niente caraibico Matteo che di partita in partita va in crescendo e può davvero essere molto decisivo in parecchie gare difficili. Trova il gol e non è che sudi molto e di certo le sue folate sul campo non potranno essere considerate come campagna pubblicitaria per NIVEA MAN. Sudorazione a parte, il gol d’esperienza e d’astuzia è un alza morale niente male e può dare una svolta alla stagione. GANDALF

 

CANULLO 6: L’inverno alle porte, il freddo rigido, lo scoiattolo Fabio in campo fa provviste di palloni, con le sue levette favolose e il suo tocco di palla che lo rende molto simile per stile a Rosicky, ma in campi cosi ostici ti prendono le ghiande (o palloni) e te le spazzano via, a mo’ di motocoltivatore. Va bene e molto, il sacrifico di Fabio per la squadra. Il campo di calcio gli regalerà soddisfazioni certe. Espulsione sfortunata e pignola. Ma il palcoscenico  del calcio lo attende. ALVIN SUPERSTAR

 

AMAOLO 6,5: Sacha lotta come un Leone, la davanti fa sempre valere il suo fisico e la sua forza. Stupendo vedere la davanti quando in un calcio d’angolo, una mischia o su rilancio lungo, gli si avventano difensori mangia pane e salsiccia alle 8 del mattino, ma che il bomber ribalta in stile Bud Spencer. Sempre fondamentale, non cede mai e lotta su ogni palla. KEN IL GUERRIERO

 

PERFETTI 6: Ancora non al top, ma sempre un Top Player. E’ come il ciambellone fatto a casa, una volta ci metti la cioccolata, l’altra i canditi, ma lui è sempre buono e bravo. Vende esperienza in un campaccio dove ne serve a quantità industriali e fa il suo dovere egregiamente. DRAGONE

 

GORBINI 6,5: Il ministro Gorbo entra come si entra nella Sagra del maialino o dell’oca. Cerca subito il vino e il cibo. Lotta come lui sa fare e non pretende a differenza delle sagre colme di fila, lo scontrino… anzi si scontra, sorride e senza timori cerca il Gol. AFFAMATO

 

MORRESI 6: Mette esperienza e calma in una partita dove tenere le staffe e risultato a quel punto era un esame fondamentale per la squadra, Murzz in questo non sbaglia un colpo.. CARICA BATTERIE

 

DI CARO S.V.: Entra per guadagnare tempo e coprire. INGIUDICABILE

 

ALLENATORE E. STORANI 7: UN PLAUSO MERITATO. IL SUO PREDICARE PARE SIA STATO RECEPITO BENE. DA MESI MISTER MANU DICE HAI RAGAZZI CHE OGNI PARTITA E' UNA GUERRIGLIA ED E' VIETATISSIMO DISTRARSI. DOPO INCIDENTI DI PERCORSO, LA SQUADRA  HA DATO UNA DIMOSTRAZIONE IMPORTANTE. MA COME LE VENDITE PORTA A PORTA C’E' SEMPRE BISOGNO DI NUOVI CLIENTI APPUNTO E NUOVI APPUNTAMENTI. QUELLO DELLA PROSSIMA PARTITA ASPETTA E NON VUOL GIUDICARE, MA AMMIRARE IL LAVORO SVOLTO E LA CONFERMA CHE LOGICAMENTE SOCIETA’ E TIFOSI SI ASPETTANO. NIENTE PROVE SOLO PANE, CALCIO CUORE E FATTI. MANU E' IL MESSIA. RESTAURATORE

 

UOMO PARTITA CSKA: ALESSANDRO TOMBESI

 

 

 


 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G

 

Ottava  giornata 10/11/2012


Borgo Mogliano vs CSKA CORRIDONIA - 1/1


STORTONI 4,5: Dani scivola sulla saponetta alla FIORI, errore per incapacità dei compagni che risulta pesante, anche perché per il resto ha poco da fare. GIOCATTOLO


GRASSETTI 3,5: Dopo 5 minuti era da uomo partita Cska. Poi a mò di cacciatore si arma di fucile e va a caccia di funghi e di giocatori, ma trova soprattutto un giocatore da malmenare in area avversaria su un calcio d’angolo a nostro favore. Frittata da esibire nella prossima puntata della Clerici. DISPERSO


TENTELLA 6,5: Con la sua grinta iniettata hai suoi compagni a quest’ora stavamo commentando un roboante 4-0. Decisivo nel gol voluto per coraggio e determinazione. Mirko non molla mai e se corregge la sua superficialità passeggera come i mal di testa, è determinante. RAMBO 1, 2 E 3


VALENTI 6: Martino fa il difensore alla Ferri a volte alla Montero e anche alla Mannini, insomma è una sorte di imitatore, ma spesso gli riesce bene e per la prima volta si sente il buon Martino in un grido incisivo tanto da meritarsi la convocazione a X-Factor. CORAZZA


CESCA 5,5: IL bell’ Antonio parte come un Fiorino 1.7 D a Valcimarra con - 15 gradi. A volte si spaventa come fosse attaccato da un branco di mufloni agguerriti, a volte traccia linee sinuose e tatticamente perfette, cose che lui sa fare da maestro. Si vede che non è al top ma riemergerà. SOTTOMARINO

 

RUGGERI 5: Elia sembra nebbioso e impacciato. Lento nelle ripartenze e le sue lunghe leve stavolta sembrano intrappolate dall’uomo ragno. Abbiamo bisogno di Elia Super eroe!. INGOLFATO

 

MORRESI 5: Rischia di capitolare nel centrocampo moviolistico del Cska. Meno grinta del solito appannato come il compagno di reparto emerge solo quando il Borgo Mogliano si spegne dal consistente pressing, ma tra palloni persi e contrasti leggeri a volte si simula in campo un gioco terrificante e marzulliano. SPIUMATO

 

SERPILLI M. 4,5: Tiziano Ferro ha dichiarato da tempo di essere gay senza paura. Matteo ancora insite a non dichiarare che fa uso esagerato di prodotti Valsoia. La sua ignoranza a volte sembra imminente e focosa per poi mutarsi in gargamella alla ricerca disperata dei Puffi. Ma non c’è nemmeno Birba ad aiutarlo. Il mezzo voto in piu’ è per l’invito a cena al portiere avversario con un tiro di imponente e velleitaria scadenza. CEREALE


CANULLO 4: Si perde per bene anche Fabietto, cercando compagni per fraseggiare ma come i poli negativi lui si negativizza e gioca lontano dalla porta. Impaurito dai difensori del B.Mogliano non trova un guizzo felice, non salta un uomo, e quando ci prova affonda come A.Tomba hai vecchi tempi. Se ti vedesse Gustavo Thoeni! MAGO CASANOVA

 

CIUCCI 4,5: Massi si impegna e lotta sempre, ma va a sbattere spesso con il campo da calcio, forse curioso di vedere se il manto dell’ Enaoli Stadium è stato sistemato. Non riesce ad alzare la teta mai e si imbatte come un eroe in un ergumeno di difensore che nonna papera avrebbe saltato facilmente.. figuriamoci Massi! Si perde si riprende e si riperde, troppo alternato. SPETTINATO

 

AMAOLO 6,5: Mario Monti ha diramato in una nota ufficiale che per la sostanza, posizione panoramica incampo e i gol di Sacha, il Cska deve pagare l' IMU. La casa di Sacha è una villa enorme densa di calci, spintoni, corse, salti, sbracciate, insulti, urla, tiri, colpi di testa e quando riceve una raccomandata da Mirko si mette il giubbetto antiproiettile e apre la busta, o meglio la porta del nemico, ancora una volta, ancora con grinta e cuore. ATOMICO

 

SERPILLI R. 5: Entra a dar manforte quando in realtà bisognava avere più carattere e vivacità, ma non si fa notare e combina poco. SCOTTATO


DI CARO S.V: Presenza valida per le statistiche. INGIUDICABILE

 

PORFIRI 6,5: Determinato come sempre lotta e suona la carica, non a caso dopo entrato arriva il gol, fraseggia con Sacha e a volte danno l'impressione che siano meglio di Albano e Romina Power. Appunto nostalgia già di rivedere Luca in campo. Coraggioso e caparbio. Cerca l’attacco appunto vista la giornata..solare, e per poco non mette a segno l’attacco decisivo. Ma l’energia cè. Ormai fondamentale per il Cska. DAITARN 3


ALLENATORE E. STORANI  4,5: IN PARTE SI SENTIRA’ TARDITO MANU. LA SQUADRA NON EMERGE MAI, GIOCA SOTTOTONO E APPARTE L'ERRORE NEL GOL, NON RIUSCIAMO A CONCLUDERE A PORTA, NON ABBIAMO LA CATTIVERIA GIUSTA CONTRO UNA SQUADRA CHE IN PORTA NON HA MAI CONCLUSO.. MA CHE CON UN CROSS....E' RIUSCITA A DECIDERE UNA PARTITA SINO AL 90ESIMO. LA COSA PIU’ GRAVE E'  CHE QUESTA SQUADRA POSSIEDE LA CONSAPEVOLEZZA, O ALMENO SEMBRA CHE OGNI PARTITA A VOLTE SIA UN OBBLIGO. E MAI SI ENTRA CON L’IMPRONTA GIUSTA. NON CI SIAMO E LUI RIVEDENDO SCELTE, FORSE ANCHE UOMINI CHE NON SI SONO ESPRESSI AL MEGLIO E AUSPICANDO DI RECUPERARE LE ASSENZE, DEVE RPERNDERE PER LE ORECCHIE I RGAZZI E FARGLI CAPIRE CHE CAMPIONATO DEVONO FARE. ALTRIMENTI GIOCANDO COSI SI CONOSCERA’ PRESTO L’AMARO FINALE

 

UOMO PARTITA CSKA: AMAOLO SACHA

 

 

 


 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G


Settima giornata: 02/11/2012

 

CSKA CORRIDONIA vs Pennese - 2/2

 

STORTONI 6: Tre tiri, una parata e due gol imparabili qualche buona uscita. Sfortunato nell’episodio del rigore. PANTERA

 

TOMBESI 5,5 : Non è in gran serata, fa il suo compitino anche se con qualche errore di troppo ma dalla sua parte non sono arrivati i gol; sfortunato nel colpire il palo con un tiro da fuori. VIGILE URBANO

 

STORANI R. 6: Deve ancora trovare la forma migliore ma stasera fa le cose semplici senza rischiare e difende bene. FETTUCINA (DEL SARTO)

 

TENTELLA 6: Stasera mostra grande personalità da capitano. La fascetta lo esalta e diciamo alterna una partita da 6,5/7 ma si è fatto superare nel primo gol anche se è stato bravo l'attaccante, in fine, perde un pallone per voglia teatrale di fantasticare, tanto che per poco Daniele non commette rigore .Piu' attenzione. GUIDA MICHELIN

 

GRASSETTI 6: Parte timoroso e impacciato con qualche errore poi piano piano prende sicurezza e migliora. Esce per crampi e significa che il ragazzo ha dato tutto; non è poco per uno che fin ora ha avuto poche occasioni ma il mister lo tiene molto in considerazione. Avanti cosi il Matteo sorridente e avrà il suo premio. Come? Il campo di calcio è l’esaminatore, buon secondo tempo ed è di gran incoraggiamento. SCUOLA GUIDA

 

FERRANTI 4,5: E' un peccato perchè era partito anche bene ma cade nella provocazione avversaria facendosi espellere. DI CANIZZATO

 

SERPILLI R. 5,5: Non è ancora lui ma questa sera per lo meno sta zitto non protesta e fa quello che vuole Manu; diciamo che la lezione caratteriale è stata capita e ciò è importante ma tecnicamente è ancora lontano dal vero Roby. L’ ERA GLACIALE

 

RUGGERI 6: Non è l'extraterrestre delle scorse partita ma fa il suo gran lavoro davanti la difesa recupera tanti palloni ed è sempre prezioso per il Cska. Lui lotta con la frusta contro tutti e non importa se gli avversari possiedono la pistola. INDIANA JONES

 

CIUCCI 6: Il Massi fa buona la sua parte e la gara da esterno attento a difendere, ed è una freccia in fase offensiva. Pesa nella sua prestazione il gol mangiato dopo una pregevole azione..come direbbe Bruno Pizzul. INSIDIOSO

 

CANULLO 5: Soffre giocare largo, non trova la posizione migliore anche se si era procurato un rigore non fischiato ed era partito bene. Con quei picchiatori man mano scompare. Male anche dopo la sostituzione, si arrabbia si toglie la maglia e la tira via. Questo non va bene per uno che studia da grandissimo giocatore. ORSETTO DURACELL

 

AMAOLO 6: Anche stavolta combatte. Piu che giocare. Ma è obbligato mantiene la calma, nonostante ad arbitrare la partita ci sia un DEMENTE INQUALIFICABILE. Negato 1 rigore nettissimo e causa un espulsione non vista dal cecato di turno, oltre ad appellarci al PLastico di Bruno Vespa che dobbiamo fare? Deve sparire o fare magie?. TIGER MAN

 

CESCA 6: Entra prima da ala sinistra poi a terzino colma con l'esperienza uno stato di forma ancora basso. Ma serivrà il "Bell'Antonio" eccome.. CARISMATICO

 

SERPILLI M. 6: il suo primo gol lo poteva fare solo nel giorno dei morti. Apparte gli scherzi bravo ad entrare con la testa giusta anche questa volta Matteo non tradisce. 007

 

PORFIRI 7: stavolta Luca non borbotta ma entra tranquillo e in 20 minuti crea scompiglio gli viene fischiato un fuorigioco scandaloso e segna il suo secondo gol consecutivo. E come un eroe scappa nella notte dell'"Enaoli Stadium" dopo aver utilizzato la spada e lasciato il segno. ZORRO

 

DI CARO S.V. : Entra nell’arena allestita dall’arbitro ampiamente insultato, tra l'altro giustamente e anche per questo il buon Peppe può far poco. INGIUDICABILE

 

ALLENATORE E. STORANI 6: Un po' difensivo e timoroso nel primo tempo, si rifà alla grande nella ripresa. Assesta meglio la squadra e poi azzecca i cambi, come sempre nelle ultime gare davvero molto sfortunato negli episodi. IL FREDDO.

 

UOMO PARTITA CSKA: PORFIRI LUCA

 

 


 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G


Sesta giornata: 27/10/2012


Colbuccaro vs CSKA CORRIDONIA - 1/1

 

STORTONI 6: Tra i pali si sente a casa e non teme Moglie Suocere ne avversari. Trafitto dal Colbuccaro una volta e senza esenzione di colpe, si rifà e stavolta fa capire che la casella Gol subiti si deve dare una calmata. Daniele caccia palloni e mosche.Certezza assoluta in una squadra che può vantare una scuderia portieri che farebbe invidia a Maranello. ALTALENA

 

TOMBESI 6,5: Solito egregio compito. Lui mai domo terzino sempre forza importante del pacchetto arretrato del Cska. Il Tomba si trova bene con l’ennesima forzata nuova linea a 4 e lotta su tutti i palloni e martella le caviglie. BRUCE WILLIS

 

VALENTI 6,5: Alterna interventi da gladiatore, a uscite da Pulcino Pio..Memorabile il suo urlo..”La batto ioooo” nell’intenzione del buon Martino di trovare la punizione Brasilera alla Branco. Trova spesso ad incocciarsi invece con i falli al limite dell’aria prendendo qualche rischio. Ma poi trova le misure  e fa il suo dovere. SALVAVITA BEGHELLI

 

TENTELLA 6,5: A volte ritornano. E torna a sufficienti livelli il Mirko Nazionale. Insieme a Martino a volte mette su mischie difensive vistose, niente da meno delle epiche scazzottate di Bud Spencer e Terence Hill. ALFIERE


STORANI R. 5,5: Roberto parte freddo, freddissimo, anzichè caldo, caldissimo. Sembra soffrire i carichi di allenamento e di cantiere. Poco lucido, impegno ed esperienza lo aiutano, ma a volte si fa sorpassare, infreddolito come appena scongelato, ovvio sappiamo che Roby è ben altro. SAPORE DI MARE


FERRANTI 6,5: Un passo avanti come l’Audi. Fa valere a volte la sua tecnica e in mezzo al campo lotta di più rispetto alle altre partite e se c’è da farsi sentire lo spilungone fa il suo dovere e cerca di aiutare i compagni. Non si risparmia e cerca di creare sempre. Ancora un motore da migliorare per il Cska ma il ragazzo possiede cavalli di potenza e di razza. CAVALIERE OSCURO

 

MORRESI 5: L’immensità si scrolla di dosso la fascia di capitano duettando manco fosse uno del trio Tozzi-Morandi-Ruggeri. L’arbitro molto simile a Ruggeri non accetta di partecipare al festival di Colbuccaro e con due note gialle spedisce a doccia calda il nostro Manuel. In pochi minuti. Cotto Ed Espulso! 4 SALTI IN PADELLA


RUGGERI 6,5: Elia è un concerto di giocatore, molto live e di ottima acustica. Il palcoscenico è un campo d’Horror affondato nelle colline di Colbuccaro, che è tutto dire, ma Elia Ruggisce e predica saggezza. Costruisce e gestisce, anche stasera una prova eccellente che scaccia avversari e fantasmi di Halloween. TRITACARNE


SERPILLI M. 6,5: Altra prova colorata per Matteo che di colorato possiede poco a livello di carnagione. Lui non si fa intimorire dalla furia Colbuccaro e  ci mette zampino e solita esperienza. DOLCE


CANULLO 5: In un campo pesante le Gambe di Fabietto a volte sembrano piccolissime. Mister Storani sembra lamentarsi urlando “Mamma mi si è ristretto Fabietto"visto che spesso incide poco e salta pochisisme volte l'uomo e lui queste qualità le possiede; a volte timido ed impacciato, si rifà nel finale battendo l'angolo per una palla di vitale importanza. CICALA


AMAOLO 6,5: IL suo marcatore durante l‘intervallo…si narra, che abbia cercato il postino di Maria de Filippi per contattarlo e invitarlo in trasmissione, magari cercando tra le lacrime di capire come fa uno a prenderle e non sentirle ed a gestire l’attacco con forza e carattere, sacrifico e voglia di vincere. In 10 e fuori casa Sacha la davanti vale sempre doppio. MAZINGA


SERPILLI R. 4,5: Entra con troppo nervosismo e pessimismo ed avolte riesce ad esentarsi dal gioco.In campo quasi rabbioso, scaccia gli avversari come i vu cumpra come stesse al mare sotto l'ombrellone a beccarsi un po di sana ombra per poi, osservare avversari e gioco tipo il Coyote, ma intanto BEEP BEEP passa indisturbato. MOMENT


PORFIRI 7: Entra e si sente. La sua grinta, la sua determinazione, il suo impegno e la sua cattiveria, oggi  avranno un peso fondamentale, per lui e per la sua squadra. Ora Luchissimo a scoperto di avere i Superpoteri, ma da grandi poteri derivano grandi responsabilità. Gol alla Caceres, con torsione alla Trezeguet, stacco alla Klose e rapidità da Pablito Rossi. C’è tutto nel gol, c’è soprattutto Luca, cuore del Cska..ah, esultanza da Rockstar!. ROBERT PLANT

 

DI CARO S.V.: Entra a dar manforte e provare a tenere palla nel finale. INGIUDICABILE

 

ALLENATORE E. STORANI 6: La squadra parzialmente è riuscita a curare la malattia trasferta. Primo tempo troppo timido, e secondo tempo alla ribaltina con carattere ed attenzione. Ancora da rivedere le paure in fase difensiva, e il Cska in maturazione si togliera’ altre soddisfazioni. INGENIERE

 

UOMO PARTITA CKSA: PORFIRI LUCA

 

 

 


 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G

 

Quinta giornata 19/10/2012


CSKA CORRIDONIA vs Ripe San Ginesio - 3/2


STORTONI 8: Entra in campo con il film in testa di Petriolo. Orrore. In campo il suo film è da Oscar, parate strepitose, decisivo sullo 0-0 e nell’attacco consistente finale. Sempre sicuro e concentrato. MOLLEGGIATO


TOMBESI 6,5 : Il “Tombo” non delude. Sulla tabella delle migliorie del CSKA Ale è un crescendo continuo. Lotta sempre su ogni palla ed in collaborazione con Ciucci gestisce bene i continui attacchi. Coraggioso e mai domo, un Ale cosi è sempre un prodotto affidabile che non si trova certo all’ikea. TOMB RAIDER


PERFETTI 7: Stavolta sua Maestà non tradisce. Concretezza, esperienza, sacrifico, guida la difesa e da sicurezza anche quando il gioco si fa duro e il Ripe spinge tanto. Il Danielone è sempre pronto. Zoppica ed esce per infortunio, ma non prima di spostarsi a centrocampo addirittura facendo ripartire un azione, in attesa del cambio. Non gli faremo ricolorare i capelli bianchi, ma lui ne fa crescere pochi a mister Manu e al presidente. SINFONIA


VALENTI 6,5: Martino silente si presenta con il coltello tra i denti, sempre concreto e determinato. Lo vedi pronto a lottare e ad anticipare avversai con movenza a volte da giaguaro a volte seguito dal proverbiale piccolo innesto verbale, come se fosse, di “Pozzettiana memoria…” arriva li, anticipa e ..TAAAAAC…IL RAGAZZO DI CAMPAGNA


ARRIVA 7: Mauretto presto riceverà almeno il Telegatto. E’ un Gatto che da spettacolo, ma il vero spettacolo è lui come persona. Da il massimo e va al massimo, salta di testa a mo’ di scalar montagne, corre, salta a destra e manca e si fa sentire sulle caviglie,  non teme nessuno. Sempre una certezza. SUPERCAR

 

RUGGERI 7,5: E poi c’è lui. “RuggitoElia!”. Un ruggito silenzioso e devastante, la in mezzo le gioca tutte, arriva con le sue leve a stoppare azioni avversarie e a costruire gioco. La sua presenza è ossigeno e qualità per la nostra squadra. E non era al top. L’assist per Sacha è la sintesi del suo lavoro: carattere, eleganza, volontà, precisione, tecnica… insomma tanta roba, tanta ..carne buona…! Sarà l’uomo della rinascita. INDIPENDENCE DAY

 

MORRESI 6,5: Il coraggio parte da lui. Manuel suona la carica e a centrocampo costruisce una diga, e con la collaborazione dei compagni è concreto protagonista nel 3-0 taglia gambe, Rape e Ripe. Un tiro di potenza poteva aver migliore sorte, salvato da un kamikaze avversario. Sostanza cuore e…Capitano. CONDOTTIERO

 

SERPILLI M. 6,5: Matteo oggi si è fatto sentire. Ma si ovvio, mica per voce, ma per Serpilliana qualità. In campo la sua esperienza al servizio della squadra farà crescere i piccoli della squadra. Sacrificio e raddoppio costante. Grinta che mancava da tempo e solita classe. SAGGIO

 

CANULLO 6,5: Anche stavolta Fabietto deve sudare 7-8-9- camicie. La dietro si fanno sentire, ma Fabio ama il calcio e ama lottare per la squadra e per il gol. Gran lavoro di sacrificio come i suoi compagni. Ieri il difensore più bravo a fermarlo è stato l’arbitro (IL SIG. ZALLONE). ASSO

 

CIUCCI 7: E’ arrivato il Gol. Ora per massi inizia un altro campionato. Sto ragazzo che quando parte e corre sembra un razzo e a volte non percepisci se tra i piedi tiene la palla a causa delle scintille. Stasera TurboMassi si cala nell’aiutare i compagni sempre raddoppiando e rientrando. Sempre pronto a ripartire per fare male, ma quando c’era da coprire Massi a svolto egregiamente il compito dato dal Mister. Gol di tecnica e precisione, che premia il lavoro sempre concreto e eccellente della settimana. BATMOBILE

 

AMAOLO 7: Sacha dove sei ?…Urlano spaventati i tifosi!! Si, non lo si vede, quando si alza per firmare la doppietta sul cross cioccolatino di Ruggeri, quando va in alto stile Shuttle! Il problema è che la NASA denuncerà la nostra squadra per evidente copia dell’originale. Bomber eccellente di razza. SUPERMAN

 

STORANI R. 5,5: Entra un po’ in affanno anche per la pressione consistente avversaria. Fa qualche errore di troppo che crea apprensione. GESSO

 

FERRANTI5,5: Entra per da manforte a centrocampo, le sue leve si fanno sentire, ma non riesce ad emergere anche lui nel momento di forza concreta del Ripe. DELICATO

 

TENTELLA 5,5: Anche Mirko entra nel momento peggiore, fa il suo ma non sempre riesce a tirar fuori la sua proverbiale qualità commettendo errori di tensione che deve eliminare. Perché lui, se sta bene è forte e devastante. SOLDATINO


PORFIRI  S.V.: Entra e ha pochissimi palloni giocabili, fa il suo ma non riesce ad incidere. INGIUDICABILE


GRASSETTI S.V.: Entra per mantenere il muro difensivo. INGIUDICABILE


ALLENATORE E. STORANI 8: E’ LA SUA VITTORIA. LA SQUADRA POSSIEDE IL CARATTERE DI MISTER MANU. OGGI LUI SARA’ OVVIAMENTE FELICE E CONSAPEVOLE CHE DOVRA’ SEMPRE METTERE DEL SUO PER CORREGGERE I RAGAZZI E GUIDARLI NEL PERCORSO. IL DESTINO E' MOLTO FANTASIOSO, SOPRATTUTTO NEL MONDO DEL CALCIO, MA MANU SA DI ESSERE MOLTO PRATICO E CONCRETO PER FARSI CAPIRE E IN CUOR SUO LO SAPPIAMO, NUTRE LA CERTEZZA CHE TUTTI LO SEGUONO E INSIEME COSI FACENDO, SI AVRA’ UNA ONESTA, VERA E FORTE SQUADRA DI CALCIO. TUTTI UNITI PER IL BENE DEL CSKA.

 

UOMO PARTITA CSKA: DANIELE STORTONI


 


 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G


Quarta giornata 13/10/2012

 

San Marco Petriolo vs CSKA CORRIDONIA - 7/2

 

STORTONI 5: Indeciso nelle uscite e tra i pali, un timore consistente che non da sicurezza al reparto. SPAESATO

 

TOMBESI 5 : Cresce di partita in partita, ma oggi frana per timore inspiegabile anche lui. FORATELLA

 

PERFETTI 3: Quando la nostra “Opera d’arte” cade cosi sotto i colpi di una squadra di abili carpentieri, si dovrebbe subito intervenire chiamando l’ ACCADEMIA DELLE BELLE ARTI” e denunciare il Petriolo.  Purtroppo era una semplice partita di calcio. Non c’erano muratori, ma il nostro Daniele è stato abbattuto. Sradicato dal suo altare, errori non certo da uno come lui che hanno destabilizzato l’ambiente, i compagni e Vittorio Sgarbi. TITANIC

 

VALENTI 5: A volte ci si chiede se Martino ascolti la musica degli angeli o della champions league. Lo trovi il marcantonio in mezzo alla difesa, concreto e sicuro..ma poi si dimena in marcature magiche, a volte a scomparsa ed Autogol inconcepibile. Coraggio. SIN SA LA BIN

 

TENTELLA 3: Mirko forse è rimasto a Petriolo. Si è perso, i compagni lo cercavano in campo ma il problema erano gli attacanti avversari..che cercavano e passavano da lui. Un incubo. PROFONDO ROSSO


FERRANTI 4,5: Federico passeggia e si lamenta troppo, certo poco assistito, ed esce per infortunio. Deve rientrare nell’orbita terza categoria. Subito. NEBBIA


MORRESI 6: L’immensità ricomincia da dove aveva lasciato. Lottare aiutare il compagno e dare tutto. Sempre. Forse dovrebbe fare scuola. Lui sarà importantissimo per il centrocampo. CONCRETO


SERPILLI R. 3: Pronti, via, e subito pressing, grinta, proverbiale senso di dialogo, aggressivita’ e corsa….ma verso l’arbitro! Sbaglia tutto incredibilmente, cade sotto i colpi avversari e psicologici. Si fa espellere come sorta di ciliegina sulla torta. Dove sei mio capitano? DESAPARECIDOS


CANULLO 6,5: Fabio delizia il pubblico con una magia degna di Harry Potter. Ma non vive di magie. Gioca come sa fare e nonostante la settimana piu’ difficile della sua vita, tira fuori solita grinta e tenacia. TOP PLAYER


CIUCCI 5: Massimo finalmente titolare gioca a sprazzi. Spreca un occasione e come i suoi compagni di reparto spesso si inbatte su un ottimo Cinti e una difesa mastina non forte ma organizzata. Deve fare di piu’ e molto. CALMA PIATTA


AMAOLO 5,5: Giornata storta. Sbaglia un gol non da lui, si allarma poiche’ non è la prima volta che il nostro centrocampo in apnea e di palloni ben giocabili ne arrivano con il contagocce. INCOMPRESO


SERPILLI M. 5: La sua esperienza si fa sempre sentire. Ma entra a partita decisa senza possibilita’ di alzare la voce. Speriamo la prossima. OMINO BIANCO


PORFIRI S.V. : Entra tardi quando la disfatta è decisa. INGIUDICABILE


SENZACQUA S.V. : Debutto amaro. INGIUDICABILE


GRASSETTI S.V. : Come Luca. Entra quando la nave è affondata. INGIUDICABILE

 

ALLENATORE E. STORANI 4: SE CADI TU CADO ANCHE IO…CANTAVA IRENE GRANDI. LA SQUADRA CADE SENZA APPELLO, IL MISTER ORA DOVRA’ RIPARTIRE DA ZERO…SUBITO. FIGURACCE COSI A LUI NON PIACCIONO. NEMMENO ALLA DIRIGENZA. OBBIETTIVO RINASCERE…ANCHE PERCHE’ NON CI SONO ALTRE SCELTE.

 

UOMO PARTITA CSKA: FABIO CANULLO

 

 


 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G

 

Terza Giornata 05/10/2012

 

CSKA CORRIDONIA vs Valdichienti - 1/1

 

NOBILI 7: Agià…in grande spolvero davvero…pronto, reattivo, decisivo ancora una volta su calci di punizione; attento e concentrato. MURAGLIA


TOMBESI 6: Ale mette voglia e determinazione in aumento, e migliora di partita in partita. Sempre più concreto attento e preciso nelle chiusure. IL BUONO


PERFETTI7,5: Difensori come lui devono essere clonati. La richiesta è al vaglio del presidente Napolitano e alle istituzioni competenti. Quando esce palla al piede si vede una luce sul campo ineguagliabile e di specchio appaiono come incantati i tifosi sugli spalti a mò di Giapponesi e lo percepisci dai numerosi flash delle macchine fotografiche. Gol che sigla l’autografo sulla partita come al solito da Immenso giocatore. OPERA D’ARTE

 

ARRIVA 6: Lui gioca a calcio con la determinazione di un allievo, sempre prodigo a cercare di migliorarsi ed aiutare il compagno. Carattere e cuore unici. Peccato la macchia del fallo da rigore, ma Mauretto è sostanza per il CSKA. CONCRETO

 

TENTELLA 7: Mirko non è un giocatore che può permettersi partite no. Dopo venerdi eccolo rimesso sulla fascia sinistra e domina come sa fare. Telepatico con i compagni di reparto si fa sentire anche in fase offensiva. Coraggioso e sempre a mille. ROCK

 

DI CARO S.V: Era la sua partita, i suoi lanci potevano far malissimo alla difesa lenta del valdichienti. INGIUDICABILE

 

SERPILLI R. 5,5: Ancora alternato il buon Roby. Ovvio che da lui mister, tifosi e dirigenza si aspetti di più e per questo deve fare di più…le sue qualità saranno determinanti per il bene della squadra. Stasera a volte peccava in rapidità di far girare la palla e roby con i suoi piedi fatati e delicati può essere l’anaconda spietata del CSKA. EL GRINTA

 

FERRANTI 5,5: Alti e bassi anche per il nostro top player. La in mezzo come roby cerca sempre di lottare e andare su tutti i palloni. La tecnica non manca, bisogna amalgamarsi meglio ma la stagione è appena iniziata. A 4 si trova bene ma spesso è chiuso dal pressing e non riesce a giostrare come vuole. Anche lui come roby è per il CSKA un arma letale. DINAMICO

 

SERPILLI M. 6: Come la famosa pubblicità..150 grammi di bontà...in olio di oliva. Ci siamo con il peso e l’essenza, l’olio, si Matteo in campo è leggero, di qualità, profumato, ma come la pubblicità a volte datato...manovre storiche e prevedibili…quando di colpo comincia grintoso a farsi sentire anche in fase difensiva. Lotta su tutti i palloni e si procura un rigore netto, non visto clamorosamente. TIC & TAC

 

GORBINI 5: Coraggio da vendere, voglia di spaccare qualsiasi difesa ma a volte va in catalessi offensiva  e si perde tra le maglie della difesa. Il buon Marco ci prova e da tutto ma deve essere più bomber, serviranno i suoi gol. SPADINO

 

AMAOLO 6: Stasera al bomber mancava il tiro bestiale. Si danna come sempre ci prova sempre colpisce un palo sfortunato ma anche per il gioco molto tattico e a volte spigoloso non trova palloni giocabili. Si perde in qualche contropiede ma si sacrifica anche lui come il resto dei compagni per aiutare la squadra. POWER RANGERS


STORANI R. 6: Entra a freddo per Peppe. La sua esperienza risulta preziosa e bisogna segnalare la prenotazione anticipata da Don Luciano per il fratello, a causa di bestemmie esasperate; la in mezzo ci mette gamba, carattere, sudore e consigli preziosi. Esce anche lui per infortunio. MUSICA LEGGERA

 

CIUCCI 6,5: Quando parte rivedo la formula uno che piaceva a me. Semaforo rosso-verde uguale a pre-lancio di un compagno…Massi, pronto, parte in corsa, dopo la prima curva tiro di prima intenzione. Massi possiede rapidità, controllo di palla, dribbling, una freccia nell’arco del CSKA d’oro. Entra e la dietro gli avversari indietreggiano e si radicano nei 30 metri. Sempre pericoloso. Avrà lo spazio che merita. TURBO BOOST

PORFIRI S.V: Entra e lotta su i pochi palloni che gli arrivano. INGIUDICABILE

 

ALLENATORE, E. STORANI 6,5: LA STRIGLIATA è SERVITA. MANU STASREA SICURAMENTE IN SE SORRIDERA’ PER LA RISPOSTA DEI RAGAZZI SUL CAMPO. ORA BIOSGNA TROVARE CONTINUITA’ E RENDIMENTO. RECUPERANDO I NUMEROSI INFORTUNATI CERTO OVVIAMENTE DI AVERE COMUNQUE UNA ROSA AFFIDABILE CHE GLI PERMETTERA’ DI MIGLIORARE GIOCO E TATTICA DELLA SQUADRA, SOPRATTUTTO NELLE RIPARTENZE E NEL FAR GIRARE MEGLIO LA PALLA A CENTROCAMPO. CONDOTTIERO


UOMO PARTITA CKSA: DANIELE PERFETTI

 

 


 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G


Seconda Giornata 28/09/2012


San ginesio vs CSKA CORRIDONIA - 4/3


NOBILI 5: Serata no in collaborazione con la difesa, ci sarà da rivedere molte cose tecniche. LEGGERO


GRASSETTI 4,5: Leggero e impacciato dalla sua parte attaccano con carattere e velocità purtroppo il suo reparto sbanda subito ma lui proprio sta macchina non riesce a tenerla e va spesso in crisi nera. SBADATO


TENTELLA 4,5: Mirko entra in partita verso l’ 85esimo minuto. Sbaglia quasi tutto nei primi minuti si fa infilare nel rigore e atterra senza complimenti l’avversario sbaglia diversi anticipi ed è sempre frettoloso. Si rifà nel finale a frittata fatta e da buttare. BLACK OUT


ARRIVA 5,5: Titolare all’improvviso, fa sempre la sua parte dignitosamente. Da solo la in mezzo prova a dire la sua anche lui colpevole per tremenda disattenzione nel primo gol, ma almeno ci mette anima e corpo per salvare la barca. 892424


CESCA 6: La sua esperienza è di peso, stasera lui questa partita la sentiva bene nelle gambe, più di altre gare precedenti. Si danna sulla fascia per far girare la squadra e fare collante tra i reparti e cercando di controllare e dare ordine. Dalla sua parte gli indemoniati, passano rare volte. METRONOTTE


DI CARO 4,5: Non si conosce l’esatta entità dei secondi giocati da Peppe. Devastato da questi ragazzacci che corrono, lui osserva prova a dare una mano ma affonda ed i compagni non gli passano il salvagente. AFFONDATO


SERPILLI R. 5: Via, e Roby scaraventa un EUROGOAL da cineteca. Stupendo. Ma poi inspiegabilmente si spegne; a volte non lo si vede proprio. TIMIDO


FERRANTI 5: Prova a far valerele sue doti in un centrocampo sconcertante dove ci riesce poco o nulla. Prova a farsi vedere collaborando con le punte ma i palloni volano senza che il buon fede ne trovi abbastanza per far male. ALTERNATO


SERPILLI M. 4,5: Un tiro in porta è riuscito a farlo e poteva servire tantissimo addirittura per le sorti della partita. Per il resto anche lui si spegne nei monti ed a volte non  lo si vede proprio. Si notavano di più le caprette a guardarci ieri, che ci facevano ciao. SPAESATO


CANULLO 5: Gira di qua e gira di la, ci prova sempre a far male ma viene raddoppiato ed attaccato con cattiveria agonistica, limitando il suo raggio d’azione. DISINNESCATO


AMAOLO 6,5: Primo tempo molto opaco, ma il bomber sa far gol, stasera ecco che ti tira fuori una doppietta in un paese dove i cinghiali girano con la scorta. Un bomber cosi è poesia e per il cska e presto scriverà un libro. IL CACCIATORE


TOMBESI 5,5: Più cattivo del solito il Tomba si far trovare pronto e piazzato nella difesa spaventata dal film horror del primo tempo. Frana meno e fa il suo. 3 CILINDRI


STORANI R. 5,5: Più diligente e coraggioso a centrocampo con gli avversai di certo più morbidi e meno agguerriti. Entra e si perde anche lui ma almeno le gioca a centrocampo anche se collabora poco, ma stasera manca davvero tutto il gioco e non solo al cska. Da rivedere il tempo per battere un calcio di punizione sulla mediana, con tempi d’attesa superiori di un rimborso dell’INPS. VECCHIO MULINO


GORBINI 4,5: Voglia elevata, entra con il coltello tra i denti…ma in pochi istanti perde il coltello e fortunatamente i denti, li perdono gli avversari. Se la prende con l’erba e gli avversari morde e semina ma non raccoglie nulla. Impegno e devastazione. HANNIBAL


CIUCCI S.V.: ENTRA QUANDO LA BARCA ERA GIA’ AFFONDATA. INGIUDICABILE

 

ALLENATORE, E. STORANI 5: SQUADRA NON SUA,NON DI CERTO NELLE SUE MANI, SI DIMENA IN PANCHINA, PROVA A CAMBIARE QUALCOSA, MA A CENTROCAMPO SIAMO SPAZZATI VIA; LA SQUADRA è SULLE GAMBE, NON REAGISCE E SOLO QUANDO L'ALTA MAREA DEL SAN GINESIO RALLENTA, ABBIAMO LA SFACCIATAGGINE DI RIAPRIE UNA PARTITA MALEDETTA MA GIOCATA MALE. IL MISTER CON CALMA ASSOLUTA DEVE RIVEDERE GLI SCHEMI, SQUADRA, TATTICA E MORALE. UN COMPITO ARDUO? NO LA MACCHINA è OTTIMA E MISTER MANU SA CHE PUO' CONTARE SU UN OTTIMO MOTORE.AVANTI DI NUOVO SENZA PAURA NOI SIAMO IL CSKA. QUESTO SCHIAFFO CI FARà RIFLETTERE E MIGLIORARE DI CERTO. ROCKY 1

 

UOMO PARTITA CKSA: SACHA AMAOLO

 



 

 

Campionato 3° Categoria Girone: G

 

Prima Giornata 21/09/2012

 

CSKA Corridonia vs. Giovanile Corridoniense - 4/2

 

NOBILI 7: Giacomo cuore unico, in disfatta stile Schettino, con una manovra discutibile collabora per lo 0-1, ma con cuore e coraggio tira fuori le unghie e guanti per annullare una serie di punizioni stile attacco a Pearl Harbor; decisivo in altre situazioni. TARZAN


TOMBESI 6: Quantità e dovere da soldato. Svolge il suo compito con diligenza e a volte troppa apprensione, ma certo non era una partita facile.VIGILE


PERFETTI 7,5: Dolce come la nota marca di caramelle, lo vedi uscire dalla difesa, come Belen Rodriguez in passarella, tutti a bocca aperta. Il bianco Daniele è un regalo atteso per il cska ache se non siamo a Natale, determinato e cattivo, rapido e saggio. RE LEONE


TENTELLA S.V.: SOLO LO SFORTUNATO SCONTRO. INGIUDICABILE


CESCA 6,5: Dalle sue parti ci girano in pochi, stavolta sgroppa meno, ma tiene la posizione e aiuta sempre la squadra, con costanza e solita classe mancina. affaticato ma mai domo. PROFESSORE


MORRESI S.V: IN BOCCA AL LUPO. "IMMENSITA'"


RUGGERI 7: Un altro passo avanti, un quattro ruote motrici, impegno da superman, Elia è sempre piu uomo e gran giocatore, da applausi, nel campo a lottare su tutti i palloni con qualità, sfortunato colpisce anche una traversa. MOSCHETTIERE


SERPILLI R. 7: Roby se deve farsi sentire lo fa prima parlando con i piedi. Con classe, semina spesso gli avversari che un po' per veemenza e per inferiorità tecnica a centrocampo ricorrono a falli tattici. Roby con calma spesso collaborando a volte stile A.Tomba fa suo il centrocampo, inserimenti e finalmente il Gol in serpentina. Avanti cosi. CHAMPAGNE


CANULLO 7: Fabietto sembra sorvegliato speciale. Non è Stallone ma alla fine i difensori del g.c. possono solo ammirarlo o tentare di abbatterlo. Sguscia via che è un piacere, Kevin Kostner ballava coi lupi, lui con gli avversari, assist e decisivo nel tocco di palla che "pesa" ed è fondamentale nei 20 metri. CHANEL


SERPILLI M. 6,5: La calma Matteo, la possiede anche troppa a volte lo odi, a volte lo ami, con lui ti senti sicuro, certe partite Matteo non le sente nel senso buono, gestisce con intelligenza e tenacia, astuzia e tecnica, aiutando i comapgni in varie zone del campo. VIDEOGIOCO


AMAOLO 8,5: Stasera il bomber è entrato in campo come una donna entra in un negozio.."scusate mi passate la palla?"..suona bene come "posso provare quel vestito?". I compagni lo accontentano in tutto ma Sacha fa il cattivo, lo picchiano tentano di fargli capire che non si fa, gli avversari, ma lui non ci sente, si allena con il portiere avversario, mostra al pubblico che sa far gol di testa e furbizia, nel tiro con rapidità, su punizone con la potenza, tecnico, tenace, grintoso entrato nel campo il Bomber fa quel che sa fare, devastare le difese e.....le reti, con buona pace del custode. TERMINATOR


FERRANTI 6,5: Entra nel suo secondo derby a partita iniziata. Stavolta con piu ansia causa l'incidente a Manuel. Però non si vergogna di certo non chiede aiuto ma anzi si butta la in mezzo facendosi valere e facendo vedere tutto quel buono che sa da fare per la squadra e per gl'occhi.Sempre belle giocate attento, dinamico, offensivo e copre tutto. MACIGNO


ARRIVA 6,5: Ancora una prova di certezza. Questo giocatore sarà presto certificato ISO 9001 e non solo. La in mezzo ci mette sempre una pezza e sempre preciso e puntuale. GIOIELLIERE


STORANI R. 6: Entra e da un importante sicurezza nel finale. TENENTE


GORBINI 6: Entra anche lui nel finale e sfiora il gol, ma avolte è impreciso e frettoloso nei minuti dove potrebbe far male. TREMORS


PORFIRI 6: Anche super Luca entra quando la festa è pronta, ma lui dice presente cercando il gol e dando l'anima come sempre, ma tutti ovviamente aspettavano il fischio finale. SPIDERMAN


ALLENATORE, E. STORANI 8: Manu sembra silente e poco mobile in panchina, beh la squadra corre e cammina con lui e per lui, la mano cè e si vede, la voglia di migliorare e la collaborazione che si respira in questa squadra la guida tenace di qualità e di passione che il Mister trasmette di allenamento in allenamento e di certo, dopo ogni partita, da una sicurezza e una ceretzza in crescendo che ora tutti, dovranno gestire. Il primo giro è iniziato la macchina cè, il pilota..anche. FERRARI

 

UOMO PARTITA CSKA: SACHA AMAOLO

 

 


 

 

Coppa Marche


Seconda partita 12/09/2012


Nuova Pausula vs. CSKA Corridonia - 2/1


NOBILI 5,5: IL BUON GIACOMO. OTTIME USCITE MA E’ POCO IMPEGNATO E IN UN TERRENO CHE CHIAMARLO TERRENO E’ UN OFFESA, MEGLIO DIRE, UNA STRADA IMBRECCIATA. E’ SFORTUNATO E INDECISO IN OCCASIONE DEL GOL. SANDOKAN


GRASSETTI 6,5: MATTEO CE’ E ALZA LA MANO! LA SUA PRESTAZIONE E’ DA GRANDISSIMO TERZINO, SVOLGE IL COMPITO CON DILIGENZA E INTELLIGENZA. POCHE VOLTE IN CRISI E METTE LA FIRMA CON UN GOL. GIGA ROBOT


ARRIVA 6,5: IL CSKA PUO CONTARE SU MAURO. QUESTO E’ CERTO. LUI IN QUESTA PARTITA SFORTUNATA TIMBRA IL CARTELLINO CON UN OTTIMA PRESTAZIONE. LA DIFESA DEL CSKA E’ PROTETTA MEGLIO DI OBAMA. BALUARDO


VALENTI 6: ANCHE MARTINO LA IN MEZZO E’ UNA CERTEZZA. SICURO, ATTENTO E CONCRETO, SEMPRE PRONTO A PULIRE TUTTO LA DIETRO. DASH


STORANI 6,5: ECCOLO QUA UN TERZINO CHE E’ UN SIGNORE, APPENA CARBURA UN PO’ FA IL TERZINO TUTTO FARE, CAMBIA GIOCO, QUALCHE INSERIMENTO, COPRE LA SUA PARTE DI RADO IN DIFFICOLTA’. SEMPRE UNA CERTEZZA DI CLASSE. GEOMETRA


MORRESI 6: MURZZ STAVOLTA, GRINTA E TIMIDEZZA, FORZA E FRAGILITA’ ALTERNATORE DIFETTOSO A VOLTE DOMINA A VOLTE SI PERDE UN PO IN UNA PARTITA DOVE CE’ POCO CALCIO E TANTE BUCHE. PHILADELPHIA LIGHT


FERRANTI 6: LA IN MEZZO LO VEDI PER FORZA IL SUO PIEDE PER NIENTE MALE A VOLTE SI VEDE BENE A VOLTE MENO. SI AGITA PERCHE’ RICEVE POCHI PALLONI GIOCABILI, MA A CENTROCAMPO VENDE CERTEZZE. ENERGIA


SERPILLI R. 5,5: CI SI ASPETTA DI PIU DA ROBY, SEMPRE. A CENTROCAMPO VIENE TARTASSATO A VOLTE PERSO IN UNA PARTITA NON SUA A CUASA DEL GIOCO RUGBYANO DEGLI AVVERSARI. ESPULSIONE AL VAGLIO DEI RIS DI CORRIDONIA. MOTORINO


SERPILLI M. 5,5: ENTRA IN PARTITA A SORPRESA, IN UN LAMPO! IN 5 MINUTI SEMINA AVVERSARI GIOCA E CERCA PALLONI GIOCABILI, MA LA MANOVRA E’ LENTA, E A VOLTE GLI RIMANE IL COLPO IN CANNA. DEVE AVERE PIU PERSONALITA’. LA CLASSE CE’. L’ESPERIENZA ANCHE. MIGLIORARE. SFORTUNATO NEL RIGORE PROCURATOSI. ROCKSTAR


PORFIRI 6: ANCHE STASERA LUCA SI DANNA L’ANIMA PER BUTTARE DENTRO UN PALLONE. NELLA CONFUSIONE DEL SALOON STILE WESTERN CHE GLI SI PRESENTA, CON TANTO DI SCAGNOZZI OVER 40 E OVER 90 KG, FA QUELLO CHE PUO’ CON CORAGGIO E IMPEGNO COSTANTE. ULTIMATE WARRIOR


CIUCCI 6: MASSIMETTO CORRE A PIU NON POSSO SI ALLARGA POCO E VORREBBE DISTRUGGERE ANCHE LUI LA MURAGLIA GUAZZAROLA. PASSA SPESSO MA E’ SFORTUNATO IN VARIE OCCASIONI. DEVE SFRUTTARE MEGLIO LA SUA ARMA MICIDIALE. ULTRAMAN


PISACANE S.V. : TROPPO POCO PER UNA VALUTAZIONE DEL PISO

 

CANULLO S.V. :IDEM COME SOPRA QUALCHE SPUNTO A PARTITA DECISA.

 

TOMBESI S.V. : COME PISO. ENTRA NEL CERCARE DI COPRIRE UNA SQUDRA SBILANCIATA ALLA RICERCA DEL PARI. INGIUDICABILE.

 

AMAOLO 6: ENTRA E SI SENTE, LA SUA PRESENZA DA GRATTACAPI NEL FINALE ALLA DATATA DIFESA AVVERSARIA. SVELTO


GORBINI 5,5: ANCHE LUI NELLA MISCHIA LOTTA SU TANTI PALLONI MA E’ POCO INCISIVO. CARATTERE


ALLENATORE E. STORANI 6: MANU CAMBIA PARECCHIO, PROVA UNA NUOVA DIFESA E UN NUOVO ATTACCO E ANCHE UN CENTROCAMPO, DIVERSO, IN UN CAMPO DOVE GIOCARE A CALCIO E’ QUASI IMPOSSIBILE DI CERTO AVRA’ AVUTO QUALCHE RISPOSTA. I PIU E I MENO LI RIVEDRA’ NELLA SUA MENTE, L’IMPEGNO DEI SUOI E’ STATO IMPORTANTE E APPARTE L’ARBITRAGGIO SCANDALOSO, LA CONDIZIONE E ANCHE LA TROPPA FRENESIA NEL GIOCARE E GESTIRE LA PALLA TRA I REPARTI OFFENSIVI, SONO PUNTI DA RIVEDERE. SERENO VARIABILE.


UOMO PARTITA CSKA: MATTEO GRASSETTI

 

 


 

 

Coppa Marche


Prima partita 08/09/2012


CSKA Corridonia vs. Giovanile Corridoniense - 1/1


NOBILI 6: LO TROVI TRA I PALI O VAGANTE A DIRE è TUTTO MIOOO! URLA, INCITA E A VOLTE NON SOLO, DECISIVO SU UNA PUNIZONE VELENOSA E IN UN USCITA. GIACOMO è UN PORTIERE CUORE E D’ORO PER IL CSKA. ADRENALINA


TOMBESI 6: FA PAURA APPENA LO VEDI ENTRARE IN CAMPO, UNO COSI NON LO SI AFFRONTA FACILMENTE. STASERA AVEVA UN AVVERSARIO NOBILE E FORTE, ESPERTO E FURBO, MICA NAGATOMO. A VOLTE PERDE IL DUELLO, MA LOTTA SEMPRE E TIENE LA POSIZIONE MIGLIORERA’. BRONZO DI RIACE.


PERFETTI 6,5: DAI CAPELLI BIANCHI SI INTUISCE CHE NON è UN EX JUNIORES? BEH VI SBAGLIATE, USCITE ALLA NESTA A TESTA ALTA, DA LEADER DIFENSIVO, RAPIDITA’ CHE FAREBBE INVIIDA  A MASSA, ESPERIENZA. INSOMMA SEMPRE BELVEDERE, DA UN SUO ERRORE POTEVA SCATURIRE LA BEFFA DEL GOL. MA LA FORTUNA AIUTA GLI AUDACI E I GIOCATORI FORTI. HISTORY CHANNEL


TENTELLA 7: E PENSARE CHE MIRKO PUO MIGLIORARE DI SICURO; IMPEGNO COSTANTE MANGIA QUELLO CHE IO MANGIO QUANDO DORMO, VELOCITA’ E CARATTERE. APPUNTO MIGLIORERA’ MA NON DITELO A BIANCHI CHE PER SUPERARLO HA FATTO RICHIESTA PRIMA ALL’ARBITRO, POI CHIAMANDO I CARABINIERI E PERFINO I SINDACATI.RESPINTO! T-REX


CESCA 6.5: SI, ANCHE NOI ABBIAMO IL BELL’ANTONIO. SI CHIAMA LORENZO CESCA  OLTRE CHE AD INVITARVI A VEDERE IL CURRICULUM CALCISTICO LUI, A SUA VOLTA INVITA LE PERSONE SUGLI SPALTI, TERZINO SINISTRO DI DIO, POSIZIONE, SGROPPATE SULLA FASCIA..ED è IN RODAGGIO. LAMBORGHINI


MORRESI 6,5: LUI è UNA CERTEZZA MORALE E SOLIDA DI QUESTA SQUADRA. ALLA PRIMA MANUEL SI PIAZZA LI IN MEZZO A GIOCARSELA CON TUTTI. NELLA MISCHIA O PALLA AL PIEDE DICE SEMPRE LA SUA.CENSURBILE IL SUO TIRO DALL’ IMPOSSIBILE CON TANTO DI URLO (O PENISERO) “TIRO IOOOOO”. VIDAL


RUGGERI 6: PASSO OTTIMO, COME I COMPAGNI SENTE IL “LEGGERISSIMO” MA DOVEROSO CARICO DI ALLENAMENTO. ANCHE LUI IMPEGNO AL MASSIMO E LOTTATORE SU OGNI PALLA. DINAMICO


SERPILLI R. 6: MEZZO VOTO IN PIU PER IL PIZZO E PER IL RIGORE CHE SI E’PROCURATO CON FURBIZIA, ROBY APPENA ANDRA’ IN CONDIZIONE FARA’ PIANGERE MOLTI AVVERSARI. LA SUA CLASSE SERVE, LA SUA CAPOCCIA ANCHE…CLASSE


SERPILLI M. 5,5: MATTEO SE LA GIOCA BENE PERCHE’ LUI COL PALLONE CI VA D’ACCORDO.. MA DEVE FARE DI PIU, LUI LO SA, E L’IMPORTANZA DI MATTEO NEL CSKA è PIU IMPORTANTE DEL SUO BISOGNO DI ABBRONZARSI. SERPICO


CANULLO 6,5: QUANDO LA PALLA è TRA I SUOI PIEDI è UNO SPETTACOLO, MOVIMENTI KILLER PER GLI AVVERSARI E RAPIDITA’ GIOVINCHIANA NEGLI INSERIMENTI, COME TUTTI DEVE MIGLIORARE MA CI COCCOLIAMO UN GRANDE FABIO CHE FARA’ VEDERE I SORCI VERDI A QUALSIASI DIFESA. EFFERVESCENTE


AMAOLO 6: IL SUO GOL GLI SERVE GIA’ PER FAR CAPIRE CHE NEL PRIMO DERBY E NELLA PRIMA PARTITA LUI HA TIMBRATO IL CARTELLINO. IL GOL GLI SERVE  E LUI AIUTATO DAI COMPAGNI CI SERVIRA’ SUL PIATTO DEI RISULTATI MOLTI GOL. COBRA


FERRANTI 6: DEBUTTO IN UN DERBY ED è TUTTO DIRE. IL TOPPLAYER, O ALTO PLAYER.. CHIAMATELO COME VOLETE, ATTESO DALLA TIFOSERIA FALA SUA ONESTA PARTE E IN POCHI MINUTI SI ADATTA ALL’ AMBIENTE E PROVA A FAR MALE.. POI  PIAN PIANO SI TROVA MEGLIO CON I COMPAGNI. DIAMANTE


ARRIVA 6: IL TEMPO DI FARE LA SUA PARTE SERIOSO E PRATICO; SU TUTTI L’INSULTO A SACHA BIANCHI. CAPOLAVORO. GARANZIA


VALENTI 6: MARTINO SI METTE L’ HA IN MEZZO DANNANDOSI IL GIUSTO CON DIGNITA’. SILENZIOSO


CIUCCI 5,5: IL FOLLETTO TAGLIA E FA LA BARBA ALLA DIFESA UN PO STATICA AVVERSARIA.. TAGLIA IL CAMPO, MA…TAGLIA A VOLTE ANCHE QUALCHE COMPAGNO. SI, FA IL PARRUCCHIERE. ASPETTIAMOLO DI NUOVO. LUI SA FAR MALE. BATMOBILE


PORFIRI 6,5: INVECE LUCA MANGIA SIA L’ ERBA CHE GLI AVVERSARI LA DAVANTI SEMINA SCOMPIGLIO NON A CASO APPENA ENTRATO IL CSKA, FORTE SI DELLA SUPERIORITA’ NUMERICA, HA SFIORATO IL GOL PROPRIO CON LUCHISSIMO SPINA COSTANTE E CARATTERE ECCELLENTE. BRAVEHEART


ALLENATORE, E. STORANI: DILIGENTE E CONCRETO METTE IN CAMPO UNA SQUADRA CHE FA IL SUO GIOCO, ARBITRO E AVVERSARI FANNO CASINO, LA SUA SQUADRA, LA PARTITA. RIVEDRA’ CON I SUOI IL GIOCO E I FRASEGGI DA MIGLIORARE, SOPRATTUTTO LA DAVANTI, MA L’IMPRESSIONE E CHE QUESTA SQUADRA ABBIA UNA SOLIDITA’ E UNA COMPATTEZZA CHE E’ DA CONSERVARE PER AMBIRE AD UNA STAGIONE SODDISFACENTE E BELLA DAVVERO DA VIVERE. ALTA QUALITA’

 

UOMO PARTITA CSKA: MIRKO TENTELLA

 

 

 

Immagine casuale

Grassetti.jpg